Altro

Sapori Triscuit: quanti sono?

Sapori Triscuit: quanti sono?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Più di quanto pensi, molto probabilmente!

Wikimedia Commons

I biscotti sono disponibili in due dozzine di varietà.

Triscuit sono uno degli snack preferiti d'America e anche tra i più versatili. Molto probabilmente ti attieni a poche varietà, ma lo sapevi che ci sono un sacco di gusti Triscuit là fuori, anche uno dolce? Ecco un elenco:

Classico
Originale
Pepe spezzato e olio d'oliva
Ridotto di grassi
Suggerimento di sale
Rosmarino e olio d'oliva
Aneto, sale marino e olio d'oliva
Aglio arrostito
Pomodoro arrosto e olio d'oliva
Erbe da giardino
Segale con semi di cumino

Patatine Sottili
Originale
Parmigiano Aglio
Panna Acida & Erba Cipollina
Wasabi e salsa di soia
Zucchero alla cannella

Riso integrale
Patata Dolce & Sale Marino
Cipolla dolce arrostita
Sale Marino & Pepe Nero
Pomodoro & Basilico Dolce
Peperone Rosso Arrostito

Dimensione della famiglia
Originale
Ridotto di grassi
Pepe spezzato e olio d'oliva

mini
Originale


Triscuit

Se ti piacciono i cracker, i Triscuits (o cracker integrali al forno) fanno al caso tuo. Sono salati e croccanti e un'ottima alternativa alle alternative più grasse come patatine o Doritos.

Ci sono molte marche diverse di "Triscuit" come i cracker, la maggior parte ha lo stesso sapore. Cerca quelli che contengono il minor numero di ingredienti. Dovrebbero davvero contenere solo grano, olio e sale.

È facile capire quante calorie stai mangiando con Triscuits. 10 cracker equivalgono a meno di 100 calorie. Quindi, compra una scatola grande e poi dividili in sacchetti da portare con te.

Resisti alla tentazione di mangiare Triscuits fuori dalla scatola perché è DAVVERO difficile tenere traccia di quanti ne hai mangiati.

Condividere! Pin Facebook Email

Ricevi aggiornamenti e-mail gratuiti! Sì grazie!

7 commenti:

DA UN PO' DI TEMPO STO MANGIANDO I CRACKERS ALL'AGLIO ARROSTO DI TRISCUIT NABISCO. TROVO QUESTI CRACKERS MOLTO GUSTOSI, HO LETTO L'ETICHETTA E CONSIDERO QUESTI CRACKERS PER ESSERE "SANI PER IL CUORE". SEI D'ACCORDO? SE NON SIETE D'ACCORDO SI PREGA DI INDICARE I VOSTRI MOTIVI.

HARRY MILLS il 17 luglio 2010

Ho iniziato ad acquistare e servire Triscuits quando mia figlia aveva 2 anni. Quest'anno compirà 33 anni e serve Triscuits alla sua famiglia.

I biscotti sono in assoluto i miei cracker preferiti e adoro i nuovi gusti!

Ooooh, i Triscuits sono una delizia e l'ho pensato sin da quando ero piccola. Ecco perché non li compro spesso. Potrei falciare attraverso la scatola in un batter d'occhio

Sparkina il 9 dicembre 2010

Adoro i cracker, ma non ho ancora provato i Triscuits. Dovrei però, presto anche io :)

Kathy il 27 febbraio 2011

Non ho mai trovato Triscuit che sono 100 calorie per 10 Triscuits. Ogni scatola che guardo contiene 120 calorie per una porzione di 6 Triscuits. Questo è il motivo per cui non li compro. troppe calorie. Ci sono quelli in miniatura là fuori che non conosco?

engima300 il 23 giugno 2011

Sono 27m con engima, ho appena spuntato la mia casella e 6 "Woven Squares" (Great Value, Walmart) = 120 calorie. È ancora meglio della maggior parte degli snack e li adoro. Soprattutto con un buon tuffo o salsa senza grassi.

10 cracker non equivalgono a meno di 100 calorie. I biscotti originali sono 120 calorie per sei.

Maria Scarpinato il 24 ottobre 2019


I migliori cracker per il diabete

Cerchi un cracker nutriente e delizioso con cui fare uno spuntino? Prova uno dei nostri 18 vincitori o finalisti di cracker approvati da dietologi e testati dal gusto. Abbiamo condotto panel di degustazione alla cieca con più di 100 persone, comprese persone con diabete, e abbiamo nominato i cracker più votati i vincitori del nostro concorso Diabetic Living What to Eat.

A prova di gusto e a prova di diabete

La ricerca di un cracker sano ma anche buono è diventata più facile. Ecco i nostri migliori cracker testati dal gusto e più votati per le persone con diabete.

Attraverso una serie di approvazioni di dietisti per requisiti nutrizionali e test del gusto con più di 100 persone, comprese le persone con diabete, abbiamo ristretto 60 cracker qualificati a sei vincitori e 12 gustosi finalisti Diabetic Living What to EatTM. Prendi una scatola oggi per aggiungere un'opzione salutare per uno spuntino alla tua dispensa!

Linee guida nutrizionali

Ogni cracker testato doveva soddisfare questi requisiti di salute per porzione:

- 2 g di grassi saturi o meno

- 25 g di carboidrati o meno

- Almeno 1 g di fibre per 15 g di carboidrati.

