Altro

Gelatina di mela granchio senza pectina ricetta


  • Ricette
  • Tipo di piatto
  • conserve
  • Marmellata
  • marmellata di mele

Se hai molte mele di granchio, prova questa gelatina vecchio stile che non aggiunge pectina.

14 persone hanno fatto questo

IngredientiPorzioni: 6 vasetti (500 ml)

  • 4kg di mele di granchio
  • 1 kg di zucchero semolato
  • 1 limone, spremuto

MetodoPreparazione: 45 min › Cottura: 1 ora e 30 minuti › Tempo extra: 12 ore di riposo › Pronto in: 14 ore e 15 minuti

  1. Lavare le mele, eliminando ogni frutto ammaccato.
  2. Mettere in una casseruola; riempire d'acqua per coprire appena le mele.
  3. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco lento fino a quando la frutta è morbida, circa 30 minuti.
  4. Versare la polpa in un sacchetto di gelatina o in diversi strati di mussola e lasciare sgocciolare per una notte in una padella. Non spremere il sacchetto o renderà il succo torbido.
  5. Il giorno successivo, misurare il succo e aggiungere lo zucchero nel rapporto di 10 parti di succo per 7 di zucchero. Aggiungere un po' di succo di limone, quindi portare a ebollizione, mescolando per sciogliere lo zucchero.
  6. Far bollire per 40 minuti eliminando la schiuma. Per testare il set, raffreddare un cucchiaio da dessert in frigorifero.
  7. Quando la gelatina si sarà rappresa, si solidificherà sul dorso del cucchiaio. Versare in barattoli da conserva caldi e sterilizzati e chiudere ermeticamente mentre sono ancora leggermente tiepidi.
  8. Conservare in un luogo fresco e buio.

Guardalo sul mio blog

Visualizzato recentemente

Recensioni e valutazioniValutazione globale media:(0)

Recensioni in inglese (0)


Ricetta della gelatina di mela di granchio vecchio stile

Giovedì 11 settembre 1913: Non molto.

I commenti della nipote di mezza età 100 anni dopo:

Nonna, devi aver fatto qualcosa. Eri troppo stanco per scrivere molto perché hai passato la giornata in cucina ad aiutare tua madre con l'inscatolamento?

Ho preparato Crab Apple Jelly lo scorso fine settimana. È la stagione delle mele di granchio, forse ne hai fatte anche un centinaio di anni fa.

Gelatina Di Mele Granchio

5 libbre (circa 10 tazze) di mele di granchio

8 tazze d'acqua

Zucchero

Eliminate il gambo e le estremità dei fiori dalle mele lavate, tagliatele a metà e mettetele in una padella larga. Aggiungere l'acqua e cuocere finché la frutta non sarà molto morbida, circa 10 minuti.

Filtrare il composto attraverso un sacchetto di gelatina. Non schiacciare o forzare solo attraverso la borsa.

Misura il succo. Dovrebbero essere circa 7 tazze. Versare in una padella capiente. Mescolare in 3/4 tazze di zucchero per ogni tazza di succo. Portare a bollore velocemente e cuocere velocemente fino a raggiungere il punto di gelatina*.

Eliminare la schiuma e versare in barattoli da mezzo litro caldi fino a 1/4 di pollice dalla parte superiore. Pulisci il bordo del barattolo e regola i coperchi. Passare a bagnomaria bollente per 5 minuti.

Rendono circa 5 – 6 mezze pinte.

* Il sito Web di Portland Preserve ha una bella descrizione di come sapere quando è stato raggiunto il punto di gelatina.


Suggerimenti per preparare la gelatina di mele speziata senza aggiunta di pectina

Concediti un sacco di tempo

Cerca di pianificare in anticipo quando estrai il succo dalla frutta e considera anche di dividere il processo in alcuni giorni per consentire al succo di filtrare completamente in più tempo. Questo è ancora più importante con la gelatina di mele perché vuoi estrarre la maggior quantità possibile di pectina naturale dalle mele in modo che la gelatina si addensi correttamente.

