Altro

Zuppa di broccoli con funghi


Puliamo e laviamo bene tutte le verdure. Scartiamo i broccoli a mazzetti. Mettiamo le radici sulla grattugia grande, tagliamo i peperoni a cubetti, tritiamo finemente la cipolla, tritiamo le foglie di prezzemolo e affettamo i funghi.

Scaldare l'olio in una pentola da 4-5 litri. Aggiungere le radici e lasciarle indurire 2-3', mescolando per non bruciare. Aggiungere le foglie, poi le fette di funghi. Mescolate e lasciate indurire per altri 2-3', in modo che i sapori penetrino bene, poi aggiungete i mazzi di broccoli. Versare circa 3L d'acqua sulle verdure, mescolare, condire e far bollire per circa 30'.

Possiamo servire la zuppa tal quale o con panna acida.

Buon appetito!


Ingrediente:

  • 400 g di broccoli
  • 300 g di funghi
  • 300 g di panna (o 30% di panna non fermentata)
  • 300 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 4 cucchiai di farina
  • 150 g di formaggio grattugiato (io ho usato il Cheddar, ma potete optare per qualsiasi formaggio fuso)
  • 2-3 carote
  • 1 cipolla grande
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1200 ml di acqua calda
  • 1 cucchiaino di sale grattugiato, pepe e paprika


… È noto che negli antichi luoghi romeni la grazia scendeva non solo nelle celle dei mascalzoni e davanti al cataplasma da cui gocciolavano le lacrime degli angeli, ma anche nel refettorio in cui le suore fedeli o i pii monaci umilmente e mangiammo moderatamente il cibo del Signore, nella Sua grande bontà!

Portando gloria alla Divinità e nel contempo rispettando i canoni ecclesiastici delle Sante Feste e nel corso dell'anno, i pii cuochi dei cori monastici trasmisero di volta in volta i segreti delle sacre ricette, giungendo ai nostri tempi leccornie addobbate con riverenza su Santa Fanurie al cozonac di Madre Sofronia di Agapia oi cavoli di Efrem Bandarică di Dervent. Così, al Monastero di Căpriana, oltre il Prut, si conserva per secoli il segreto del vortice di noci preparato con zelo una volta da una monaca il cui nome sarà dimenticato da laica, lasciando solo Polixenia a ricordare nella notte dei tempi.

Così è rimasta la tradizione monastica del dolce semplice e puro, come le anime rette della lontana abbazia: prima si fa un impasto con 1 kg di farina, lievito - una "noce", acqua, sale - una punta di coltello," vaso" di girasole - un bicchiere. Lavorate bene l'impasto e poi dividetelo in quattro. Ogni torta viene spalmata, unta d'olio, pressata con zucchero e noce moscata. Rotola e gira. In questo modo il foglio diventa ancora più sottile, come se fosse traslucido come la Carta pergamena della Liturgia. Rispetta la tipicità con gli altri dolci. Mettere nella padella e cuocere sul fuoco per mezz'ora e meglio. Vengono portati in tavola avvolti in tovaglioli di canapa girati lentamente come una preghiera detta a tarda sera, al tramonto di un tempo sconosciuto…

Il monastero di Valea Neagră a Vrancea è noto ai fedeli principalmente per l'icona miracolosa della Madre di Dio, portata nel XVIII secolo da Kiev da San Basilio di Poiana Mărului. Allo stesso tempo, per la bella e umile chiesa lignea, anch'essa del XVIII secolo, che custodisce questa santa icona. Ma anche i misteri della cucina monastica, qui custoditi con riverenza, sembrano avvolgere le pareti del luogo con i profumi indistinti di una storia benedetta da agheasma e anafore, ma non solo! Suor Elena del Monastero di Valea Neagră è la custode delle chiavi della saggezza culinaria, trasformando il modesto vaso di terracotta bruciata in una piccola icona del gusto, priva dell'arroganza mondana di ingredienti provocatoriamente costosi e fuori luogo in una dispensa di temperanza. Ad esempio, la zuppa di zucca e melanzane cucinata come un secolo fa è migliore per l'esempio spirituale. Per cinque o sei escursionisti affamati, fate un fiammifero a maniche lunghe, in una pentola capiente di tuci, sufficiente a contenere, ovviamente, circa 4 litri d'acqua, 3 cipolle, 4 carote, mezza radice di sedano, 1 radice di prezzemolo o zucchero pastinaca, 1 peperone rosso, 2 zucchine piccole, 2 melanzane e 1 patata di media grandezza. Coltivare subito con mais e borscht borscht o, se disponibile, brodo vegetale. Aggiungere 1 mazzetto di prezzemolo e sale a piacere.