Finalisti di cracker Chip

È un cracker o è un chip? C'è una nuova categoria di snack sugli scaffali dei supermercati chiamata "cracker chips". Abbiamo deciso che questi alimenti sono in genere versioni sottili e croccanti dei cracker, quindi li abbiamo inclusi nel nostro concorso di cracker. I nostri assaggiatori hanno riscontrato che le patatine cracker sono ricche di sapore e altamente snackable. Ecco i secondi classificati nella categoria Cracker Chips:

Kellogg&aposs Special K Cracker Chips, Panna Acida e Cipolla

Per porzione (27 chips di cracker, 30 g): 110 cal., 2,5 g di grassi totali (0,5 g di grassi sat.), 0 mg di col., 230 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (3 g di fibre, 1 g di zuccheri), 2 g di pro.

Nabisco Grano Sottile Patatine Tostate, Great Plains Multicereali

Per porzione (circa 20 chips di cracker, 28 g): 130 cal., 5 g di grassi totali (1 g di grasso sat.), 0 mg di col., 230 mg di sodio, 19 g di carboidrati. (2 g di fibre, 3 g di zuccheri), 2 g di pro.

Vincitore del chip cracker

E il vincitore della categoria Cracker Chip è:

Pepperidge Farm Baked Naturals Cracker Chips, Cheddar Multi-Grain

Per porzione (27 chips di cracker, 30 g): 130 cal., 3,5 g di grassi totali (0,5 g di grasso sat.), 0 mg di col., 250 mg di sodio, 24 g di carboidrati. (2 g di fibre, 4 g di zuccheri), 2 g di pro.

Commento del degustatore: "Mi piace che siano leggeri e croccanti. Questi formaggi sono fantastici."

Perché ha vinto: Molti assaggiatori hanno notato come la consistenza croccante di questi cracker fosse accattivante e il sapore del cheddar avesse un sapore autentico. Apprezziamo il basso contenuto calorico di una porzione di snack di buone dimensioni.

Finalisti di cracker di grano intrecciato

I cracker di grano intrecciati sono una fonte di fibre dall'ottimo sapore. Cerca le opzioni che elencano "grano integrale" come primo ingrediente sull'etichetta dei valori nutrizionali. I finalisti della categoria Woven Wheat Cracker avevano ridotto i grassi, un buon sapore e il giusto tocco di sale. Ecco i secondi classificati nella categoria Woven Wheat Cracker:

Dispensa del mercato Ridotto grasso intrecciato di grano

Per porzione (8 cracker, 32 g): 130 cal., 3,5 g di grassi totali (1 g di grassi sat.), 0 mg di col., 200 mg di sodio, 23 g di carboidrati. (3 g di fibre, 0 g di zuccheri), 3 g di pro.

Wafer di grano intrecciati con colpa ridotta del commerciante Joe&aposs

Per porzione (8 cracker, 32 g): 120 cal., 2,5 g di grassi totali (0 g di grassi sat.), 0 mg di col., 210 mg di sodio, 24 g di carboidrati. (3 g di fibre, 0 g di zuccheri), 3 g di pro.

Vincitore del cracker di grano intrecciato

E il vincitore della categoria Woven Wheat Cracker è:

Nabisco Triscuit Patatine Sottili Original

Per porzione (15 cracker, 30 g): 130 cal., 4,5 g di grassi totali (0,5 g di grasso sat.), 0 mg di col., 180 mg di sodio, 21 g di carboidrati. (3 g di fibre, 0 g di zuccheri), 3 g di pro.

Commento del degustatore: "Hanno un bel sentore di sale e un sapore di nocciola e burroso"

Perché ha vinto: Abbiamo apprezzato la generosa porzione di 15 cracker, così come la generosa dose di fibre per porzione. Gli assaggiatori hanno apprezzato il sapore burroso che questi cracker di grano intrecciati avevano rispetto ad altri della categoria.

Finalisti Pita Cracker

Sebbene siano spesso chiamati patatine pita o patatine pita, le voci in questa categoria avevano una consistenza, una densità e un elenco di ingredienti più vicini a un cracker, quindi li abbiamo inclusi nel nostro concorso di cracker. I cracker pita più votati erano croccanti, saporiti e abbastanza forti da contenere una pallina di salsa senza essere troppo secchi o difficili da masticare. Ecco i secondi classificati nella categoria Pita Cracker:

Patatine pita all'aglio e parmigiano da tavola del mondo

Per porzione (10 patatine, 28 g): 130 cal., 5 g di grassi totali (1 g di grassi sat.), 0 mg di colesterolo, 230 mg di sodio, 18 g di carboidrati. (2 g di fibre, 1 g di zuccheri), 3 g pro.

Patatine Kashi Pita Original 7 Cereali con Sale Marino

Per porzione (11 patatine, 31 g): 120 cal., 3 g di grassi totali (0 g di grassi sat.), 0 mg di colesterolo, 180 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (5 g di fibre, 2 g di zuccheri), 3 g pro.

E il vincitore della categoria Pita Cracker è:

Trader Joe's Chips di pita multicereali con semi di sesamo

Per porzione (8 chips, 28 g): 120 cal., 3 g di grassi totali (0 g di grasso sat.), 0 mg di col., 140 mg di sodio, 20 g di carboidrati. (3 g di fibre, 1 g di zuccheri), 4 g di pro.

Commento del degustatore: "Sono piacevolmente croccanti, ottimi da inzuppare"

Perché ha vinto: Molti assaggiatori hanno notato la differenza di consistenza dei cracker pita: alcuni erano sottili e si spezzavano facilmente, mentre altri erano quasi troppo duri da masticare. I finalisti di questa categoria hanno trovato un buon equilibrio di freschezza pur essendo teneri. Ci piace come i cracker pita vincenti non abbiano grassi saturi e il sodio più basso della categoria.

