Altro

Salatini al papavero


mettere la farina in una ciotola più grande fare un buco al centro aggiungere il lievito, l'olio, lo zucchero e il sale. Mescolare con 2 cucchiai di farina e lasciare per 15 minuti, quindi impastare la crosta. Lasciare lievitare per 1 ora, quindi fare i pretzel.

Rompi i pezzi di coca. Prendete un pezzo e allungate uno spago lungo 40 cm, piegatelo a metà e attorcigliate le estremità 2 volte, poi girate le estremità perpendicolarmente all'asola realizzata e passatele sotto l'asola a 3 cm l'una dall'altra. Premiamo un po 'per attaccare.

Ungete d'olio la teglia e adagiate i salatini, ungeteli con l'uovo sbattuto, cospargeteli di semi di papavero e sale e metteteli in forno fino a doratura.


Gli studi hanno dimostrato che i semi di papavero curano l'osteoporosi e hanno molti altri benefici per il corpo

Il papavero, detto suggestivo e assonnato, per i suoi effetti calmanti e sedativi, è stato usato come rimedio fin dall'antichità, dimostrando la sua efficacia nel trattamento di asma, malattie del fegato, angina pectoris ed emicranie.

Considerati piccole piante medicinali, i semi di papavero possono vantare un ricco contenuto di minerali (iodio, manganese, magnesio, rame, zinco) che li trasformano in una fonte di energia naturale per l'organismo.

Un'intera gamma di sostanze curative, tra cui lecitina, acido ossalico e alcaloidi, che aiutano ad aumentare gli enzimi e gli acidi grassi già presenti nel corpo umano, contribuiscono anche al corretto funzionamento dell'organismo.

I semi di papavero curano l'osteoporosi

Con un contenuto di 73% di acido linoleico, 10% di acido palmitico, 13% di acido oleico e fosforo, i semi di papavero aiutano a rafforzare il sistema osseo.

La composizione dei semi di papavero, ricca di fosforo, aiuta ad assorbire meglio il calcio nel corpo. Tutto questo fa del papavero un ottimo rimedio contro l'osteoporosi, una malattia delle ossa, che fino a un secolo fa era considerata una condizione normale degli anziani.

Che cos'è l'osteoporosi?

Condizione caratterizzata dalla presenza di demineralizzazione ossea, associata a compromissione della struttura ossea trabecolare, condizione che predispone l'osso alla frattura a seguito di un trauma di bassa intensità o anche in sua assenza.

Si manifesta principalmente nelle donne durante la menopausa, ma anche negli uomini che consumano alcol o tabacco in modo eccessivo, può verificarsi anche come determinazione secondaria di malattie più gravi, come quelle sistemiche (poliartrite, lupus sistemico, spondilite anchilosante) o alcune forme di cancro.

Studio - Poppy combatte l'atrofia ossea

Questa proprietà miracolosa del papavero, ovvero quella di combattere l'atrofia della massa ossea, è stata scoperta per caso, con la trasmutazione delle ossa di un vecchio cimitero, situato in un borgo abbandonato della Slovacchia.

Ciò che ha attirato l'attenzione dei ricercatori è che le ossa del defunto non mostravano segni di osteoporosi. E poiché gli abitanti della regione erano coltivatori di papavero, si ipotizzava che una tale pianta potesse essere un rimedio per combattere le malattie delle ossa.

Sulla base di questo presupposto, gli scienziati hanno condotto uno studio su due gruppi di donne affette da osteoporosi.

Ai pazienti del primo gruppo sono stati somministrati farmaci classici per combattere l'osteoporosi per 1 anno, mentre al resto dei pazienti sono state somministrate varie preparazioni a base di papavero.

Dopo 12 mesi, i ricercatori sono rimasti sorpresi nello scoprire che i pazienti che erano stati trattati con semi di papavero erano completamente guariti dalla malattia, mentre il resto delle donne soffriva ancora di osteoporosi.

Ricetta con semi di papavero contro l'osteoporosi

ingredienti

10 gr. semi di papavero essiccati, una tazza di acqua bollente, un cucchiaio di miele

Metodo di preparazione

Versare acqua bollente sui semi di papavero essiccati, coprire il contenitore e quando il liquido raggiunge una temperatura di 40 gradi, aggiungere il miele. Mescolare bene, quindi coprire la pentola, lasciare raffreddare, quindi filtrare.