Durante tutta la cottura si recita la Preghiera del Cuore o "Padre nostro" e inizia così: tritare e tritare finemente la cipolla, la carota, il sedano, la radice di prezzemolo e il peperoncino e soffriggere in poco olio d'oliva sul fondo del pentola, a fuoco lento, fino a quando gli hash acquisiscono una certa trasparenza. Quindi aggiungere l'acqua e le patate a cubetti e portare a ebollizione a fuoco medio. Mondate le melanzane e le zucchine e poi tagliatele a cubetti della giusta dimensione, e alla fine, quando le prime verdure saranno abbastanza cotte, aggiungete le zucchine insieme alle melanzane. Lasciare sul fuoco fino a quando non saranno pronte, quindi unirle e salarle a piacere. Dopo che il fuoco si sarà spento, tritare finemente il prezzemolo, cospargere sulla zuppa e mescolare. È leggerissimo, gustoso e dissetante, una piccola delizia permessa anche nei giusti giorni di digiuno.

Uno dei più famosi insediamenti monastici ortodossi in Transilvania rimane quello di Prislop, da dove la luce della parola santa si è diffusa, per cinque secoli, ben oltre la Terra di Hațeg, che essa custodiva accuratamente. Dopo aver costruito i monasteri di Vodiţa, Topolniţa, Vişina e Tismana, San Nicodemo, che fu la guida del monachesimo valacco nel tardo Medioevo, costruì anche una nuova porta del Paradiso, alla quale più tardi entrò il confessore Arsenie Boca. Anche se si diceva fosse geloso di non aver mai messo la bocca sulla carne, sarebbe stato solo un furfante di malfattori, perché, secondo lui, "il cervello ha sempre bisogno di carne per il suo corretto e corretto funzionamento".

Certo, il Padre seguiva sfacciatamente, per convinzione, tutti i digiuni del calendario ecclesiastico, e quando gli mancava la carne, voleva assaggiare lo spezzatino di funghi cucinato con perseveranza. In una tintura di rame, metti una miscela di funghi di bosco - funghi, ghebe e spugne gialle, circa due oca. Cospargete con sale e pepe nero, quindi cospargete con olio pulito - se trovate lo zafferano, tanto meglio! Lasciar sobbollire per non più di 1-2 minuti, fino a quando non lascia un po' di succo, quindi aggiungere al profumo 1 spicchio d'aglio leggermente stordito in una noce necessariamente di legno di salice, 1 filo di rosmarino, 1 filo di timo, 5 fili di prezzemolo riccio e qualunque altra erba ti piaccia, la quaglia ha ba. Quindi, in un'altra tintura, fare una salsa rossa simile a un gulasch, con un peperoncino kapia piccante, una cipolla rossa rovente, uno spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di paprika, 1 cucchiaino di punta di pasta di pomodori, 1 cucchiaino di aceto balsamico , 1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaio buono di olio che può essere anche di chezaro-crăiesc, zucca, e paprika affumicata calda, come ti dice il cuore. Aggiungete la salsa ben cotta sopra i funghi induriti, mettete una tazza di passato di verdure e fate cuocere con un coperchio per circa un quarto d'ora. Togliere le verdure dalla pentola e infine condire con sale. Aggiungere il prezzemolo verde tritato. Lo spezzatino di funghi, così cotto e, naturalmente, regalato, va portato sulla tavola della comunità dei monaci, accompagnato da una fumante polenta.