Finalisti di cracker multicereali

I cracker della categoria multicereali vantavano cereali integrali e semi nell'elenco degli ingredienti e una salutare dose di fibre in ogni porzione (almeno 1 g di fibre per 15 g di carboidrati). Ecco i secondi classificati nella categoria Multigrain Cracker:

Archer Farms Cracker agli otto cereali tostati semplicemente bilanciati

Per porzione (18 cracker, 30 g): 130 cal., 3 g di grassi totali (0 g di grassi sat.), 0 mg di col., 220 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (2 g di fibre, 2 g di zuccheri), 3 g pro.

Il grano Nabisco assottiglia i cracker multicereali

Per porzione (15 cracker, 31 g): 140 cal., 4,5 g di grassi totali (0,5 g di grassi sat.), 0 mg di col., 200 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (3 g di fibre, 3 g di zuccheri), 3 g di pro.

Vincitore cracker multicereali

E il vincitore della categoria Multigrain Cracker è:

Kellogg&aposs Special K Cracker Multi-Grano

Per porzione (24 cracker, 30 g): 120 cal., 3 g di grassi totali (0 g di grasso sat.), 0 mg di col., 220 mg di sodio, 23 g di carboidrati. (3 g di fibre, 6 g di zuccheri), 3 g di pro.

Commento del degustatore: "Questo è un cracker ben bilanciato, con abbastanza sale e una buona consistenza croccante"

Perché ha vinto: I degustatori hanno notato come questi cracker avessero un buon sapore senza avere un sapore troppo simile al grano o secco. Apprezziamo il basso contenuto calorico e l'elevata quantità di fibre per 24 cracker.

Finalisti di cracker al gusto di erbe

Ci sono così tanti gusti unici di cracker sugli scaffali dei negozi che abbiamo dovuto includere questa categoria nel nostro concorso di cracker. Siamo stati felici di vedere i cracker di questa categoria ancora qualificati per il nostro fabbisogno di sodio di 250 milligrammi o meno, e avevano anche alcune delle più alte quantità di fibre per porzione. I sapori vincitori includevano miscele di erbe aromatiche e verdure dell'orto. Ecco i secondi classificati nella categoria Herb-Flavor Cracker:

Il grano Nabisco assottiglia le selezioni di fibre, ortaggi da giardino

Per porzione (15 cracker, 30 g): 120 cal., 4 g di grassi totali (0,5 g di grassi sat.), 0 mg di col., 240 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (5 g di fibre, 3 g di zuccheri), 2 g di pro.

Kellogg&aposs Special K Crackers, erbe aromatiche

Per porzione (24 cracker, 30 g): 120 cal., 3 g di grassi totali (0 g di grassi sat.), 0 mg di col., 210 mg di sodio, 22 g di carboidrati. (3 g di fibre, 3 g di zuccheri), 3 g di pro.


Come funzionano i Triscuit

Nel 1893, Henry D. Perky stava facendo colazione in una piccola città del Nebraska. Notò un altro commensale che mangiava una ciotola di grano integrale bollito che era stato spezzato con un cucchiaio.

Quando Perky ha chiesto all'altro commensale perché lo stesse mangiando, il commensale ha risposto dicendo che era un alimento molto digeribile e gli dava forza.

Perky lo provò e accettò, ma riteneva che la persona media non lo avrebbe trovato gustoso né si sarebbe preso la briga di romperlo con un cucchiaio. Quella colazione scatenò l'idea del cereale di frumento sminuzzato, il primo cereale preparato al mondo, e la madre del Triscuit.

In questo articolo, ti mostreremo come funzionano i Triscuits, inclusa la storia, il processo di produzione e i valori nutrizionali del famoso snack cracker.

Storia dei Triscuit

Perky ha iniziato a sperimentare con il grano e ha scoperto che sminuzzando il grano cotto e tostando i biscotti, i sapori e la consistenza erano molto più appetitosi. Dopo aver consultato un macchinista, sviluppò un processo per tagliare il grano cotto a brandelli, formare i brandelli in pagnotte e cuocere le pagnotte in forni a carbone.

Perky ha ricevuto un brevetto, cinque anni dopo, nel 1898, per un "design nuovo e originale per i wafer". Questo biscotto simile a un cracker ha sostituito la necessità di tagliare manualmente il biscotto di grano sminuzzato longitudinalmente con un coltello e tostare entrambe le metà separatamente.

Nel 1901, ricevette altri due brevetti per un "cracker di grano filamentoso o sminuzzato" con una consistenza simile a una cialda. Ha chiamato il wafer Triscuit.

Produzione di biscotti

  • Segale alla Gastronomia
  • Erbe da giardino
  • Patatine Sottili
  • Rosmarino e olio d'oliva
  • Pepe spezzato e olio d'oliva
  • Ridotto di grassi
  • Aglio arrostito
  • Pomodoro Arrosto
  • Cheddar
  • Originale
  • Basso contenuto di sodio

Per fare oggi i Triscuits, il grano viene prima cotto in acqua fino a quando il suo contenuto di umidità raggiunge circa il 50%. Viene quindi temperato, consentendo all'umidità di diffondersi uniformemente nel grano. Il grano passa quindi attraverso una serie di rulli con scanalature su un lato, producendo una rete di fili di grano sminuzzati.