Metodo di amministrazione

Un cucchiaio di questo preparato (liquido) va somministrato 2-3 volte al giorno dopo i pasti principali. Le cure sono date per un massimo di 2 settimane, per un periodo di 1 anno.


Salatini Brasov con semi di papavero e sesamo

Nella farina setacciata mescoliamo il sale, poi giriamo il lievito ammollato nel latte e aggiungiamo a turno, l'acqua tiepida, le uova, il burro morbido otteniamo un impasto non appiccicoso e facilmente modellabile.

Lasciar lievitare per circa 40 minuti

Riprendere l'impasto un paio di volte e poi rompere i pezzi in rotoli di 40 cm. e grosso come un dito ma più sottile alle estremità. Tinanad con le mani delle estremità crea un anello e attorciglia nuovamente l'anello senza lasciare andare le estremità. Quindi portare le estremità e passare sopra il cappio aderito ad esso.
Ho citato esattamente come ho trovato il culo (spiegazione data da adidutu)

Ho messo a bollire una pentola d'acqua, ho caramellato 4 cucchiai di zucchero di canna, poi ho versato l'acqua sopra lo zucchero e ho lasciato bollire.

Dopo aver modellato i salatini, li immergiamo in acqua fino a quando non vengono a galla, poi si sformano nel piatto, si lasciano sgocciolare, vengono dati o da sale grosso oppure da semi di papavero, semi di sesamo. tutto quello che vuoi. mettere nella teglia e cuocere nel forno preriscaldato. cuocere su entrambi i lati fino a doratura a 180 gr

Se vuoi rosolare di più, lascia sobbollire per 1-2 minuti

La pasta, lievitata, arrotola più spessa al centro e più sottile verso le estremità

Una volta che le teste venivano poste una sopra l'altra, e attorcigliate, portate sopra il fondo. premere un po' altrimenti si aprono a "scottatura", e girate dall'altra parte

Scottato in acqua con zucchero caramellato
Mettere nella teglia pronto da cuocere, cospargere di sale (fine e sesamo bianco)


1. Preriscaldare il forno a 200° e foderare 2 teglie con carta da forno.

2. Mescolare l'acqua con il burro e il lievito finché quest'ultimo non si scioglie, quindi mettere da parte il composto per 5 minuti.

3. Quindi aggiungere lo zucchero, il sale, la farina e impastare a mano. Se l'impasto si attacca ancora alla mano o al contenitore, aggiungi altri 2-3 cucchiai di farina.

4. Mettere l'impasto sul piano di lavoro cosparso di farina e tagliarlo in 8 parti uguali. Allungate ogni pezzo di pasta fino a raggiungere una lunghezza di 30-40 cm.

5. Sulla carta da forno, formare i salatini partendo da un cerchio largo, quindi unire le estremità una sopra l'altra in x, mettendo le estremità sotto l'impasto per mantenere la forma.

6. Sbattere l'uovo e ungere i salatini con un pennello da cucina, quindi cospargere a piacere con sale, semi di papavero, sesamo o formaggio.

7. Metti la teglia in forno per 10 minuti o finché l'esterno non diventa marrone. Fai attenzione però, possono bruciare molto facilmente e richiedono supervisione.


Metodo di preparazione

Ho l'impressione di aver acquisito, senza premeditazione, l'abitudine di preparare il pane in casa, nel fine settimana. Ieri avevo una voglia matta di pretzel così ho iniziato a cucinare. Quello che è uscito potrebbe non sembrare nemmeno preso dal nastro trasportatore di una panetteria, ma il gusto è altrettanto riuscito. Con sale grosso, semi di papavero, semi di sesamo, tutto in un posto o semplici, vi consiglio di provarli. Buoni solo con uno yogurt da bere e in più hai la soddisfazione di averli fatti da te! Con la torsione e l'intreccio, a seconda della manualità, potresti avere qualche mal di testa ma non stressarti, la ripetizione è la madre dell'apprendimento :).

Sciogliere il lievito in una ciotola, in acqua calda e lasciar riposare per 10 min. Quindi aggiungere lo zucchero, il burro fuso a bagnomaria, il sale e 2 tazze di farina. Impastare e se necessario aggiungere altra farina fino ad ottenere un impasto morbido, maneggevole e non appiccicoso. Coprite il piatto con un canovaccio e lasciatelo in un luogo caldo, possibilmente sul termosifone. Se il radiatore è troppo caldo, mettici sopra un asciugamano. Se riesci a leggere questa ricetta in estate :), allora metti una ciotola d'acqua a scaldare, sopra un piatto con un canovaccio e sopra tutta la ciotola con l'impasto. Abbassa la fiamma e lascia lievitare l'impasto finché non raddoppia di volume, circa 20-30 minuti.