SARMALE COME AL MONASTERO DI COPOU
Ingrediente:
2 kg di cipolle
1kg di carote
1 kg di riso
800 g di brodo di peperoni al forno tritati
2 kg di spugne

Preparazione: Soffriggere la cipolla tritata con la carota grattugiata in ½ litro d'olio, salare e un po' di pepe. Quando la cipolla e la carota si saranno indurite, aggiungete gli altri componenti. Quindi arrotolare le foglie di cavolo in foglie di cavolo o di vite, ma la composizione può essere utilizzata anche per i peperoni ripieni.

PEPERONI FARCITI COME DA STAR
Ingrediente:
8 peperoni,
2 carote adatte,
2 cipolle,
200 g di riso,
3 pomodori,
3 cucchiaini di paprica,
pepe e sale qb,
50 ml di olio di semi di girasole,
1 cucchiaio di farina, prezzemolo,
100 gr di funghi tritati (facoltativo).

Metodo di preparazione: I peperoni vengono lavati e privati ​​della buccia dei semi. Rimuovere i semi dal gambo e fermarsi per il coperchio. Preparare separatamente le verdure: cipolla e pepe vengono tagliati a listarelle, la carota viene grattugiata. Scaldate l'olio in una padella, fate rosolare le verdure, aggiungete il riso ei funghi tagliati a cubetti, poi la polpa di pomodoro e lasciate sul fuoco finché non avrà una buona consistenza per riempire i peperoni. Alla fine aggiungete sale, pepe a piacere. Riempite i peperoni e metteteli in una casseruola più alta. Aggiungere acqua tiepida e qualche fetta di pomodoro. Lasciar sobbollire i peperoni. Verso la fine, sciogliere un cucchiaio di farina in acqua e aggiungerla alla salsa. Sono pronto quando il succo sarà sceso ei peperoni saranno bolliti. Aggiungi verdure tritate finemente. Servire caldo con salsa. Osservazione! Al posto dei funghi potete utilizzare fagioli rossi lessati bene prima, cavolfiori tritati finemente, lenticchie, ceci, ecc.

VASI MONACO
Ingrediente:
3 patate della giusta dimensione
2 carote
2 peperoni
1 zucchina
1/2 cavolfiore
1/2 cavolo
1 manciata di fagiolini
1 sedano
2 cipolle
4 pomodori abbinati
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro o 2 cucchiai di brodo
2 cucchiai di prezzemolo verde tritato
2 cucchiai di sale olio a piacere

Preparazione: Lavare le verdure, sbucciarle (patate, sedano, carote, zucchine) e tagliarle a cubetti. Il cavolo cappuccio viene tagliato finemente, il cavolfiore spezzato a mazzetti e i fagiolini tagliati a pezzi di 2-3 cm. Sbucciate le cipolle e fatele appassire in una padella con olio caldo, aggiungete le verdure e i peperoni sminuzzati, salate e spegnete con acqua e brodo o concentrato di pomodoro. I pomodori, tagliati a cubetti, vengono posti sopra, insieme a metà delle verdure tritate. Quindi mettete la pirofila in forno, alla giusta temperatura e lasciatela per un'ora. Quando è quasi pronto, cospargere con prezzemolo verde e concentrato di pomodoro.