Molte reti sono impilate insieme e questa pila umida di fili viene arricciata a intervalli regolari per produrre singoli pezzi di cereali con i fili attaccati a ciascuna estremità. Questi poi passano in un forno, dove vengono cotti fino a quando il loro contenuto di umidità non si riduce al cinque percento.

Nel 1935, per soddisfare al meglio le preferenze di gusto dei consumatori, i cracker Triscuit furono irrorati con olio e leggermente salati. I sapori sono rimasti gli stessi fino al 1984, quando i gusti popolari sono cambiati di nuovo. Il pubblico voleva wafer nutrienti, ma chiedeva anche di più da quei wafer, comprese scelte aggiuntive, appeal &ldquocrunch&rdquo e varietà di sapore. Ora ci sono undici varietà di Triscuit sugli scaffali dei negozi.

Scopri i benefici per la salute di Triscuits nella prossima sezione.

Benefici per la salute dei Triscuits


I Triscuits racchiudono molto pugno in un quadrato di due pollici.

Perky non era lontano dal segno: una porzione di quei quadrati da 2 pollici è a basso contenuto di grassi saturi, ha 0 grammi di grassi trans, ha 0 grammi di colesterolo ed è senza zucchero.

  • Spezzettare in piccoli pezzi:
  • servire su zuppe e peperoncini
  • usa come faresti con i crostini sulle insalate
  • preparare uno snack misto con salatini e arachidi
  • Tritare grossolanamente le varietà a basso contenuto di sodio o originali in un robot da cucina con noci tostate, sciroppo di mais e cannella da utilizzare per una crostata
  • Schiaccia e:
  • mescolare con il tuo polpettone preferito, polpette o casseruole invece del pangrattato
  • cospargere sopra le verdure
  • Guarnire con la salsa per pizza, una fetta di peperoni e un po' di formaggio:
  • Forno a microonde 45 secondi per quadrotti di pizza veloci e nutrienti.
  • Oppure, cuocere in forno a 350 gradi per 2-3 minuti
  • Oppure, cuocere fino a quando il formaggio non si scioglie (osservando attentamente).

Secondo l'American Institute of Cancer Research e altre organizzazioni sanitarie, i benefici di una dieta ricca di fibre sono notevoli.

Diete ricche di fibre:

  • Può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache. Mangiare più cibi ricchi di fibre può proteggerti da alcune forme di cancro e può ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache, diabete dell'adulto e obesità.
  • Aiuta molte condizioni comuni legate alla funzione del colon, tra cui costipazione, emorroidi e diverticolosi.
  • Rallenta la digestione. I cereali integrali sono carboidrati complessi (e non semplici, come zucchero raffinato, farina bianca e riso bianco), quindi vengono digeriti più lentamente.
  • Livelli costanti di zucchero nel sangue per dare una sensazione di pienezza. Questo aiuta a controllare il peso in modo più sano.
  • Soddisfa la fame più a lungo. Consumare tre o più porzioni di cereali integrali al giorno, in particolare da cereali ricchi di fibre, riduce il rischio di diabete di tipo 2 e malattie cardiache perché ci sono meno possibilità di sviluppare resistenza all'insulina e sindrome metabolica.
  • Offri a chi mangia una protezione combinata della salute. Quando un cereale viene raffinato, perde fibre, sostanze nutritive e altri composti salutari, tra cui alcune vitamine, minerali e sostanze fitochimiche che combattono le malattie. Mangiare cereali integrali aggiunge quegli elementi protettivi alla tua dieta. La combinazione di vitamine, minerali e sostanze fitochimiche in altri alimenti a base vegetale come verdure, frutta, fagioli e noci moltiplica il loro potere protettivo.

La ricerca finanziata dall'AICR ha mostrato alti livelli di potenti antiossidanti chiamati polifenoli nei cereali integrali. Gli antiossidanti combattono i danni alle cellule che possono portare al cancro e ad altre malattie. I fenoli e altri antiossidanti si trovano principalmente nello strato esterno dei cereali integrali, la parte che viene rimossa quando i cereali vengono raffinati.

Quante porzioni di cereali integrali dovremmo consumare al giorno? Le linee guida dietetiche aggiornate dell'USDA del 2005 consigliano agli americani di mangiare almeno tre porzioni al giorno di cereali integrali come parte di una dieta sana.

Quando cerchi scelte salutari in pane, cereali e cracker, guarda il contenuto di fibre. Questa è la principale area di preoccupazione. Più alta è la fibra, meglio è per te. Confronta le marche semplicemente dando un'occhiata alle etichette nutrizionali fornite sul retro della confezione o della scatola.

CIRCA L'AUTORE

Nancy S. Hughes ha scritto nove libri di cucina. Sviluppa ricette per importanti aziende, organizzazioni e riviste di lifestyle.


Martha Stewart ha il suo gusto personale di triscuit, ed è la cosa più sbarazzina nella navata dei cracker

Certo. Ovviamente Martha Stewart - modella, eroe delle pulizie e compagna di Snoop Dogg - ha inventato il gusto di cracker più fantasioso nel negozio di alimentari.

I triscuit esistono dal 1901, ma Stewart li ha resi molto alla moda e così 2015. Il suo Triscuit al cocco tostato e al sale marino è arrivato sugli scaffali all'inizio di maggio e vi rimarrà per un tempo limitato.

Sebbene la Stewart abbia innumerevoli ricette di cracker, ha detto all'Huffington Post che la sua collaborazione con Triscuit è stata la sua prima esperienza di lavoro con un produttore di cracker commercializzato in massa. "È stato un processo lungo e interessante", ha detto, e dopo molti tentativi ed errori, ha optato per cocco e sale marino, una combinazione di sapori che pensava avrebbe "formato l'abitudine".