Accendi il forno per avere il tempo di raggiungere i 245 gradi.
Cospargete di farina il piano di lavoro. Dai letteralmente un pugno all'impasto, poi lo metti sul piano di lavoro e lo dividi in 8 o 9 o tante parti uguali quante ne puoi ottenere. Ti stavo solo dicendo che non è un numero fisso. Arrotolare ogni pezzo in un rotolo e poi formare il pretzel.

In una piccola pentola (non di alluminio), fai bollire 4 tazze d'acqua. Quando l'acqua bolle, mettete i 2 cucchiai di bicarbonato e immergete in due due salatini, lasciandoli nell'acqua per 1 minuto. Adagiatele accanto, su una teglia foderata di carta da forno o unta e cospargetele di sale, semi di papavero.

Metti la teglia nel forno preriscaldato a 245 gradi, nella fila centrale per 15 minuti o fino a quando non saranno dorati e cotti. Divertiti!


Teneri salatini con cumino o semi di papavero - un antipasto perfetto per le feste

  • Fragili salatini con cumino e semi di papavero (Maria Matyiku / Epoch Times) Fragili salatini con cumino e semi di papavero
  • Gli ingredienti principali (Maria Matyiku / Epoch Times) Gli ingredienti principali
  • Ammollare il lievito nel latte tiepido, mescolarlo con un po' di farina e farlo lievitare fino al raddoppio (Maria Matyiku / Epoch Times).
  • Impastare l'impasto fino a quando tutti gli ingredienti sono lisci (Maria Matyiku / Epoch Times) Lavorare l'impasto fino a quando tutti gli ingredienti sono lisci
  • Si stende l'impasto su una sfoglia spessa mezzo cm poi si tagliano i salatini sagomati (Maria Matyiku / Epoch Times) Si stende l'impasto su una sfoglia spessa mezzo cm poi si tagliano i salatini sagomati
  • Ungere i salatini con l'uovo sbattuto e poi cospargere di cumino o semi di papavero (Maria Matyiku / Epoch Times) Ungere i salatini con l'uovo sbattuto quindi cospargere di cumino o semi di papavero
  • Cuocere la padella per circa 30 minuti fino a quando i pretzel sono dorati sopra e sotto (Maria Matyiku / Epoch Times) Cuocere la padella per circa 30 minuti fino a quando i pretzel sono dorati sopra e sotto.
  • Servire come antipasto tal quale o con un brandy tradizionale o altro punto di forza (Maria Matyiku / Epoch Times) Servire come antipasto tal quale o con un tradizionale brandy o altro punto di forza

Mantenendo il gusto aromatico del cumino o dei semi di papavero al forno, questi salatini sono da preferire a quelli in commercio, e quando si sente semplicemente il bisogno di sgranocchiare qualcosa di salato. I pretzel possono essere tagliati a forma di pretzel, o a coltello, nella forma che desideri. Le insalate possono essere preparate dallo stesso impasto.

Ingrediente:

1 bicchiere di latte tiepido (250 g),

1 cucchiaino di cumino + 1 cucchiaino di semi di papavero

Preparazione:

Il forno è riscaldato a 180 gradi Celsius. Preparare due teglie per la cottura dei pretzel, che vengono unte di grasso e poi infarinate. Le teglie possono anche essere rivestite con carta da forno.

Setacciare la farina in una ciotola. Mescolare il lievito fresco con qualche cucchiaio di latte tiepido fino a quando non si sarà liquefatto, quindi impastare con un po' di farina e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume.

Il burro a temperatura ambiente viene mescolato in una ciotola con la farina, il sale e il latte. Lavorate bene l'impasto fino a quando tutti gli ingredienti saranno omogenei.

Stendere la pasta con il mattarello in una sfoglia spessa mezzo cm e poi tagliare i salatini in forme.

I pretzel vengono posti nella teglia. Prima di infornare, i salatini vengono unti con uovo sbattuto, quindi cosparsi di cumino o semi di papavero sopra.

Cuocere in forno per circa 30 minuti fino a quando i pretzel saranno dorati sopra e sotto.

Si servono come antipasto tal quali o con un tradizionale brandy o altro punto di forza.