  • 500 & # 8211 700 g di fungo pleurotus, pesato dopo aver tolto i gambi
  • 2-3 l di acqua o brodo di verdure o funghi
  • 1-2 cipolle gialle
  • 1 carota
  • 1 peperoncino rosso o kapia
  • possibilmente un piccolo sedano per gusto eo pastinaca
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • 250 ml di panna, nella versione vegan & #8211 panna vegetale (acquistata o fatta da voi con anacardi idratati, acqua, succo di limone, fiocchi di lievito inattivo)
  • 2-3 tuorli (non usarli nella versione vegana)
  • 1 foglia di alloro
  • 2-3 cucchiai di olio da cucina
  • 2-3 cucchiai di aceto o a piacere, è più sicuro metterli nel piatto, come l'aglio
  • a piacere, un peperoncino piccante

La preparazione è così semplice che ho impiegato più tempo a scrivere la ricetta che a realizzarla.

Per prima cosa fate bollire 2,5 litri di acqua o brodo di verdure o funghi. Ho usato acqua e 2 cucchiai di pasta vegetale fatta in casa, la ricetta del Bimby. Ma puoi anche usare un cubetto di verdura di cui ti fidi o mescolare verdure disidratate. O solo acqua e basta, la zuppa avrà comunque il sapore delle verdure nella zuppa e dei funghi.

Nella pentola in cui faremo la zuppa o in una padella, mettere 2-3 cucchiai di olio. Tritare finemente la cipolla o il pesce e friggerli nell'olio fino a renderli morbidi.

Facciamo lo stesso con la carota, che tagliamo a cubetti o striscioline sottili. Se è più facile per te, lo mettiamo sulla grattugia. Non mi piace l'aspetto nella zuppa, ma ha il vantaggio di colorare meglio la zuppa.

Tagliamo anche il peperone rosso, possibilmente a listarelle, come i funghi.

Come dicevo, tagliamo i funghi a striscioline, grandi quanto la pancia della zuppa di pancia, facendo attenzione a non essere troppo lunghi per poterli prendere facilmente nel cucchiaio.

Versare le verdure e i funghi leggermente induriti nella pentola dell'acqua calda/zuppa e lasciar sobbollire fino a quando i funghi saranno ben cotti.

Alla fine aggiungete la panna.

Se utilizzate tuorli e panna normale, amalgamate i tuorli con la panna e condite la composizione con un lucido da minestra, aggiunto uno ad uno, fino a portare il composto di tuorli e panna ad una temperatura vicina a quella della zuppa. Altrimenti taglia. Estinguere il fuoco.

Se fai la versione vegana, usa la crema vegetale, che compri o fai in un frullatore composto da anacardi idratati, acqua, sale, fiocchi di lievito inattivo e un po' di limone. Portare a bollore e spegnere il fuoco.

È possibile aggiungere alla zuppa salsa all'aglio, scolata, e aceto o succo di limone.

Zuppa di funghi pleurotus (finta zuppa di pancia) condita con uova e panna

È meglio che tutti raddrizzino la loro zuppa nel piatto con un po' di salsa di aceto e aglio, a piacere.

Zuppa vegana di funghi pleurotus (finta zuppa di pancia) con un cucchiaio di yogurt vegetale

Al multicooker, utilizzare la funzione sauté per rosolare le verdure, quindi la funzione zuppa per bollire.


Metodo di preparazione

Puliamo le verdure e le tagliamo a listarelle o le grattuggiamo su una grattugia grande e lasciamo la cipolla intera (la gettiamo via dopo che bolle).

Li mettiamo in una pentola capiente e versiamo circa 5 litri di acqua. Nel frattempo, pulisci i funghi pleurotus con un tovagliolo di carta umido (non immergere mai i funghi pleurotus in acqua per lavarli, poiché sono porosi e assorbiranno molta acqua perdendo così il loro sapore), taglia la fidelita e poi mettili in un pentola. . Aggiungere metà delle ciambelle sott'aceto, tagliate a cubetti.

Lasciar bollire per circa 30 minuti.

Alla fine negli ultimi 5 minuti aggiungete il resto delle ciambelle affettate e l'aglio schiacciato come per il mujdei.