Il magnate dello stile di vita di 73 anni descrive abbastanza chiaramente il processo di invenzione: "È stata una mia idea. Mi piace il sale e mi piace il cocco... Ho pensato che fosse un sapore di cracker che sarebbe stato salato e dolce". Certamente è. Il cracker ha il sapore di essere stato cotto nell'olio di cocco e poi salato, il sapore dolce non è opprimente, né ha quel sapore di "crema solare" che molti cibi al gusto di cocco non riescono a scuotere.

La Stewart ha detto che le piace guardare le persone che provano il cracker per la prima volta perché, ha detto, tornano quasi sempre indietro per secondi. Ma lei stessa può sconfiggere la dipendenza croccante e salata: dice che non è una gran meretrice, e quando sente una fitta di fame mangia frutta. Tuttavia, tiene sempre i cracker in casa - Triscuits, Ritz e Saltines sono i tre che riforniscono la sua dispensa - a causa del fattore sale.

"Mi piace il sale. A mia figlia piace il sale. A tutti noi piace il sale", ha detto. Sale lo è.

Mentre è del tutto accettabile mangiare Triscuits direttamente dalla scatola, Stewart ha alcune combinazioni di cracker che portano lo spuntino a un livello superiore. Ha detto che se avesse servito i cracker a una festa, li avrebbe conditi con polpa di granchio e lime o avocado con peperoncino.

Per un antipasto caldo, questi croccantini salati-dolci si abbinano bene al formaggio fuso, o per i veri borghesi, un topping di granchio e tartufo. Per dessert, Stewart suggerisce di sciogliere il cioccolato al latte su ogni quadrato e di aggiungere un marshmallow. Ora hai gli s'mores approvati da Martha Stewart.


Risposta lunga

I cracker Nabisco Triscuit sono percepiti come uno snack salutare semplicemente per le loro proprietà integrali. A prima vista, l'etichetta Triscuit Original sembra promettente con un elenco di ingredienti di soli tre elementi: cereali integrali, olio vegetale (olio di colza o di soia) e sale marino. Un breve elenco di ingredienti che puoi pronunciare è sempre un buon segno. Tuttavia, la produzione di olio vegetale è un grosso problema, per non parlare degli additivi tossici nelle altre varianti di sapore di Triscuit. E sebbene possano sembrare uno spuntino ipocalorico (120 calorie per porzione), una porzione consente solo sei cracker. Ammettiamolo. Se ti sei già seduto con una scatola di questi cracker, probabilmente ne hai mangiati più di sei.

Ecco uno sguardo al lato positivo. I biscotti sono cotti, non fritti. Non contengono grassi trans o zucchero, che si trovano nella maggior parte degli alimenti trasformati. La cosa migliore è che i cracker Triscuit sono fatti con chicchi di grano intero, che fornisce una generosa quantità di fibre. Una porzione offre il 12% del valore consigliato giornaliero. La fibra normalizza i movimenti intestinali e mantiene sano il sistema digestivo.

Allora cosa c'è di sbagliato in Triscuits? Ha principalmente a che fare con il secondo elemento della lista degli ingredienti: l'olio vegetale. Apparentemente, sia l'olio di colza che quello di soia sono usati per fare i cracker entrambi dannosi. La maggior parte degli oli vegetali proviene da OGM. Gli OGM lasciano nel corpo tossine che possono portare a malattie croniche come il cancro. A parte i loro ingredienti geneticamente modificati, questi oli vengono elaborati pericolosamente. Parte della procedura include un bagno di esano. L'esano è un solvente velenoso che viene spesso utilizzato come detergente o sgrassante industriale ed è tossico se inalato. Quanto esano rimane nel prodotto finale non è noto.

Se hai intenzione di prendere una scatola di Triscuits, assicurati di ottenere il sapore originale con tre ingredienti. Molte delle altre varianti contengono additivi nocivi. Ad esempio, i sapori di pomodoro arrosto al fuoco e olio d'oliva includono coloranti alimentari rosso, giallo e blu, insieme a esaltatori di sapidità e altri prodotti chimici verbosi.

In conclusione, se stai decidendo tra un sacchetto di patatine e alcuni cracker Triscuit, vai con i cracker. Beneficerai della fibra alimentare ed eviterai molte sostanze chimiche che si trovano generalmente in altri alimenti trasformati. Basta non mangiarne troppi.


Scoprire il modo giusto di mangiare un triscotto ha completamente cambiato la mia vita

Posso chiaramente dividere la mia vita in due periodi di tempo. C'è stato il tempo prima che sapessi come mangiare correttamente un Triscuit e poi c'è stato il tempo dopo.

Un Triscuit, nel caso in cui in qualche modo non ti sia familiare, è un cracker quadrato fatto di grano tritato. In realtà sono piuttosto salutari per te, con sei dei cracker che forniscono tre grammi di fibre per 120 calorie e senza zucchero, che i cracker tendono ad avere in abbondanza per qualsiasi motivo. I Triscuits hanno un ottimo sapore con un Cheddar piccante e una buona senape come la mostarda di birra Alstertor, che ho sempre considerato la Charlize Theron delle senape: liscia, ma non senza un bordo.

Ma basta con la senape, sei qui per soddisfare la tua curiosità Triscuit.

La data era il 24 aprile 2014, più o meno un anno (non sono bravo con le date). Mia moglie ed io eravamo nella nostra cucina, mangiando stressati il ​​nostro solito &ldquosnack&rdquo post-lavoro e pre-cena di Triscuits e formaggio.

