Altro

Marmellata di limoni e arance Meyer con timo

Marmellata di limoni e arance Meyer con timo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ingredienti

  • 1 arancia ombelico, non sbucciata, strofinata e squartata
  • 2 rametti di timo fresco, solo le foglie
  • Zucchero, quanto basta
  • Sciroppo di mais leggero, se necessario
  • 2 limoni Meyer di medie dimensioni, lavati, tagliati a sedicesimi e privati ​​dei semi

Indicazioni

Mettere l'arancia, le fette di limone e il timo nella ciotola da lavoro di un robot da cucina munito di lama di metallo. Frullare fino a ridurre a pezzi da di pollice.

Trasferire in un misurino Pyrex da 2 quarti. Annotare la quantità e aggiungere una quantità uguale di zucchero e mescolare. Annotare la quantità e aggiungere 1 cucchiaio di sciroppo di mais, che impedirà la cristallizzazione durante il raffreddamento, per tazza di miscela di arancia e zucchero.

Forno a microonde, scoperto in alto per 2 minuti. Cuocere a fuoco basso (10 percento di potenza) o scongelare per 3 o 4 minuti, finché il composto non si è leggermente addensato e la buccia è tenera. Fare attenzione a non cuocere troppo. La miscela dovrebbe cadere da un cucchiaio in gocce spesse.

Trasferire in un barattolo di conservazione. Lasciar riposare a temperatura ambiente. La miscela continuerà ad addensarsi mentre si raffredda. Puoi conservare la marmellata in un barattolo ben coperto in frigorifero per un massimo di 2 mesi.


Marmellata di limoni e arance Meyer con timo - Ricette

I limoni Meyer sono I MIGLIORI!! E che grande dolcezza!

Sì, adoro davvero i limoni Meyer. Illuminano e aggiungono un buon aroma a molte ricette.

Vorrei saperne un po' di più sulla pectina. Adoro la marmellata. Non compro più marmellate/gelatine/marmellate.

Grazie per il vostro messaggio. Sì, una volta che ho fatto le mie marmellate e conserve fatte in casa, non sono più tornato al negozio di quelle che ho comprato. Ecco un link per il tuo riferimento sulla pectina se sei interessato a saperne di più. Spero che sia d'aiuto.

ciao Amy,
Adoro la tua marmellata di arance con limoni Meyer, sembra deliziosa. Adoro fare le marmellate e le gelatine e questa ricetta andrà nella mia lista di cose da fare. Le tue etichette sono così adorabili. Spero che tu abbia un fine settimana davvero speciale e grazie mille per averlo condiviso con Full Plate Thursday.
Torna presto!
Miz Helen

Grazie mille, signora Helen. Felice che ti piaccia questa ricetta. Sì, le marmellate e le gelatine fatte in casa sono così meravigliose. Spero che il tuo weekend sia stato meraviglioso finora. Buon Giorno della Memoria.

Congratulazioni,
La tua ricetta è presente su Full Plate giovedì questa settimana. Spero che tu abbia un meraviglioso fine settimana e goditi il ​​tuo nuovo piatto rosso.
Torna presto!
Miz Helen

Grazie mille, signora Helen. È un vero onore essere presenti sul tuo sito. :) Mi piacerà sicuramente il mio piatto rosso.

Grazie per la ricetta! Richiede pectina liquida o polvere? Domani provo con questo.

Sei il benvenuto. No, non ho usato affatto pectina. Buon appetito e spero che questa ricetta vi piaccia. Domani farò anche un altro lotto. :)


Ricetta: marmellata di limoni e timo Meyer

I limoni Meyer si trovano in abbondanza in tutta la Bay Area e producono deliziose marmellate. Il limone Eureka aggiunge un po' di acidità e la sua buccia fornisce la pectina necessaria per un bel set. La marmellata di limoni Meyer è eccezionale sul pesce o sul pollo prima di grigliare, un'aggiunta dolce allo yogurt bianco o spalmata su una torta di libbra per il tè. La marmellata di limoni Meyer è anche un ottimo mixer nelle bevande del frullatore.

2 grandi limoni Eureka (circa £ 190)

7-10 tazze di puro zucchero di canna, a seconda delle misure finali

½ tazza di timo al limone, timo al lime o una combinazione

1. Preriscaldare il forno a 250 gradi. Metti 12 barattoli da 8 once nel forno. Lessare i coperchi, l'imbuto e il mestolo per 30 minuti prima di inscatolare.