Mescolate a parte i tuorli sbattuti con il latte di cocco (dopo aver agitato bene la scatola prima di aprirla, fate amalgamare bene il latte), se non lo avete potete sostituirlo con la panna da cucina, aggiungete 2 cucchiai di succo e mettete nel latte. , omogeneizzare e poi versare la composizione, a filo sottile, nella pentola.


Ingredienti Crostata con funghi broccoli peperoni, spinaci e yogurt
-per l'impasto:
250 g di farina
125 g di burro
1 o
1/2 cucchiaino di sale

-per il ripieno:
160 g di funghi (1 vasetto)
150 g di spinaci
1 peperone al forno
10 mazzi di broccoli
120 g di yogurt
sale
Pepe
4 uova
burro per teglia unta
2 cucchiai di pangrattato
50 g di formaggio

Preparazione Crostata con funghi broccoli peperoni, spinaci e yogurt
Per l'impasto, tagliare a cubetti il ​​burro freddo e mescolarlo con la farina e il sale fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungere l'uovo sbattuto e mescolare fino a quando la composizione è omogenea. Lasciare l'impasto in frigo per un'ora.
Soffriggere i peperoni, spellarli e tagliarli a striscioline. Nel frattempo aprire i mazzetti di broccoli e lessarli in acqua salata per 3-4 minuti. Eliminate i ciuffi di broccoli e scolateli bene.
Lessare gli spinaci in acqua salata per 3-4 minuti, scolarli bene e tagliarli a pezzetti. Sciacquare i funghi nel vasetto, scolarli e tagliarli a pezzetti.
Mescolare le verdure e aggiungere sale e pepe.
Mescolare le uova con lo yogurt e il sale.
Stendete l'impasto e trasferitelo nella teglia unta di burro e infarinata e bucherellate con una forchetta da un posto all'altro. Cospargete il pangrattato sopra l'impasto. Aggiungere il composto di verdure, versarvi sopra il composto di uova e portare i bordi dell'impasto al centro della crostata e strizzarlo tra le dita da un posto all'altro. Mettere la teglia in forno riscaldato a 180 gradi C per 40-45 minuti. Togliete la teglia, cospargete di formaggio grattugiato e poi rimettete la crostata in forno per qualche minuto, finché il formaggio non si sarà sciolto.
Fate raffreddare un po' e servite la crostata.


Pollo Zucca Ricetta a Slow Cooker 6.0L Digital DuraCeramic Sauté Crock-Pot di Chef Maniac

Ricetta per ali glassate per pentola a cottura lenta 6.0L digitale DuraCeramic Sauté Crock-Pot di Cake

Slat Cooker 6.0L Digital DuraCeramic Sauté Crock-Pot ricetta a digiuno di Laura Laurențiu

Ricetta del collo di maiale con dado di cavolo, cotto Slow Cooker 6.0L Digital DuraCeramic Sauté Crock-Pot di Laura Laurențiu

Ricetta budino di salmone preparato a Slow Cooker Digital DuraCeramic Sauté 6l di Blog in Tandem

Ricetta di tacchino ripieno cotto a Slow Cooker Crock-Pot 6.0L DuraCeramic di Laura Laurentiu

Ricetta di carne macinata arrotolata in pancetta a pentola a cottura lenta 6.0L DuraCeramic Saute di Laura Laurentiu

Ricetta zuppa di cavolo della Transilvania con stinco affumicato a pentola a cottura lenta Crock-Pot 6.0L DuraCeramic di Cranberry Recipes


Zuppa di funghi con aglio e panna

  • Zuppa di funghi con aglio (Maria Matyiku / Epoch Times) Zuppa di funghi con aglio
  • Gli ingredienti principali (Maria Matyiku / Epoch Times) Gli ingredienti principali
  • Aggiungere la carota, il prezzemolo e il pepe tritati finemente (Maria Matyiku / Epoch Times) Aggiungere la carota, il prezzemolo e il pepe tritati finemente
  • Aggiungere i funghi tritati, aggiungere 3-4 tazze d'acqua e portare a ebollizione. (Maria Matyiku / Epoch Times) Aggiungere i funghi tritati, aggiungere 3-4 tazze d'acqua e portare a ebollizione.
  • Ti auguriamo buona fortuna! (Maria Matyiku / Epoch Times) Vi auguriamo buona fortuna!