Dico &ldquosnack&rdquo perché mia moglie può mangiare una quantità impressionante di Triscuits e formaggio, così impressionante che a volte è ridicolo, e finisce per non essere in grado di finire la sua cena perché, &ldquoMan, ho mangiato molto formaggio.&rdquo

Indipendentemente dalla data esatta, ricordo che era una serata in cui ero particolarmente lucido perché prestavo molta attenzione a mia moglie. Don si è affrettato a definirmi erroneamente. Non sono uno di quegli idioti che non ascoltano ogni dettaglio della giornata lavorativa di mia moglie riguardo a quello che ha detto Kris o quello che ha fatto il nuovo assistente di Mike o qualunque cosa diavolo stia facendo Donna. ci tengo. È solo che alcune sere cucino o sono arrabbiato o "arrabbiato", che è una combinazione quasi mortale di cucinare quando sono arrabbiato. Sì, è brutto.

Quindi avevo finito di cucinare la cena ed ero arrabbiato e stavo prestando molta attenzione a mia moglie e noto che sta facendo qualcosa di strano mentre mangia i suoi Triscuits.

Prima di mangiare ogni Triscuit, li sta leccando.

In realtà, forse &ldquolicking&rdquo è la parola giusta. Il movimento è più una sottile sporgenza della lingua che poi tampona sul lato piatto (non sul bordo) del Triscuit.

&ldquoHai appena leccato il cracker?&rdquo ho chiesto.

&ldquoSì?&rdquo Lei ha risposto. Il suo tono era simile a quando una volta le ho chiesto se voleva davvero un panino alla mortadella tra tutti gli altri panini che poteva ordinare. Il suo tono era uno che implicava dovresti già sapere la risposta a questo.

Esitai, pensando ancora che la mia prossima domanda fosse fattibile: &ldquoOk. Ma perché hai leccato il cracker?&rdquo

Esitò, pensando che la mia domanda fosse fattibile: "Perché c'è un lato che è salato e c'è un lato che è salato e il Triscuit ha un sapore migliore quando lo metti in bocca con il lato salato verso il basso".

Penso che potrebbe anche aver detto &ldquoCosa? Lo sapevi?&rdquo ma non ne sono sicuro. Il mio mondo si era completamente aperto. Qualunque sia il minuscolo meccanismo all'interno del mio orecchio interno che regola l'equilibrio era stato interrotto nella misura in cui non sapevo se ero in piedi, seduto, sdraiato sul pavimento della cucina o giravo attraverso un wormhole nel continuum spazio-temporale.

Chi ero? Chi era questa donna? Il cielo è ancora blu? Cos'è la gravità? Che cos'è, cosa? Se non ho mai saputo mangiare un Triscuit nel modo giusto, allora come posso fidarmi di sapere qualcosa di qualsiasi cosa?

Dopo aver ripreso conoscenza, credo di aver mormorato qualcosa del tipo "No, non lo sapevo", e poi ho iniziato a fare i collegamenti più rudimentali.

Mi ero ricordato di aver trascorso una giornata con una squadra di barbecue da competizione, il cui capo mi ha detto che condisce sempre la parte inferiore delle sue cosce di pollo con un piccolo massaggio in più perché quella è la parte che colpisce per prima la lingua dei giudici. Il sale in più apre le papille gustative al resto dei sapori.

"Non sono solo Triscuits", ho sussurrato tra me e me.

"Stai bene?", ha detto mia moglie. Leccando un altro Triscuit, ricoprendolo di formaggio sul lato non salato e mettendoglielo in bocca.

Mangiare e/o condire i cibi con qualcosa in più in modo che il lato del sapore colpisca per primo la lingua è in realtà un ottimo consiglio. Da quella data in poi, ho iniziato a tostare la parte esterna del fondo dei panini per hamburger nel burro salato, a dare un po' di salsedine alle croste della mia pizza fatta in casa e a spolverare la parte inferiore delle mie costolette BBQ con un po' di pepe di Caienna prima di servire.


Sapori Triscuit: quanti sono? - Ricette

30 agosto 2018 alle 15:07 · Archiviato in Ricette, Snack


[2] Frutti di bosco dopo la lavorazione (foto courtesy Ben Hon).


[3] I Frutti di Bosco diventano Triscuits, attualmente in 20 gusti/varietà (foto courtesy Triscuit).

Ecco perché a luglio abbiamo avuto il piacere di accompagnare al “pollice” del Michigan diversi appassionati di cucina e scrittori per incontrare il team di Triscuit, un gruppo dedicato di esperti di agronomia e professionisti di prodotto che rendono i gustosi quadratini nel riquadro giallo un trattamento che crea dipendenza.

La prima cosa che siamo rimasti sorpresi di apprendere è che il tuo Triscuit base ha solo tre ingredienti semplici (i "tri" in Triscuit): grano, olio di colza e un pizzico di sale. Ma che grano! Non puoi semplicemente buttare del grano in una tramoggia Triscuit e farlo diventare una stella.

In viaggio verso Pigeon, nel Michigan, siamo stati invitati alla fattoria della famiglia Kretzchmer*, una delle centinaia di coltivatori di grano selezionati che compongono la Cooperative Elevator Company. Questi coltivatori lavorano fianco a fianco per seminare, curare, implementare e raccogliere il raccolto più perfetto possibile. (L'"ascensore" è ciò che porta il grano per essere lavorato.)

Unisciti a noi in un viaggio alla fattoria e una prospettiva su come un Triscuit finisce nella scatola sul tuo tavolo.


