Altro

La più grande creazione di Papa Batali: Salumi

La più grande creazione di Papa Batali: Salumi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Pensi che Mario Batali sia stata la più grande creazione di Armandino Batali? GutterGourmet fa un caso diverso.

Ho un nuovo salame preferito e devo ringraziare Armandino Batali per questo. Per la maggior parte dei gastronomi, generare Mario Batali sarebbe un risultato culinario sufficiente. Ma Armandino, il papà di Mario, non poteva andarsene abbastanza bene da solo. Così, dopo una carriera in Boeing, ha imparato a conoscere i salumi in Italia. Il risultato: un piccolo negozio a Seattle chiamato Salumi Artisan Cured Meats (che altro?) che serve salumi italiani non solo mai visti prima in America, ma creazioni originali di cui anche gli italiani sarebbero in soggezione.

Sopressata tradizionale, guanciale, pancetta, finocchiona (finocchio) e salame all'origano si affiancano a un salame mole un po' bizzarro, ma cioccolatoso, e il mio nuovo preferito: gli agrumi. Agrumi è fatto con scorza d'arancia, scaglie di peperoncino e cardamomo. Il nuovo successo di Armandino si chiama "Da Vino", una salsiccia secca al vino rosso e cannella che mi farà superare questo inverno insopportabile. Cioè fino alla primavera, quando torneranno disponibili il culatello fatto in casa e il prosciutto di agnello di Armandino.

Ora, puoi trovare questi prodotti porcini non solo nel minuscolo negozio di Armandino a Seattle, ma anche a New York City all'indirizzo Eataly, dove potresti anche vedere quell'altro come si chiama Batali.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente attirato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino's si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web può essere localizzato qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e sicuramente non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe poi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta semplice e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata versata sopra altra salsa.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente.E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato.Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media.A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


La più grande creazione di Papa Batali: Salumi - Ricette

Ho un rapporto di lunga data con pochissimi ristoranti. Insieme a una manciata di altri della mia infanzia come Parasson's, Marie's e The Sub Station, anche il Ristorante di Carrie Cerino a North Royalton occupa uno di quegli spazi. Ho iniziato ad andarci dopo essermi trasferito a Wadsworth durante il mio anno di terza media. A mio nonno piaceva il cibo, il servizio e, soprattutto, il Manhattan's. Durante il liceo e l'università, di tanto in tanto facevamo il giro per del buon cibo italiano.

Dopo il college, il tipo di Carrie Cerino è svanito dal mio radar. Non era particolarmente vicino a dove vivevo o lavoravo e potevo trovare il cibo italiano altrettanto buono più vicino a me. Sembra che avrei dovuto prestare maggiore attenzione poiché l'allora Executive Chef Dominic Cerino III aveva iniziato ad apportare alcune meravigliose modifiche al menu. Ha iniziato ad aggiungere prodotti biologici e storici, nonché ingredienti di provenienza locale. Apparentemente quello che era rimasto impresso nella mia mente per così tanto tempo, visto che solo un altro ristorante italiano aveva improvvisamente catturato l'attenzione della folla di buongustai a Cleveland.

Non è stato fino al mio ritorno da Carrie Cerino nell'autunno del 2006 che ho assistito alla trasformazione per me stesso. Lo chef Dominic aveva progettato il menu in modo che oltre alla tradizionale pasta al sugo rosso o bianco che piaceva all'80% della clientela, ci fossero anche voci di menu rivolte a consumatori che cercavano l'autentica cucina italiana, ma utilizzando una qualità superiore ingredienti.

Poi, all'inizio del 2008, è stato annunciato che lo chef Dominic aveva deciso di lasciare Carrie Cerino's per perseguire altri interessi e suo fratello Carmen, che era stato coinvolto nel ristorante ma non necessariamente in cucina, avrebbe assunto la brigata di cucina e avrebbe assunto il ruolo di Executive Chef. Non so perché, ma all'improvviso sembrava che la folla di buongustai non fosse interessata a tornare. Ammetto di essere colpevole dello stesso delitto, ma in mia difesa, poiché Carrie Cerino era così lontano da me, di solito ero andato perché qualcun altro mi aveva chiesto di unirmi a loro per cena.