2. Strofina la frutta con una spazzola per verdure per rimuovere la polvere. Rimuovere la buccia dai limoni Meyer (è utile un pelapatate seghettato) e tagliare a julienne la buccia, mettendo da parte la frutta.

3. Metti la buccia in una grande casseruola non reattiva e copri con acqua, circa 2-3 tazze. Portare a bollore dolcemente, abbassare la fiamma, coprire e lasciar sobbollire dolcemente per circa un'ora, finché la buccia non sarà completamente morbida.

4. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare leggermente. Scolare la buccia, riservando l'acqua di cottura, e mettere da parte sia la buccia cotta che l'acqua di cottura.

5. Spremere i limoni Meyer senza buccia e filtrare per rimuovere i semi. Mettere da parte il succo e mettere le bucce rimaste in una padella capiente non reattiva. Aggiungere il liquido di cottura delle scorze messo da parte.

6. Spremere i limoni Eureka, filtrando per eliminare i semi, unire al succo di limone Meyer e mettere da parte.

7. Tagliare in quarti le bucce di limone Eureka non sbucciate e aggiungerle alle bucce di limone Meyer e al liquido di cottura delle bucce. Aggiungere più acqua fino quasi a coprire, circa 3-4 tazze, e portare a leggera ebollizione.

8. Cuocere le bucce nel liquido per 2-3 ore, finché le bucce non sono completamente morbide e il composto appare lattiginoso. Togliere dal fuoco, raffreddare leggermente e passare in un robot da cucina in un paio di volte. Questa è la tua bomba alla pectina.

9. Unisci la buccia cotta, il succo e gli scafi frullati (la tua pectina) e misura la miscela totale. Aggiungere una quantità uguale di zucchero, ½ tazza di timo limone e portare a ebollizione vigorosa.

10. Metti un piattino nel congelatore per testare la consistenza della marmellata. Fai bollire la marmellata per 10-12 minuti e inizia a testare quando raggiunge i 215 gradi. (Prova il set mettendo una piccola quantità sul piatto freddo e fai scorrere il dito attraverso la miscela. La marmellata dovrebbe raggrinzirsi e lasciare un percorso sul piatto.)

11. Quando la marmellata raggiunge i 219-222 gradi, controllare il set ancora una volta e spegnere il fuoco. Lavorando velocemente, versate la marmellata nei vasetti caldi.


Marmellata di limoni Meyer all'antica

Tempo di cucinare: 2 ore

Tempo totale: 24 ore

La vecchia marmellata di limoni Meyer è il perfetto equilibrio tra dolce e aspro, fatta con poco più di limoni, zucchero e tempo.

Ingredienti:

  • 1 1/2 libbre di limoni Meyer biologici (circa 8 limoni di medie dimensioni), lavati e strofinati
  • 3 tazze di acqua filtrata
  • 3 1/2 tazze (700 g) di zucchero semolato

Indicazioni:

  1. Lava e strofina i limoni con acqua calda per rimuovere eventuali cere di rivestimento (se riesci a trovare limoni biologici non trattati, faranno la marmellata migliore). Sbollentare i limoni in acqua bollente per 30 secondi (questo aiuterà ad ammorbidire le bucce e a rilasciare i succhi).
  2. Foderare una piccola ciotola con una garza. Metti un'altra ciotola di medie dimensioni o un misurino di vetro da 4 tazze sulla superficie di lavoro.
  3. Tagliare le estremità dei limoni e metterli in verticale. Tagliare verticalmente in quarti. Tagliate dei grossi pezzi di membrana al centro. Estrai i semi usando il dito o la punta di un coltello. Lavorando su una ciotola per raccogliere il succo, fai scorrere il dito lungo il limone, tra le membrane. A volte, se il tuo agrume è maturo, sarai quasi in grado di sbucciare i pezzi di membrana dalla polpa. Non devi preoccuparti di estrarre tutto, ma meno membrana e midollo produrranno una marmellata meno amara.
  4. Metti eventuali semi e pezzi di midollo e membrana nella ciotola con la garza (queste sono preziose fonti di pectina e non vuoi sprecarle!)
  5. Affettate sottilmente la scorza di limone rimasta il più sottilmente possibile. Metti la buccia affettata nel misurino insieme a tutti i succhi dal tagliere (usare un tagliere con una scanalatura per il succo è utile qui!).
  6. Ripeti con i limoni rimanenti, conservando tutti i semi e i pezzi di midollo nella ciotola della garza.
  7. Quando hai finito, dovresti avere circa 3 tazze di scorza tritata e succhi se ne hai di più o di meno, ti consigliamo di regolare le quantità di acqua e zucchero di conseguenza.
  8. Unire le estremità della garza attorno ai semi e al midollo, legare in un fascio sicuro. Adagiare il fagotto sul fondo di una ciotola, quindi versare sopra la buccia tritata. Coprire con 3 tazze di acqua filtrata, assicurandosi che il sacchetto di garza sia completamente sommerso. Coprire bene e conservare in frigorifero per una notte. (Se salti questa macerazione durante la notte, dovrai solo cuocere più a lungo la scorza di limone per ammorbidirla e far uscire la pectina).
  9. Il giorno successivo, prepara l'inscatolamento e lava/sterilizza i barattoli da mezza pinta (o equivalenti). Tenere i vasetti in acqua calda fino al momento dell'uso. Riscaldare i coperchi in acqua calda (non bollente) per sterilizzare e ammorbidire la guarnizione.
  10. Metti due piccoli piatti nel congelatore prima di iniziare.
  11. Versare la frutta ammollata, tutto il liquido e il sacchetto di garza in una pentola capiente e non reattiva.
  12. Portare a bollore a fuoco medio-alto e cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché la buccia non sarà sufficientemente ammorbidita (dovreste riuscire a tagliarla contro il lato della casseruola con una spatola di gomma con poca resistenza). Trovo i limoni Meyer relativamente morbidi, il mio ha impiegato solo circa 15 minuti qui, ma se i tuoi agrumi sono più sodi potrebbero volerci fino a 45 minuti. La buccia non si ammorbidirà ulteriormente una volta aggiunto lo zucchero, quindi assicurati di cuocerla a sufficienza in anticipo.
  13. Togliere la padella dal fuoco. Rimuovere il fascio di garza con le pinze e metterlo in una ciotola a raffreddare leggermente. Una volta che il fagotto è abbastanza freddo da poter essere maneggiato, spremere il sacchetto sopra la casseruola, impastando e raschiando il sacchetto quanto necessario per rilasciare quanta più pectina appiccicosa possibile. Eliminare il pacchetto.
  14. Riportate la casseruola sul fuoco e portate a bollore. Aggiungere lo zucchero, mescolando energicamente fino a quando lo zucchero è completamente sciolto e la miscela raggiunge il pieno bollore. Se hai un termometro a sonda, sentiti libero di agganciarlo al lato della pentola in questo momento. Altrimenti, usa un termometro a lettura istantanea per controllare la temperatura ogni pochi minuti. Continuare a bollire, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la miscela raggiunge circa 217-218 gradi F. Stiamo cercando una temperatura finale di 220 gradi, ma ti consigliamo di iniziare a testarla qualche grado prima per ogni evenienza (e tieni attenzione, se ti trovi ad altitudini più elevate, probabilmente avrai una temperatura target più bassa per tenere conto dei vari punti di ebollizione, circa 2 gradi per ogni 1000 piedi sopra i 3000).
  15. Per testare il set, versa un cucchiaino o due di marmellata su uno dei tuoi piatti congelati e rimettilo nel congelatore per 2 minuti. Spingi il dito attraverso il ciuffo di marmellata. Se si raggrinzisce molto davanti al tuo dito, questo è un segno di un buon set e significa che la tua marmellata è pronta. Se non si raggrinzisce, cuocilo per un altro minuto o due, quindi prova di nuovo.
  16. Quando la marmellata è a tuo piacimento, versala in barattoli sterilizzati, lasciando 1/4 di pollice di spazio di testa. Pulisci i bordi e i fili del barattolo. Avvitare i coperchi e gli anelli. Passare a bagnomaria bollente per 10 minuti. Togliere dall'acqua e lasciare raffreddare completamente, dalle 12 alle 24 ore. Controllare le guarnizioni. Eventuali barattoli non sigillati devono essere refrigerati e utilizzati entro 3 settimane. I vasetti sigillati si conservano in un luogo fresco e buio fino a 1 anno.

Hai fatto questa ricetta?

Fateci sapere cosa ne pensate!
Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l'hashtag #loveandolio d'oliva.

Etichette stampabili bonus

La marmellata fatta in casa è perfetta da regalare: completa la confezione con queste vivaci etichette stampabili!

Ho progettato queste etichette rotonde per adattarsi ai coperchi della maggior parte dei barattoli (e se stai usando barattoli più piccoli o desideri cartellini, puoi semplicemente stamparli a dimensioni ridotte.

Il file PDF scaricabile contiene 12 etichette per pagina.