INIZIA DAL GRANO

Il grano ha fatto molta strada dalla sua nascita in terre lontane, principalmente Siria, Giordania e Turchia, circa 9.000 anni fa.

Il grano triticum, quello che oggi conosciamo meglio, si è probabilmente evoluto da incroci naturali con altri grani antichi, come il farro e il grano duro. La versione di oggi è abbastanza abbondante da resistere a climi rigidi ed è ora la terza coltura più coltivata al mondo.

La famiglia Kretzchmer possiede 900 splendidi acri di grano bianco invernale (foto n. 1), noto anche come "grano tenero bianco". (Le varietà di grano più duro sono più favorevoli per fare pasta, pasta e macinare nella farina da forno.)

Nel Michigan, il grano viene seminato ad aprile e raccolto a luglio. Come fanno i coltivatori di grano a sapere quando è il momento di mietere? Semplicemente strappando un chicco di grano da terra, facendolo rotolare tra le mani per eliminare la pula e mordendo il chicco.

Ogni goccia di umidità deve essere evaporata e il chicco deve fornire un bel croccante prima che il grano venga raccolto da mietitrebbie abilitate per GPS. La testata di ogni mietitrebbia è larga 40 piedi, dotata di dozzine di denti d'acciaio spaventosamente lunghi.

Una volta che il raccolto è stato mietuto, viene pesato e lavorato in una torre riscaldata a gas che soffia aria calda fino a quando il grano non è completamente essiccato. Viene quindi raffreddato.

Ciò che resta sono le bacche di grano piccole, sode ma gommose (foto n. 2), il vero cuore di ogni Triscuit.

SNACK SANO

Ciascuno dei quasi 1.000 coltivatori di grano partecipanti alla Cooperativa aderisce alla promessa rigorosamente seguita da Triscuit ai consumatori: tutto il grano utilizzato è 100% integrale e tutti gli ingredienti utilizzati sono verificati non OGM.

Ciò include tutti quelli utilizzati in un'irresistibile varietà di 20 profili di sapore: originale (foto n. 2) più sapori vari come Gouda Rosmarino affumicato e olio d'oliva Avocado, coriandolo e lime, aglio arrosto e altri 15 sapori versatili .

I Triscuit originali hanno solo 120 calorie per porzione da 6 cracker. Non troverai grassi trans o colesterolo in un Triscuit, e poiché sono fatti di cereali integrali, ogni cracker conserva il suo pieno contenuto di fibre (rivedi le informazioni nutrizionali su ogni scatola per le quantità esatte).


PI DI UN SEMPLICE SNACK

Cucinare con Triscuit? Assolutamente. THE NIBBLE e altri ospiti della fattoria hanno condiviso una magnifica cena preparata dallo chef James Rigato, il cui ristorante di Detroit, Michigan, Mabel Gray, ha recentemente vinto il "Best New Restaurant in America" ​​di Eater ed è stato semifinalista per il "Best New Restaurant" del James Beard Award Ristorante."

Quasi ogni piatto è stato preparato utilizzando Triscuit come ingrediente e i risultati sono stati superbi. Non solo Triscuit come base per tartine, ma in biscotti, zuppa inglese e altro ancora.

Tra le tante proposte, la nostra preferita erano le polpette di agnello con cracker triscuit dello chef Rigato, che includevano anche un sugo di pomodoro verde piccante, peperoni marinati ed erbe fresche, ma sono altrettanto spettacolari se brasate in una salsa di pomodoro fresca e leggera. La ricetta è sotto.

Fatto divertente: I primi Triscuit furono realizzati da Henry Perky, che aprì la sua fabbrica a Niagara Falls, New York nel 1893.
Fatto divertente: I biscotti hanno preso il nome perché i primi biscotti (cracker) erano triangolari. Triangolo + Biscotto = Triscotto.
Fatto divertente: Ci sono circa 54 cracker Triscuit per scatola da 9 once. Sulla base della porzione consigliata di 6 cracker, ciò equivale a circa 9 porzioni.
Fatto divertente: Nel 2017, le vendite di Nabisco Triscuit sono state di 341,5 milioni di dollari, guadagnandosi il quarto posto nella categoria cracker dietro Sunshine Cheez-It, Pepperidge Farm Goldfish e Nabisco Ritz Crackers (fonte).
Fatto divertente: Mangiare Triscuit è divertente ad ogni pasto della giornata.

RICETTA: POLPETTE DI AGNELLO FATTE CON TRISCUIT

Questa gustosa ricetta (foto n. 5) è per gentile concessione dello chef James Rigato, Mabel Grey Restaurant, Hazel Park, Michigan.

Hazel Park si trova nel "pollice" del Michigan, l'angolo sud-est dello stato. La città ospita l'Hazel Park Raceway, attualmente l'unica pista del Michigan che offre corse di purosangue dal vivo.

Che ne dici di una cena e di una gara?

Ingredienti per circa 2 dozzine di polpette

Chef Rigato served these meatballs to us in a green tomato sauce, but he also serves them in a light tomato sauce. Use your own homemade tomato sauce recipe or your favorite prepared tomato sauce.

Serve with pasta, rice or other grain, as you prefer.


Preparazione

1. COMBINE the crushed Triscuit crumbs with the milk in a small bowl. Let sit until crumbs have absorbed the milk. Accantonare.

2. COMBINE the lamb, egg, Parmesan and Romano cheeses, and parsley in a medium bowl, combine. Use your hands to thoroughly combine the ingredients.