Scegli mele biologiche sode

La pectina che trasforma il succo di mela in gelatina è concentrata nella buccia e nel torsolo della mela. Usa mele biologiche che non sono state spruzzate con sostanze chimiche che penetrano nella pelle. Scegli mele fresche e sode. Ritaglia le aree danneggiate e i punti danneggiati da insetti o vermi.

Estrarre il succo di mela

Lavare le mele con acqua semplice e tagliarle a pezzi più piccoli bucce, torsoli e tutto. Questi saranno scolati dopo la cottura.

Estrarre il succo di mela unendo la frutta preparata in una pentola capiente con acqua sufficiente a ricoprire la frutta. Portare la miscela a ebollizione, quindi abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento fino a quando i succhi non vengono rilasciati.

Schiacciare le mele con uno schiacciapatate e continuare a cuocere a fuoco lento fino a quando le mele non saranno morbide. Filtrare le mele schiacciate attraverso un sacchetto di gelatina umido o un doppio strato di garza.

Lascia sgocciolare il succo di mela per diverse ore o per tutta la notte. Non spremere il sacchetto di gelatina se vuoi una gelatina trasparente. Quando la gelatina ha finito di colare, compostare i solidi.

Riscaldare il succo di mela fino allo stadio di gelatina

Versa circa 4 tazze di succo di mela in una casseruola. Aggiungere lo zucchero, il succo di limone, la cannella, la noce moscata, i chiodi di garofano e mescolare per sciogliere. Portare il succo a ebollizione a fuoco medio-alto, mescolando continuamente, fino allo stadio di gelatina.

Come testare la fase di gelatina

Se sei nuovo nella preparazione della gelatina, il sito Web NCHFP ha una bella descrizione su come sapere quando è stato raggiunto il punto di gelatina: Test della gelatina senza aggiunta di pectina.

  • Prova di temperatura: Usa un termometro per caramelle per monitorare la temperatura della gelatina. La fase della gelatina è quando la temperatura del succo bollito è di 220 ° F.
  • Test del cucchiaio o del foglio: Immergi un cucchiaio di metallo freddo nella miscela di gelatina bollente e solleva il cucchiaio lateralmente in modo che il liquido goccioli. Lo stadio di gelatina è stato raggiunto quando il liquido forma due gocce che confluiscono in un foglio che pende dal bordo del cucchiaio.
  • Test frigorifero/congelatore: Metti diversi piatti nel congelatore prima di iniziare a preparare la gelatina. Per verificare lo stato di gelatina, metti un cucchiaio di gelatina calda sul piatto freddo e lascia riposare per 30 secondi. Inclinare il piatto da un lato. La fase gelatinosa viene raggiunta quando la miscela si gelifica sulla piastra fredda e non scorre lungo la piastra quando viene ribaltata.

Il tempo di cottura varierà con ogni lotto perché il livello di pectina naturale è diverso in ogni singola mela. Uso tutti e tre i metodi di prova, ma mi affido al metodo della piastra del congelatore per il controllo finale. Togliere dal fuoco e rimuovere la schiuma.


10 pensieri su &ldquoCrab Apple Jelly (Bernardin Pectina)&rdquo

Devo ammettere che sono contento che la vecchia maniera abbia vinto. Sarebbe bello usare il metodo più semplice senza preoccupazioni, ma a volte le cose valgono lo sforzo extra!

Grazie, Carle. I vecchi modi di solito hanno merito in quanto sono testati nel tempo.

Sono d'accordo con Carlee, sembra proprio che la vecchia maniera abbia prodotto risultati migliori. A volte il modo più semplice non è sempre il modo migliore. Grazie

Sono d'accordo con te, Sam. Il sapore migliore è più facile.

Adoro le mele di granchio ma non ho mai visto la gelatina! Amo anche i biscotti e la gelatina, un bravo ragazzo di campagna del sud.