Per utilizzarlo è sufficiente scaricare il file stampabile compilando il form sottostante. Stampa le tue etichette su carta adesiva a foglio intero, ritaglia dei tondi e applica direttamente sui barattoli (in scatola e raffreddati).


Marmellata di arance e limoni fatta in casa

Qualsiasi mix di agrumi può essere utilizzato per marmellate fatte in casa, lime, limoni, mandarini, pompelmi e arance di vario genere e gusto, ma per questo abbiamo utilizzato solo arance e limoni. In passato, fare la marmellata era un compito gravoso poiché, a quei tempi, arance e limoni avevano la buccia dura e dovevano essere messi a bagno per 24 ore prima di cuocerli per essere inclusi nella marmellata. In questi giorni si può usare un frullatore/tritatutto per la buccia o scegliere frutta con la buccia più morbida.

Sterilizzazione

Lava i barattoli e i coperchi in acqua calda e sapone. Sciacquate i vasetti in acqua calda e metteteli capovolti su una gratella in forno riscaldato a 120˚c. Se lo desideri, puoi prima rivestire le griglie con carta da forno. Scaldare i vasetti per 20 minuti. Non mettere la marmellata fredda in barattoli caldi o potrebbero rompersi e rompersi.

Preparare la Frutta

Lavare e asciugare accuratamente la frutta. Tagliare entrambe le estremità e scartare. Assicurati che il frutto abbia la buccia intatta. Se vuoi solo una piccola quantità di crosta, usa solo la metà della quantità di pelle.

Pectina o no?

La pectina è l'ingrediente che rende le gelatine e le marmellate al cucchiaio. Quando si usano gli agrumi, la pectina si trova principalmente nella buccia degli agrumi, la parte bianca, chiamata midollo. Dato che in questa ricetta stai usando le arance intere, dovrebbe esserci abbastanza pectina naturale affinché la marmellata si rapprenda correttamente.

Per questa ricetta, scegliamo di usare due arance e due limoni, anche se puoi usare una varietà di agrumi che desideri. È meglio usare frutta fresca e soda per fare la marmellata, poiché la frutta vecchia avrà perso la sua pectina e non si fermerà. La frutta appena matura e raccolta all'inizio della stagione ha la maggior quantità di pectina.

Pronti o meno?

È molto difficile dire se la marmellata è pronta poiché si addensa mentre si raffredda. A causa della pectina naturale, possono essere necessarie 24-48 ore per l'indurimento completo. Il metodo del piatto freddo è ottimo per questo. Versare circa un cucchiaino di composto su un piattino che è stato nel congelatore a raffreddare. Lascia raffreddare e se il composto si raggrinzisce leggermente quando lo tocchi o ci passi un dito, allora la marmellata ha raggiunto il punto di presa ed è pronta per l'imbottigliamento.


Meyer Marmellata di Arancia Cara Cara al Limone

Queste conserve sono particolarmente ripiene di frutta. La ricetta richiede 2 tipi di agrumi invernali che sono ora disponibili in molti negozi di alimentari, tra cui Safeway e Whole Foods Markets. Le arance Cara Cara sono per lo più senza semi e dolci, con un sapore che completa il sapore leggermente aranciato di questi deliziosi limoni.

La ricetta viene da Bonnie Shershow, che produce marmellate commercialmente da circa 10 anni. La tua resa potrebbe essere maggiore, a seconda delle dimensioni del frutto utilizzato. È meglio usare barattoli nuovi e/o sterilizzati, oltre a nuove fasce e coperchi (vedi NOTA sotto).

Conservati in un luogo fresco e buio, i vasetti chiusi di questa marmellata possono durare fino a 3 anni. Una volta aperti, i vasetti sigillati possono essere conservati in frigorifero (con il coperchio) per un massimo di 6 mesi.

Porzioni: 96

Resa: per sei vasetti da 8 once

Ingredienti
Ricette correlate
Indicazioni

Prepara sei barattoli puliti da 8 once, con nuovi coperchi e fascette.

Unire i pezzi di limone e arancia nella ciotola di un robot da cucina. Frullare fino a quando non si sono ridotti a pezzi da 1/4 di pollice. Trasferire in una ciotola capiente e aggiungere l'acqua, mescolando bene. Coprire e lasciare riposare a temperatura ambiente durante la notte o fino a 12 ore.

Trasferire il composto in una pentola capiente portare a ebollizione a fuoco alto, quindi ridurre il fuoco a medio-alto e aggiungere lo zucchero, mescolando per unire. Cuocere, mescolando di tanto in tanto, per circa 40 minuti, finché il composto non cadrà da un cucchiaio a gocce spesse, il composto partirà abbastanza umido, per poi addensarsi dopo 25 minuti circa.