Quindi stasera, circa 2 anni e mezzo dopo la mia ultima visita, ho deciso di andare da solo e vedere come si erano evoluti il ​​cibo e il menu. Sono andato presto un martedì sera, pensando che sarebbe stato il momento ottimale per presentarmi senza preavviso e ottenere un tavolo, avevo ragione.

Carrie Cerino si trovava a 8922 Ridge Road, North Royalton, OH 44133 ed è raggiungibile al 440-237-3434. Il loro sito web si trova qui. C'era un parcheggio più che ampio fuori dal ristorante e dalla lounge.

Ecco come appariva la facciata del ristorante dalla strada:


Dopo essere entrato attraverso le porte principali, sono stato accolto con lo stesso lungo corridoio che avevo percorso tante altre volte. Mentre mi avvicinavo allo stand situato all'ingresso del ristorante, la padrona di casa mi ha salutato, ha raccolto i menu e mi ha accompagnato al mio tavolo nel retrobottega, dove c'erano solo diverse altre parti in varie fasi dei loro pasti.

Ho iniziato guardando il menu "Early Bird", qualcosa che non credo di aver mai avuto la possibilità di indagare prima da Carrie Cerino:


Mentre il menu "Early Bird" era interessante a causa dei prezzi ridotti, ero molto più ansioso di dare un'occhiata al menu normale e vedere quanto di quello che ricordo rimaneva ancora:




Ho passato alcuni minuti a fotografare e studiare attentamente il menu. In quella che si è rivelata una completa sorpresa, alcuni degli elementi che lo chef Dominic aveva aggiunto erano ancora sul menu. Dai famigerati Blue Egg Ravioli al maiale del Berkshire e al Copper River Salmon, sicuramente c'era tutto. L'unico elemento che sembrava mancare nel menu era il tagliere di salumi, che era stato una raccolta di salumi fatti in casa e alcune delle selezioni di Armandino Batali (sì, gentile lettore, Armandino è il padre di Mario Batali).

Dopo aver ascoltato il mio server descrivere le specialità del giorno, ho deciso cosa ordinare. Mentre il salmone di Copper River era disponibile e sembrava delizioso, a $ 42 per la versione King Salmon, era solo un po' troppo ricco per il mio sangue stasera. Ho finito per scegliere una delle specialità quotidiane di pasta, una pasta alla bolognese. Oltre alla mia pasta, veniva anche con una scelta di zuppa o insalata e una scelta tra salsiccia italiana fatta in casa o polpette. Avendo dimenticato l'enorme quantità di cibo che ricevi da Carrie Cerino, ho aggiunto un po' stupidamente anche un lato delle lenticchie di Norcia.

Subito dopo aver effettuato l'ordine, il mio cameriere ha lasciato diverse pagnotte di pane fatto in casa, una semplice e l'altra costellata di pomodori secchi ed erbe aromatiche. Ecco uno scatto del mio piatto di pane:


Dato che questo è stato il mio primo assaggio del cibo dal 2008, sono rimasto colpito dal fatto che i sapori e le consistenze fossero esattamente come li ricordavo. Non mi è mai piaciuta così tanto la versione con pomodori secchi e di sicuro non mi è piaciuta nemmeno la versione di oggi. Detto questo, anche questo non era cambiato. Ho abbinato un po' del burro ammorbidito dalle fettine in un piatto sul tavolo con la versione "semplice" e sono rimasto abbastanza soddisfatto.

Pochi istanti dopo, il mio cameriere ha lasciato la mia zuppa di matrimonio italiana al tavolo:


Costellata di una polpetta solitaria, pezzi di pollo cotto, micro-globi di uova e lunghi nastri di verdure, la zuppa era abbastanza buona. Ho provato prima il brodo da solo e l'ho trovato un po' salato per i miei gusti, ma quando ho abbinato il brodo con gli altri ingredienti nella zuppa, ha aiutato a domare la salinità del brodo. La polpetta era tenera ed era stata infusa con varie erbe che hanno davvero aggiunto alla sapidità del piatto. Anche se questa non era la migliore zuppa di matrimonio italiana che abbia mai avuto (questo onore va alla Trattoria di Vaccaro), era comunque buono.