3. SAUTÉ the onions and garlic in a medium saucepan over medium heat. Add the wine, raise heat to high, and add the crushed red pepper flakes and dried oregano. Allow liquid to reduce until it is almost evaporated. Lasciar raffreddare. When cool enough to handle…

4. ADD the onion mixture to the meat mixture. Aggiustare di sale e pepe. Add the Tabasco sauce to taste, and the Worcestershire sauce. Mix until all ingredients are thoroughly combined.

5. FORM the mixture into 1½- to 2-inch balls. Add the oil to a medium skillet and heat over medium heat. Sauté the meatballs, shaking the skillet often to sear on all sides. When browned…

6. ADD the meatballs to your preferred sauce until heated through. Adjust seasonings if necessary.


MORE WAYS TO USE TRISCUITS


[5] Lamb meatballs, made with Triscuit “breadcrumbs” (photo courtesy Ben Hon)


[6] A layer of Triscuit in a trifle, for sweet-and-salty crunch (photo courtesy Ben Hon).


[7] Triscuit canapés. Here’s the recipe from Foodie Crush.


Day 3 &ndash Namaste

As the sun rose I woke up to a sense of peace and comfort. The past few days truly were enlightening as well as so much fun. The knowledge I gained was more than just &lsquothis is how we make our crackers&rsquo but more about the people behind the brand and how real people are making a difference in what we snack on and ensuring that the best practices are in place. I gained an even bigger sense of pride about a brand that I already loved! I&rsquom already planning a vacation back to Michigan as it&rsquos such a beautiful place with absolutely amazing people!

This amazing trip and experience was sponsored by TRISCUIT® and The Cooperative Elevator Company. As always, all opinions my own. Thank you for supporting partnerships with brands I trust and believe in


The Shredded Wheat Company began producing Triscuit in 1903 in Niagara Falls, New York. [2] The name Triscuit comes from a combination of the words "electricity" and "biscuit", [3] and at least one early advertisement boasted that Triscuits were "Baked by Electricity,” claiming they were "the only food on the market prepared by this 1903 process." [4] Each wafer measured 2.25 by 4 inches (5.7 cm × 10.2 cm), and remained that size for nearly twenty-one years. The ovens were then altered and the cracker size changed to 2-inch (51 mm) squares. [2]

In 1928, the Shredded Wheat Company was purchased by Nabisco. [5]

In 1935, producers began spraying the crackers with oil and adding salt. In 1984, additional flavor choices were introduced and the crackers were made crispier. [2]

Triscuits are made from wheat, which is first cooked in water until it reaches about fifty percent moisture content, then tempered to allow the moisture to diffuse evenly in the grain. Slotted rollers form the grain into shredded wheat strands, which are then formed into webs. Several webs are stacked together and the still-moist stack is crimped to produce individual crackers. Oven baking then reduces the moisture content to five percent. [2] The product is currently 1.75 square inches (11.3 cm 2 ).


Ploughmans Pickle – Britains Favorite Pickle Recipe


It has been a slew of years since living in the northwest of England, but sometimes, I’ll hear a song or taste something that takes me right back in an instant. Some of those things I miss, and others…. not so much. What I do miss is the rich history and culture, trivia night at the local pub, the beauty of the countryside, and even kayaking on the canals. I learned how to have a proper afternoon tea, order chips instead of fries, and fell in love with the ploughmans lunch.

Ok, so you might be wondering, “what in the world is a ploughmans lunch?”, and yes, it does sound like it’s a beef and potatoes kind of meal. The fact is, that it is simply a cheese and pickle sandwich, nothing fancy at all. The British enjoy this straight forward meal, not with bread and butter or dill pickles, but with a ploughmans pickle. To me, it is actually more of what I would consider a savory-sweet chutney or even relish. You might have heard it referred to as a ploughmans pickle or a branston pickle, but regardless, it’s always great served with a sharp cheese.


In order for me to bring a bit of the “mother land” back home, I’ve started making my own version of this pickle recipe. It’s really straight forward, makes plenty for now and later and will keep for up to 6 months because of the vinegar base, that is if you can resist staying out of it long enough.

I have found that this relish, chutney … pickle, is absolutely gorgeous paired up with a nice sharp cheese and my all time favorite crackers since childhood, TRISCUIT Crackers! I love it, not only as a snack, but this ploughmans pickle gently topping off TRISCUIT Crackers (a serving is 6 crackers) makes for a great appetizer any time of the day or year.

Just as much as I have great memories associated with the living in the UK and ploughmans pickle, I also have great memories of TRISCUIT Crackers throughout my early years. My mom always had them at hand, and we would enjoy them straight out of the box, and she could fancy them up a bit and make an easy charcuterie board for the inevitable drop in guests.

Recently I was enjoying a bit of a jaunt, and decided to stop off at my local Kroger to pick up a few of the basics before heading home. While there I had one of those spontaneous moments while perusing the aisle with all the crackers. I indeed saw those glorious 3-ingredient TRISCUIT Crackers and before I knew it, I had all of the pickle ingredients to make a batch of ploughmans pickle. Whoa Nellie! It’s like I’m on autopilot every time, I know that store like the back of my hand! Albeit, they do know me well at Kroger, what keeps me going back is that I love that they always ask how my kids are getting on, or if my groceries intrigue them enough, they also ask what I’m going to be making.

I totally recommend checking out your closest Kroger to pick up the ingredients for this Ploughmans Pickle recipe, specifically TRISCUIT Crackers.


Guarda il video: Triscuit ad, 1979 (Giugno 2022).