Dividi la marmellata in modo uniforme tra i barattoli, lasciando circa 1/4 di pollice di spazio per la testa nella parte superiore. Rimuovere eventuali bolle d'aria facendo passare un utensile lungo e non metallico come una bacchetta o uno spiedino di legno tra il barattolo e il cibo. Chiudete ermeticamente e lasciate raffreddare a temperatura ambiente, il composto continuerà ad addensarsi man mano che si raffredda.

NOTA: Per sterilizzare i vasetti vuoti, riempire d'acqua una pentola capiente e portare a bollore a fuoco alto, quindi abbassare la fiamma in modo che l'acqua non gorgoglia appena. Prepara sei barattoli da 8 once con coperchi in 2 pezzi. Immergi i barattoli della pinta nel bollitore. Mettere gli anelli e i coperchi in una piccola casseruola separata e coprirli con acqua calda. Lascia i vasetti e i coperchi immersi mentre cuoci la marmellata.


Marmellata di limoni e arance Meyer con timo - Ricette

Vuoi fare la marmellata quando sei, um, in una marmellata per il tempo?

Questa ricetta semplice, senza confusione e senza tempo ti consente di fare proprio questo — con l'aiuto del tuo microonde.

La mia buona amica e collega scrittrice di cibo della Bay Area Beth Hensperger è appena uscita con il suo ultimo libro di cucina, “Not Your Mother’s Microwave Cookbook” (Harvard Common Press) che ti farà guardare a questo comune elettrodomestico in un modo completamente nuovo .

Ammettiamolo: la maggior parte di noi usa il nostro forno a microonde principalmente per riscaldare gli avanzi. Ma può fare molto di più, come dimostra il libro di Hensperger. Arachidi tostate? Sì. Toast al cocco? Di sicuro. Pasta fresca secca? Scommetti. Erbe fresche secche? Ma certo.

Troverai anche una versione per microonde del mio papà “Pollo incartato” nel libro, di cui ho appena ricevuto una copia di recensione. Solo, questa versione è sicura per il microonde perché utilizza invece carta pergamena.


Il suo forno a microonde “Orange Marmalade” richiede solo pochi minuti per essere preparato. Puoi persino trasformarlo in “Meyer Marmellata di limoni e arance” come ho fatto io, e aggiungere timo fresco tritato per un tocco. Questa ricetta facile è una manna per coloro che hanno alberi di agrumi nei loro giardini e stanno cercando di trovare nuovi modi per usare quella taglia in questo periodo dell'anno.

La frutta affettata — sia la buccia che la polpa — viene tritata in un robot da cucina. Versarlo in un misurino Pyrex, aggiungere lo zucchero e un goccio di sciroppo di mais chiaro. Passare al microonde per un paio di minuti, trasferire in un barattolo e lasciar raffreddare. Questo è tutto.

Anche se la consistenza non è esattamente come quella di una marmellata molto gelatinosa, è più simile a una purea densa, che mi piace. È favoloso spalmato su pane, biscotti, focaccine e focaccine tostate. Quello che adoro particolarmente è il gusto brillante e piccante. Questa è una marmellata in cui la freschezza non è stata cotta. Puoi ancora assaporare il vivace agrumi. E chi può resistere a questo?

Marmellata di limoni e arance Meyer con timo

1 arancia navel (preferibilmente biologica), non sbucciata, strofinata e squartata

2 limoni Meyer di medie dimensioni, lavati, tagliati a sedicesimi e privati ​​dei semi

2 rametti di timo fresco, solo le foglie

Mettere l'arancia, le fettine di limone e il timo nella ciotola da lavoro di un robot da cucina munito di lama metallica. Frullare fino a ridurre a pezzi da 1/4 di pollice.

Trasferire in un misurino Pyrex da 2 quarti. Annotare la quantità e aggiungere una quantità uguale di zucchero mescolando. Annotare la quantità e aggiungere 1 cucchiaio di sciroppo di mais, che impedirà la cristallizzazione durante il raffreddamento, per tazza di miscela di arancia e zucchero.

Forno a microonde, scoperto su HIGH per 2 minuti. Cuocere al microonde a BASSO (potenza 10%) o SCONGELARE per 3 o 4 minuti, finché il composto non si è leggermente addensato e la buccia è tenera. Fare attenzione a non cuocere troppo. La miscela dovrebbe cadere da un cucchiaio in gocce spesse.