Mi hai davvero fatto venire l'acquolina in bocca.

Sembra e sembra che tu l'abbia portato fuori dal parco!

A proposito, il colore alimentare rende tutto come lo vuoi tu.

Non hai mai mangiato la gelatina di mele selvatiche? Povero uomo. È uno dei preferiti da queste parti e va benissimo sui biscotti. Non c'è bisogno di colorante alimentare se le mele di granchio sono belle e rosse.

Personalmente mi piace il colore che hai ottenuto, è molto caratteristico. Non scuro come una prugna.

LOL… Giuro che mi viene l'acquolina in bocca di nuovo a pensarci. LOL

Non abbiamo mele appiccicose. Beh, tranne quelli speziati nei barattoli intorno al Ringraziamento. LOL

Bene, faresti meglio a dirigerti a nord e raccogliere delle mele appiccicose!

Puoi variare il colore in base alla quantità di buccia della mela. Con le mele di granchio non dovresti aver bisogno di un eccesso di pectina, quindi se necessario metto un po' di scorza di limone e semi in un sacchetto di mussola e lo metto nell'infuso.

Inoltre potresti provare ad aggiungere un po' di peperoncino. Puoi aggiungere vari tipi a seconda di quanto ti piacciono i peperoncini piccanti. Un mio amico fa la gelatina di mele al peperoncino ed è deliziosa.


Perché la pectina viene utilizzata nella marmellata?

La pectina è essenziale quando si conservano marmellate o gelatine. È la pectina nella tua marmellata o gelatina che la fa gelificare. senza di essa ti ritroverai con un succo sciropposo!

Pomona è una pectina secca che ha due buste in una scatolina. Uno è la pectina e l'altro è per produrre acqua di calcio. Allora ero confuso su cosa fare. Puoi semplicemente sostituire l'uno con l'altro? Che minuto, Pomona ha una jamline!! Wow, è utile.

Lo stavo facendo in un fine settimana, quindi non avevo molta speranza che qualcuno rispondesse. Ho deciso di chiamarlo comunque. Basso ed ecco ho avuto una vera persona dal vivo all'altro capo del telefono. Ero entusiasta di farle domande.

Ho imparato che le pectine non sono affatto uguali. La Pomona è da utilizzare con ricette a basso contenuto di zuccheri. Quello che stavo facendo aveva 6 1/2 tazze di zucchero, tutt'altro che a basso contenuto di zucchero. La bella signora al telefono ha detto che avevo bisogno di pectina liquida come Certo per la ricetta che stavo facendo.

È stata molto disponibile e abbiamo iniziato una lunga conversazione. Alla fine, mi ha offerto una copia di uno dei suoi adorabili libri di cucina, Preserving with Pomona's Pectin. Ho una ricetta in mente da fare e non vedo l'ora di provarla. Sarà fantastico per le vacanze, restate sintonizzati per quello.


Suggerimenti e consigli per preparare la gelatina di mele di granchio

  • Don’t cuocere troppo la frutta, altrimenti si perderà il sapore della gelatina finale. Cuocere a fuoco lento le mele di granchio, con un coperchio sulla casseruola.
  • Mai colpire o spremere il sacchetto, poiché ciò risulterà in una gelatina torbida.
  • Se la tua frutta ha bisogno di cottura ma non hai il tempo di fare subito la gelatina, copri il succo e lasciala in frigo, dove si conserva per qualche giorno. In alternativa, congela il succo e scongelalo per fare la gelatina quando sei pronto.
  • Per risultati ottimali, picchiettare il barattolo di marmellata mentre lo si riempie, in modo che fuoriescano eventuali bolle d'aria. Rimetti i coperchi sui barattoli ancora caldi, per aiutarli a sigillarli ermeticamente.
  • Se il tuo frutto è giallo pallido, puoi aggiungere qualche ribes rosso al frutto mentre cuoce per dare il popolare colore rosa pallido alla tua gelatina di mele granchi. Le mele di granchio sono disponibili in molti colori diversi, quindi la gelatina può variare dal giallo pallido al rosso scuro.
  • Usa lo zucchero bianco granulato, caster. Non è necessario conservare lo zucchero poiché c'è molta pectina nelle mele di granchio.