È un alimento molto gustoso e veloce, che si prepara in modo simile al brodo di pollo con aglio, con la differenza che utilizzando i funghi al posto della carne, il tempo di cottura è molto più breve. Particolarmente appetitoso è il gusto specifico dei funghi, unito ad aglio e prezzemolo. La zuppa può essere servita calda con crostini, polenta, pane, insieme a peperoncino o panna acida.

Ingrediente:

250 - 300 g di funghi freschi,
2 cucchiai di olio,
1 cipolla,
1-2 carote,
1 radice di prezzemolo o un pezzo di sedano,
1/2 peperone rosso o 2 cucchiaini di pepe macinato,
1-2 spicchi d'aglio,
200 ml di yogurt o panna,
1 tuorlo d'uovo,
sale, pepe qb
un cucchiaino di foglie di prezzemolo fresco tritate o ½ cucchiaino di foglie di prezzemolo essiccate

Metodo di preparazione:

Lavate i funghi e poi tagliateli a fettine sottili. Cipolle, carote, prezzemolo/sedano vengono lavate, pulite, quindi tritate finemente. Tagliare il peperone a cubetti.

In una pentola di media grandezza mettete 2 cucchiai di olio, poi aggiungete la cipolla, mescolando finché non diventa vitrea. Aggiungere la carota tritata finemente, il prezzemolo e il pepe. Fate cuocere per qualche minuto, poi aggiungete i funghi tritati. Mettere 3-4 tazze d'acqua e un cucchiaino di sale e portare a bollore.

Dopo che saranno tutti ben bolliti, aggiungere l'aglio schiacciato, sale e pepe a piacere.

Mettere da parte la pentola e poi raddrizzare la zuppa con il tuorlo ben strofinato con lo yogurt o la panna.

Alla fine cospargete con il prezzemolo verde tritato finemente o essiccato.
Ti auguriamo buona fortuna!


Ingredienti necessari

!! In questo paragrafo troverai informazioni generali sui principali ingredienti utilizzati, sul loro ruolo e sui possibili sostituti. I dettagli sulle quantità e la preparazione passo passo sono disponibili nella tabella alla fine dell'articolo.

  • la verdurafunghi porcini marroni, carote e un rametto di broccoli Ho visto dei gambi di broccoli spezzati in un supermercato l'altro giorno, probabilmente per non "tirare le squame" molto gustosi, simili al gambo di cavolo cappuccio se non avete un gambo di broccolo a portata di mano, potete usare un gambo di sedano piccolo ( sedano)
  • orzo & # 8211 per chi non l'avesse mai usato prima, l'orzo è in realtà una pasta a forma di riso di norma, io preparo questa zuppa con riso integrale e mi piacciono entrambe le opzioni, quindi usate quello che avete a portata di mano
  • tofu & #8211 Mi piace tanto il tofu fritto/al forno, è difficile trattenersi dal metterlo in qualsiasi cosa e, essendo una buona fonte di proteine, non sento il bisogno di mangiare altro dopo una porzione di zuppa
  • amido di mais & # 8211 per addensare un po' la zuppa, ma non è necessario utilizzarla
  • crema di soia & # 8211 può essere sostituito con latte di soia o avena non zuccherati
  • erbe aromatiche & # 8211 Io ho usato timo e basilico essiccato.

E ho aggiunto una polvere di curcuma per il colore, ma non è obbligatorio. Puoi anche aggiungere un po 'di verde e # 8211 prezzemolo se vuoi, o anche qualche foglia di spinaci.


Video: 446 - Crema di broccoli e guanciale..veramente ecceziunale! primo gustoso, facile e veloce (Gennaio 2022).