Trasferire in un barattolo di conservazione. Lasciar riposare a temperatura ambiente il composto continuerà ad addensarsi man mano che si raffredda. Puoi conservare la marmellata in un barattolo ben coperto in frigorifero per un massimo di 2 mesi.

Variazione: Marmellata di arance — Omettere i limoni e il timo. Metti l'arancia in quarti nella ciotola di un robot da cucina e segui le istruzioni rimanenti.

Adattato da “Non tua madre’s Microonde Cookbook” di Beth Hensperger


Riepilogo della ricetta

Sciacquare i limoni e asciugarli. Tagliare a metà i limoni trasversalmente e spremerli, conservando il succo. Usando un cucchiaio, raschiare la polpa e i semi dalle metà. Usando un coltello affilato, affettare le bucce spesse 1/8 di pollice.

In una casseruola grande e pesante, copri le strisce con 8 tazze di acqua fredda e porta a ebollizione per 1 minuto. Scolate le striscioline e sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda. Sbollentare altre due volte l'ultima volta, scolare le striscioline ma non sciacquarle.

Rimettete le strisce nella casseruola. Aggiungere il succo messo da parte e lo zucchero. Cuocere a fuoco moderato, mescolando per sciogliere lo zucchero, quindi schiumando l'eventuale schiuma, finché la marmellata non si rapprende, circa 30 minuti.

Versare la marmellata in 5 barattoli caldi da 1/2 pinta, lasciando 1/4 di pollice di spazio nella parte superiore e chiudere con i coperchi e gli anelli. Per la lavorazione, far bollire i vasetti per 15 minuti in acqua fino a coprirli. Lasciar riposare a temperatura ambiente per 2 giorni prima di servire.


Cosa c'è di diverso nei limoni Meyer?

I limoni Meyer sono la mia varietà di limone preferita per la loro buccia più sottile, il colore giallo più intenso, a volte arancione e il sapore leggermente più dolce. Ecco l'accordo con questi spaghetti. . .

Ogni singolo filo è ricoperto con la deliziosa salsa burrosa per pasta al limone Meyer. Rimarrai a desiderare di più e potresti essere sorpreso a leccare il tuo piatto.


Video correlato

Sono contento di aver letto le recensioni prima di farlo. Dopo aver noiosamente tagliato, privato dei semi, squartato e affettato un limone, ho tirato fuori la mia mandolina portatile. Era molto più veloce metà del limone trasversalmente come indicato, quindi impilare e dividere in quarti le fette risultanti. Misurare anche il composto dopo la cottura per 45 minuti, prima di aggiungere lo zucchero. I miei 1 libbra e 1/2 di limoni hanno prodotto quasi 5 tazze di polpa. Non si è mai veramente gelificato per il test della piastra, ma sembrava funzionare bene una volta elaborato. Ho riempito un vasetto per il frigo da usare subito. È un po' dolce per i miei gusti ma oltre a usarlo come crema spalmabile, penso che andrebbe bene spennellato su pesce o pollo o maiale prima della cottura.

La ricetta ha funzionato perfettamente. In effetti, sono d'accordo con un altro recensore sul fatto che il prodotto finito sia quasi eccessivamente gelificato. La prossima volta non mi preoccuperò dei semi avvolti nella garza poiché il midollo ha molta pectina.

Questa ricetta ha funzionato molto bene per me, soprattutto perché ho poca esperienza nel fare cose dolci. Si è installato davvero bene, quasi troppo bene (è un po' rigido). Forse perché i Meyer che ho erano pieni zeppi di semi. per chi ha problemi con la gelificazione, consiglio di tagliare qualche limone in più ed estrarre i semi

Funziona benissimo anche con i kumquat!

Ho provato due volte e non riesco a far gelificare questa ricetta. Alla fine ho aggiunto la pectina l'ultima volta. Cosa stiamo sbagliando?

Perfezione! Questa ricetta è divinamente dolce e APPENA abbastanza limone senza essere invadente con nessuno dei due. Era la prima volta che preparavo la marmellata e la mia si gelificava in modo spettacolare solo con la pectina dei semi. Ho preso un consiglio improbabile da un altro commentatore e ho aggiunto 2 semi di anice al sacchetto di pectina, e adoro davvero la profondità aggiuntiva che questo sembrava avere a causa di ciò.

Dopo aver letto tutte le recensioni ero riluttante a farlo, perché sembra che abbia frequenti problemi di gelificazione. Ma avevo la pectina nell'armadio, quindi ne ho usato due cucchiai. Voilà, nessun problema di gelificazione. Ciò mi ha anche permesso di ridurre lo zucchero a 3,5 ° C poiché non amo la marmellata super dolce.