15 deliziose ricette di mele selvatiche

1. Pectina di melograno fatta in casa

La pectina è un amido che si trova nelle pareti di frutta e verdura, conferendo loro compattezza e struttura.

Le bacche facilmente schiacciabili contengono pochissima pectina, mentre le mele molto più difficili da schiacciare ne sono ricche. Combinata con acido, zucchero e calore, la pectina diventa gelatinosa e viene utilizzata per dare consistenza e compattezza a marmellate e gelatine.

Le mele selvatiche sono un'eccellente fonte naturale di pectina e l'utilizzo per le tue ricette non altera il sapore finale.

Ottieni la ricetta qui.

2. Gelatina di mele selvatiche

Non avrai bisogno di pectina aggiuntiva per questa ricetta per toppers per toast e solo tre libbre di mele selvatiche, zucchero e acqua.

Ottieni la ricetta qui.

3. Succo di melograno

Per il succo di mela di una varietà diversa, questa ricetta è un ottimo modo per consumare le mele selvatiche ed è anche deliziosa! Avrai bisogno di circa un gallone di granchi, un po 'di cremor tartaro e zucchero a piacere, per preparare questo succo semplice e facile.

Ottieni la ricetta qui.

4. Liquore di mele selvatiche

Per creare una miscela più inebriante, riempi un barattolo con le mele selvatiche tritate e aggiungi lo zucchero e 1 tazza e 12 frac di vodka. Conservare al riparo dalla luce solare su un lato e ruotare il barattolo ogni giorno per due settimane. Filtrare e gustare.

Ottieni la ricetta qui.

5. Vino di mele selvatiche

Per gli appassionati di vino di frutta fatto in casa, questa ricetta è una miscela di mele selvatiche, uvetta e succo di limone pronta per essere imbottigliata e gustata in circa due mesi.

Ottieni la ricetta qui.

6. Salsa di mele selvatiche

Servita su maiale o tacchino, questa salsa a due ingredienti richiede sei libbre di mele selvatiche e dolcificante. Basta lessare i granchi, scolarli e schiacciarli.

Ottieni la ricetta qui.

7. Burro di mele selvatiche

Porta la tua salsa di mele al livello successivo aggiungendo cannella, chiodi di garofano e noce moscata. Servito caldo, il burro di crabapple è ottimo su toast, panini, gelati e yogurt.

Ottieni la ricetta qui.

8. Cuoio di frutta di melo selvatico

La pelle del frutto di Crabapple viene prodotta trasformando i granchi in purea e stendendoli su fogli da essiccare in un essiccatore o in un forno. Puoi usare le mele da sole da sole o creare diverse miscele di sapori aggiungendo fragole, pere o altri frutti gratuiti.

Ottieni la ricetta qui.

9. Crabapples in salamoia piccanti

Un modo semplicissimo per preservare il raccolto, queste mele selvatiche sono sottaceto in aceto di mele e condite con chiodi di garofano e cardamomo. Mangiali come spuntino da soli o serviti insieme a un abbondante pasto invernale.

Ottieni la ricetta qui.

10. Sciroppo di mele selvatiche

Lo sciroppo di melograno è un dolce che può essere spruzzato su pancake, waffle, gelati e altri dessert.

Ottieni la ricetta qui.

11. Muffin alle mele selvatiche

I crabapples tritati vengono piegati nella pastella dei muffin in questa vecchia ricetta per aggiungere un po' di acidità e brio a ogni boccone.

Ottieni la ricetta qui.

12. Pane alle mele selvatiche

Allo stesso modo, le mele selvatiche tritate possono essere aggiunte per fare una gustosa pagnotta di pane!