Dopo aver finito la mia zuppa, ho atteso con impazienza il corso principale. Non ho dovuto aspettare molto. Ecco uno scatto della salsiccia italiana fatta in casa con salsa marinara:


Oltre ad essere una porzione piuttosto abbondante di salsiccia, era grigliata abbastanza bene e il budello aveva un bel scatto. Era umido e tenero e l'aggiunta dell'acidità della salsa marinara era un bel tocco per aiutare a tagliare il grasso della carne. Quando ho iniziato a masticare la salsiccia, il sapore confortante dei semi di finocchio ha iniziato a svilupparsi e mi è rimasto in bocca dopo la deglutizione. La salsiccia, sebbene non eccessivamente piccante, aveva solo un po' di calore che la rendeva interessante.

La prossima è stata la mia pasta alla bolognese:


La pasta, capelli d'angelo per l'esattezza, era fatta in casa e deliziosa. Era stato cucinato correttamente e poi condito in due modi. Come ti diranno la maggior parte dei bravi cuochi italiani, il modo corretto di condire la pasta è cuocerla quasi fino a cottura ultimata e poi trasferirla in una pentola con il condimento, o salsa, per terminare la cottura. Questo permette alla pasta di assorbire il sugo. La pasta sarebbe quindi stata impiattata, senza bisogno di salsa aggiuntiva. Agli americani, tuttavia, piace avere la pasta al naturale e condita con una quantità eccessiva di salsa. Per me, il sugo per la pasta è come il condimento per l'insalata: meno è meglio. Chiaramente dal colore dei capelli d'angelo freschi, la pasta era stata condita con la salsa, ma poi, dopo l'impiattamento, era stata aggiunta altra salsa sopra.

Va bene, agitando le cose a parte, che sapore aveva? Molto molto bene. La pasta era tenera e cotta perfettamente. La salsa, contenente grossi pezzi di prosciutto cotto, era cremosa, piccante e salata allo stesso tempo. L'unica piccola critica oltre all'eccessiva salsa è stata che mi sarebbe piaciuto vedere un po' di prezzemolo sparso sopra, per un po' di contrasto cromatico. A $ 14 per la zuppa, la salsiccia e la pasta, questo è stato un vero affare perché ho portato a casa cibo a sufficienza per almeno un pasto aggiuntivo.

Infine, il mio lato di lenticchie norvegesi:


Quando lo chef Dominic ha aggiunto per la prima volta questo piatto al menu, li ha cucinati nel modo tradizionale che rendeva le lenticchie MOLTO al dente. O come la chiamerebbero la maggior parte dei suoi clienti, un po' troppo croccante. Ha acconsentito e ha iniziato a cucinarli fino in fondo e la versione di oggi rispecchiava quel piatto adattato. I sapori erano per lo più lì, anche se ho perso l'aggiunta del guanciale stagionato in casa che ha dato alla versione dello chef Dominic un bel tocco piccante. La terrosità delle lenticchie era un bel contrasto con il resto della mia cena.

Avendo mangiato probabilmente solo un terzo del mio pasto, ho chiesto al mio cameriere di impacchettare il resto in modo da poterlo mangiare più tardi. Come sempre, il servizio da Carrie Cerino è stato impeccabile, ma in realtà volevo fare un ringraziamento speciale al giovane che mi ha portato l'acqua, mi ha riempito il bicchiere e ha sparecchiato. Oltre ad essere efficiente, è stato anche abbastanza educato e ha interagito con me in diverse occasioni durante il pasto, nonostante non gli avrei dato la mancia direttamente. E, nel caso ve lo stiate chiedendo, non è stato solo per me che ha svolto così bene i suoi compiti. Ha interagito in questo modo con ogni cliente che ha servito.

A merito dello chef Carmen Cerino, il cibo di stasera è stato eccezionale come lo è sempre stato. Sono rimasto piuttosto sorpreso di trovare così tanto del menu che porta ancora la firma dello chef precedente, ma anche felice di sapere che posso tornare di nuovo, si spera in un modo molto più tempestivo, e aspettarmi di trovare la stessa qualità che ho avuto stasera e nel tempo passato. Vi consiglio di dare un'occhiata sia ai lati tradizionali che a quelli meno tradizionali del menu di Carrie Cerino. Ce n'è per tutti i gusti.


Guarda il video: Salumi -Amandino Batali (Giugno 2022).