Ho seguito le indicazioni con precisione, ho pensato, ma la mia marmellata non si sta fissando molto bene. Ho svuotato circa la metà del mio lotto nella pentola per cuocere più a lungo. Questi sono un po' meglio. Immagino che mentre si raffredda gelifica di più? Sarebbe utile che fosse indicato nelle istruzioni. Ho anche bisogno di una descrizione migliore di quanto gelifica quando fai il test. Pensavo che il mio si stesse comportando bene ma a quanto pare mi sbagliavo. Immagino che proverò a cucinare più a lungo il resto del mio lotto e spero che si gelifichi. Qualche suggerimento là fuori?

Bella ricetta. Ho usato i Meyer del nostro albero, che erano molto più grandi del normale e avevano la buccia più spessa. Assicurati di pesare i limoni per ottenere la giusta quantità. Ho finito con 4 limoni a quasi 2 libbre. Il risultato è stato leggermente troppo amaro, quindi l'ho rifatto, sbucciando un limone e scartandone la buccia. Più bello. Ho anche tagliato i limoni in ottavi, non in quarti, solo per ridurre le dimensioni dei pezzi. Non devi schiumare la schiuma, prova ad aggiungere una piccola noce di burro (1 cucchiaino o meno) quando la schiuma inizia a salire.

Delizioso! Ho dovuto far bollire la miscela di limone e zucchero molto più a lungo dei 15 minuti della ricetta, ma ne è valsa la pena.

Molto facile. La mia unica lamentela è che questa ricetta non include QUANDO rimuovere il sacchetto di semi. Grazie a un altro recensore, ho visto che viene rimosso dopo le 24 ore di ammollo, prima dell'ebollizione. Delizioso! Per niente amaro. Ho aggiunto un limone in più perché preferisco un rapporto frutta/gel più alto. Ho anche aggiunto un cucchiaio di bourbon a metà del mio lotto, poiché un altro recensore lo ha suggerito. Ha aggiunto una deliziosa e sottile profondità al gusto di alcol. Questo mi ha fatto sentire come se non potessi mai tornare alla marmellata di arance. Il limone vince!

Se non usi i limoni Meyer, questo sarà amaro. Sono sicuro che è quello che è successo all'altra persona. I limoni Meyer sono un ibrido tra un limone e un'arancia e hanno bucce sottili con pochissima parte bianca. Ecco da dove viene il sapore amaro, e i limoni normali ne hanno molto. Non puoi fare questa marmellata con i limoni normali. Se usi Meyers, è delizioso!

Questa ricetta si è rivelata terribilmente amara. Ho fatto molte volte la marmellata di limoni Meyer e ho sempre avuto un ottimo risultato. Questo metodo di ammollo notturno era nuovo per me e sono estremamente deluso dal risultato finale che stavo realizzando per i regali di Natale.

Avrei dovuto includere queste informazioni con la mia recensione precedente. Ho usato un pelapatate affilato per sbucciare i limoni togliendo meno midollo possibile. Ho quindi rimosso lo spesso strato esterno di midollo prima di rimuovere i semi e tritare la parte rimanente del limone. Questo processo sembra richiedere più tempo di quanto non sia in realtà e penso che aiuti con l'amarezza.

Ho aggiunto un cucchiaino (o due) di bourbon una volta sciolto lo zucchero. Così buono!!

Sorprendente! ha funzionato come un incantesimo. Usato la punta del misurino per tazza - riduzione di limone in acqua. Raddoppia la ricetta e mettila in vasetti da 4 once per i futuri regali di Natale. Sapore, colore, consistenza meravigliosi.

Fatto questo esattamente alla ricetta. Ho finito con solo 5 mezze pinte, ma immagino che la resa abbia molto a che fare con il succo dei limoni. È stata la migliore marmellata che abbia mai assaggiato, figuriamoci mai fatta. Si è gelificato perfettamente e aveva un sapore di torta al limone con quel bel morso di crostata che è tutto ciò che riguarda la marmellata. Stavo per regalarne uno o due ma dopo averlo assaggiato il giorno dopo nascondo i restanti 4 vasetti.