Ottieni la ricetta qui.

13. Aceto di sidro di mele selvatiche

Seguendo gli stessi passaggi essenziali dell'aceto di mele fatto in casa, puoi anche preparare questo tonico fermentato dal tuo ampio raccolto di mele selvatiche.

Ottieni la ricetta qui.

14. Gelatina di peperoncino piccante crabapple

Trovando un delizioso equilibrio tra acidità, dolcezza e calore, usa questa gelatina di peperoni con cracker e formaggio, come salsa per involtini di uova, per glassare la carne e molto altro ancora.

Ottieni la ricetta qui.

15. Ripieno di torta di mele

Questo ripieno di torta di mele può essere utilizzato subito con la tua ricetta di pasticceria preferita, o in scatola o congelato per le tue future esigenze di torta.

Ottieni la ricetta qui.

Lindsay Sheehan è una scrittrice, ricercatrice e giardiniera per tutta la vita che ama poco più del brivido di nutrire gli esseri viventi da semi dormienti. Infinitamente affascinata dal mondo naturale e particolarmente appassionata di specie autoctone, è sempre alla ricerca di nuove idee e tecniche riguardanti il ​​giardinaggio biologico, la permacultura e la sostenibilità ambientale.

Crede fermamente nel lavorare con le forze della natura, e non contro di esse, creando ecosistemi sani all'interno del giardino. Questa filosofia si riversa anche nello stile di vita attraverso un ritorno alle nostre radici ancestrali diventando più autosufficienti, non sprecando nulla e vivendo semplicemente.

Quando non è alla scrivania o si occupa del suo giardino in continua espansione, Lindsay ama fare lunghe passeggiate nella natura selvaggia, leggere fantascienza e coccole con i suoi due soriani arancioni.


Gelatina speziata di mele selvatiche

AMO le cose in scatola. La bellezza di questa ricetta è quanto siano sfuggenti le mele di granchio. Non puoi davvero comprare mele di granchio nel negozio. Potresti essere in grado di annusarli al mercato di un contadino, ma è improbabile. Devi andare in una vera caccia al tesoro per trovare mele di granchio. Puoi sfogliare la tua rubrica e vedere quali amici potrebbero avere un albero. Oppure potresti avere una madre incredibile che li coltiva nel suo ampio e meraviglioso giardino. Funziona anche quello. Naturalmente, se non riesci assolutamente a trovare le mele di granchio, puoi preparare questa gelatina con le mele normali. È altrettanto delizioso, anche se perderà il suo morso e sarà un po' più morbido.

Inizi facendo un succo dalle tue mele selvatiche. È incredibilmente facile. Semplice come far bollire una pentola d'acqua.

Dopo aver filtrato la frutta e ottenuto uno splendido succo dall'odore delizioso e dorato, aggiungi zucchero di canna e bianco, chiodi di garofano interi e bastoncini di cannella e cuoci!


Questa gelatina è bellissima. È dolce, aspro e rosa dorato. Ho fatto due lotti (lotti molto piccoli) uno senza pectina e uno con. Personalmente mi è piaciuto usare la pectina perché preferisco non dare di matto e preoccuparmi se la gelatina si fisserà. Ma la verità è che, dopo essersi raffreddati in frigorifero, il lotto senza pectina si è installato bene! È perfetto per toast, farcire biscotti di pasta frolla, glassare il maiale o (il mio preferito) da regalare.

Una parola su lattine e conserve: ho preparato questa gelatina in piccole lattine da 4 once per fare dei regali. Ma sentiti libero di usare qualsiasi dimensione tu voglia. Ma questa ricetta produce solo 20 once. Sono cinque piccole 4 once. barattoli e due barattoli da 8 once e mezzo. Se non riesci a riempire completamente un barattolo, va benissimo. Basta conservare il barattolo in più in frigorifero per essere consumato entro un mese. Per assistenza su come sterilizzare e preparare le lattine, visita il sito Web About Food per questo articolo che spiega come. È super facile.


Commenti

Kim francese (autore) da Stevensville, Montana il 02 settembre 2020:

Grazie. Amo il cibo fresco di casa.

maggio banche il 14 agosto 2020:

Grazie per aver condiviso le tue conoscenze sull'inscatolamento di gelatine senza pectina acquistata in negozio. Mi sono ricordata che mia madre non ha mai comprato la pectina ma non capivo il modo corretto di preparare le gelatine. La tua conoscenza non ha prezzo.

Shawn il 08 agosto 2020:

Kim. grazie per l'articolo. Sto preparando gelatina/marmellata di uva selvatica da 4 o 5 anni con buon successo usando la mela come fonte di pectina. È un sacco di lavoro con queste bacche, ma ne vale davvero la pena.

Il mio problema, l'anno scorso seguendo la mia solita ricetta è stato un fallimento! Frustrazione. Non ho idea del motivo per cui non è riuscito a gelificare. Ho persino smontato tutto, ho fatto bollire altre mele per generare più pectina e ho rielaborato tutto e ho finito con qualcosa tra il liquido di partenza e la melma.

Mi chiedevo se forse dipende da quando ho raccolto le bacche, anche se ciò non avrebbe senso in quanto la quantità di pectina nel frutto non cambierebbe con la maturazione. sarebbe?

L'unica altra informazione che ho per te è tecnicamente, non è totalmente succo come materiale di partenza. Quello che faccio è spremere le bacche attraverso un passafrutta per il succo, prendere la melma rimanente di bucce e semi, cuocere a fuoco lento con un po' d'acqua e poi filtrare nel succo.

Ho seguito questo metodo per anni e ha sempre funzionato. Trovo che in genere ci vorranno un paio o 3 giorni per la gelificazione completa.

Kim francese (autore) da Stevensville, Montana, il 25 novembre 2017:

Grazie! E adoro le notizie di madre terra, dovrò andare a vedere se riesco a trovare quell'articolo!

Jo Miller dal Tennessee il 25 novembre 2017:

Informazioni molto buone qui. Sarò un segnalibro e tornerò su questo. C'è stato un ottimo articolo su Mother Earth News di recente sulla produzione di marmellata senza pectina. Mio marito è il produttore di marmellata nella nostra famiglia. Ha provato alcune conserve di pesche ed erano meravigliose.


Pectina all'arancia o al limone

UTILIZZARE solo la buccia bianca delle arance o dei limoni. Lavate la frutta e privatela della buccia gialla. Per ogni 4 tazze di peek bianco (tagliato), usa 2 litri d'acqua e 1 cucchiaio di acido tartarico. Aggiungere l'acido all'acqua e mescolare fino a quando non si sarà sciolto. Mettere la buccia in una padella e coprire con la soluzione acida. Lasciare riposare la miscela per un'ora o due. Misurare la profondità della miscela nella padella. Far bollire velocemente e mescolare continuamente fino a ridurre il volume alla metà. Filtrare per spessori di garza.

Effettuare altre due estrazioni allo stesso modo, utilizzando ogni volta 2 litri d'acqua e 1 cucchiaio di acido tartarico sulle vinacce. Non è necessario lasciare riposare la miscela dopo la prima volta.

Mescolare le 3 estrazioni. Dovrebbero essere circa 2 1/2 pinte. Porta questo a ebollizione. Versare in vasetti KERR puliti. Indossare il cappuccio avvitando la fascia stretta. Processo a bagnomaria per 30 minuti a temperatura di ebollizione (180° F.). Per fare la gelatina dai succhi di frutta privi di pectina, usa 1/4 di tazza di questa pectina per ogni tazza di succo di frutta. Di solito 1 tazza di zucchero per ogni tazza di succo di frutta combinato e pectina è corretta.


Guarda il video: Տորթ-ժելե ազնվամորիով և հապալասով #Торт-желе с малиной и крыжовником #jele malinayov (Dicembre 2021).