Da anni preparo una ricetta di marmellata che unisce i limoni Meyer con le arance. Dato che i limoni Meyer sono la parte migliore, ho pensato di provare questa ricetta. Sono così felice di averlo fatto! Risultato delizioso e più facile che tagliare la polpa d'arancia e affettare a mano la scorza d'arancia. Ho usato la mia mandolina per affettare i limoni (come faccio sempre), e ho estratto tutti i semi da mettere nel sacchetto di mussola. (A proposito, rimuovi la busta di mussola con i semi dopo l'immersione. Dagli una compressione per rilasciare ancora più pectina e poi buttala via.) Ho seguito la ricetta con un leggero cambiamento. Dopo aver portato a ebollizione la miscela di acqua e limone, l'ho fatta cuocere per 45 minuti (come da mia vecchia ricetta), quindi ho misurato il contenuto della pentola e ho aggiunto 1 tazza di zucchero per ogni tazza di miscela di limone. La marmellata si è gelificata perfettamente. Cuocere più a lungo la miscela di limone e acqua (per ridurla a sole 4 tazze) otterrebbe probabilmente un prodotto finito con un colore molto più scuro. Non sbagliato, solo diverso.

A quel punto rimuovi il sacchetto dei semi.

Ho incluso 3-4 anice stellato nella sac a poche. Ha dato un elemento di sapore in più alla marmellata che è stata ben accolta.

Errore nella mia recensione. Che imbarazzo. è, non è sì, conosco la differenza.

ECCEZIONALE! Mi sono trasferito in una casa con un "albero" di limoni meyer nel cortile sul retro. Quest'anno è CARICO di frutta e non volevo vederlo andare sprecato. Abbiamo fatto un lotto di prova con questa ricetta e l'abbiamo seguita alla lettera. Si è rivelato GRANDE! Lo scorso fine settimana lo abbiamo raddoppiato e l'abbiamo fatto di nuovo con gli stessi identici risultati. Non capisco perché qualcuno dovrebbe aggiungere la pectina. Il frutto è già carico della propria pectina naturale. E, per quel che vale, abbiamo usato zucchero di canna biologico che abbiamo acquistato sfuso al discount locale. Se potessi selezionare "HELL YESSS" nella sezione "Rifaresti questa ricetta" lo farei. Ho intenzione di farlo l'anno prossimo. Il "tree" ha ancora chili di frutta su di esso. Sto pensando a una torta al limone dopo. ALIMENTATO! **Se potessi dare alla ricetta 5 farks, lo farei. *Ho messo "albero" tra virgolette perché non è alto più di un metro e ottanta e non è molto più di un cespuglio, ma è stato un prolifico produttore di frutta.

Questo è un aggiornamento della mia recensione del 1/1/2012. Ho continuato a preparare diversi lotti di questa ricetta mentre i limoni Meyer sono di stagione, ad esempio Costco li ha per circa $ 6,50 per 4 libbre. Il trucco di questa ricetta è ridurre l'amarezza. Uso una pectina a basso contenuto di zucchero (pectina di Pomona da Whole Foods) - mi piace circa 1 1/3 - 1 1/2 tazze di zucchero per 1 libbra di limoni. Quindi, rimuovo i semi e li butto via. Non saltare l'ammollo delle fette per 24 ore o più. Ho trovato questo confuso dal momento che non si drena l'acqua dopo, ma ora capisco che lo scopo è quello di disperdere l'amarezza in tutto ed evitare di concentrare il sapore amaro nella crosta. Non essere tentato di drenare l'acqua dopo averli ammollati. Inoltre, ho congelato con successo i limoni tagliati a fettine imbevuti in acqua e fatto piccoli lotti di marmellata perché mi servivano per uso personale (questa è anche una tecnica utile se non hai tempo per conservarli al momento li puoi trovare nel negozio). Quest'anno, ho finalmente fatto abbastanza per cui non mi dispiacerebbe separarmi da alcuni dei barattoli come regali. Ho dato la bottiglia a qualcuno per la seconda volta e lei ha detto "Non dirò nemmeno a mio marito che ho questo"!

Ho fatto questa ricetta molte volte e può essere un po' amara. Anche se, non ho avuto lamentele. Quest'anno proverò la tecnica di togliere la buccia senza il midollo per vedere come va. È un'ottima ricetta.


Guarda il video: Házi narancslekvár recept - marmalade. Anzsy konyhája (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Roldan

    Molte grazie come posso ringraziarti?

  2. Lorenz

    almeno mi è piaciuto.

  3. Zolohn

    È meglio, forse, tacere

  4. Makalani

    Bravo, la frase magnifica ed è tempestiva

  5. Maitland

    the Phrase is removed

  6. Thatcher

    RIMOSSO



Scrivi un messaggio