Faina alba vs. farina integrale, in Romania

Una persona con un peso normale e che si muove moderatamente dovrebbe consumare un massimo di 6 porzioni di cereali al giorno, una porzione può essere rappresentata da: una fetta di pane o un bastoncino (20-40 g), 30 g di cereali integrali/muesli, mezza tazza di pasta/riso/quinoa/polenta. Se mangi 2 salatini ogni mattina, altri 2 a pranzo e uno strudel di mele, e finisci la giornata la sera con un piatto pieno di pilaf, hai superato la dose giornaliera consigliata. Inoltre, il pane è assente da molti anni dalla dieta rumena e ne consumiamo in eccesso. Se ti piace il pane bianco e soffice, non fai affatto sport e hai già qualche chilo in più, capisci subito qual è il problema con i salatini & #8230

Uno studio dell'Istituto nazionale di statistica (da aprile a giugno 2018) ha rilevato che la Romania produce 1,5 milioni di tonnellate di pane all'anno e che i rumeni consumano una media di 7,9 kg di pane e prodotti da forno correlati al mese./capo di abitante. Nel novembre 2018, uno studio di mercato condotto dai datori di lavoro rumeni nell'industria della macinazione, della panetteria e dei prodotti di farina (ROMPAN) ha rilevato che mangiamo 82,2 kg di pane/capite all'anno. I due studi mostrano una media di 225-260 g di pane/giorno, ovvero il doppio della quantità di 6 porzioni di cereali/giorno, che ho citato sopra. La quantità è ancora superiore alla media europea, di 78 kg/capite/anno.

Ma la parte positiva è che questa cifra è diminuita di 10 kg negli ultimi 10 anni, e la ricerca ROMPAN ha rivelato che i rumeni sono più interessati alla qualità, scegliendo sempre più pane di farina integrale e di produzione tradizionale. Scegli quindi di riempire il tuo menù giornaliero con prodotti integrali (pane, Pasqua, quinoa), dimenticati del pretzel quotidiano e vivrai più sano!


Salatini Brasov con semi di papavero e sesamo

Nella farina setacciata mescoliamo il sale, poi giriamo il lievito ammollato nel latte e aggiungiamo a turno, l'acqua tiepida, le uova, il burro morbido otteniamo un impasto non appiccicoso e facilmente modellabile.

Lasciar lievitare per circa 40 minuti

Riprendere l'impasto un paio di volte e poi rompere i pezzi in rotoli di 40 cm. e grosso come un dito ma più sottile alle estremità. Tinanad con le mani delle estremità crea un anello e attorciglia nuovamente l'anello senza lasciare andare le estremità. Quindi portare le estremità e passare sopra il cappio aderito ad esso.
Ho citato esattamente come ho trovato il culo (spiegazione data da adidutu)

Ho messo a bollire una pentola d'acqua, ho caramellato 4 cucchiai di zucchero di canna, poi ho versato l'acqua sullo zucchero e ho lasciato bollire.

Dopo aver modellato i salatini, li immergiamo in acqua fino a quando non vengono a galla, poi si sformano nel piatto, si lasciano sgocciolare, vengono dati o da sale grosso oppure da semi di papavero, semi di sesamo. tutto quello che vuoi. mettere nella teglia e cuocere nel forno preriscaldato. cuocere su entrambi i lati fino a doratura a 180 gr

Se vuoi rosolare di più, lascia sobbollire per 1-2 minuti

La pasta, lievitata, arrotola più spessa al centro e più sottile verso le estremità

Una volta che le teste venivano poste una sopra l'altra, e attorcigliate, portate sopra il fondo. premere un po' altrimenti si aprono a "scottatura", e girate dall'altra parte

Scottato in acqua con zucchero caramellato
Mettere nella teglia pronto da cuocere, cospargere di sale (fine e sesamo bianco)


Salatini fatti in casa con sale

Questa ricetta per soffici salatini è serba. I salatini risulteranno croccanti fuori e morbidi dentro. I migliori pretzel di questo tipo si trovano a Timisoara, dove i pretzel sono grandi quanto una palma. Il cuore è soffice, sono preceduti da un impasto salato e delizioso, e l'esterno è fine e croccante.

Ingredienti per i salatini fatti in casa con sale

  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 40 grammi di lievito fresco
  • 100 ml di olio
  • 200 ml di latte caldo
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 800 grammi di farinaPer la finitura, avremo bisogno di quanto segue:
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 uovo sbattuto
  • 1 cucchiaino di sale

Per facilitare il nostro lavoro, mettiamo tutto il cibo nella macchina del pane, iniziando dai liquidi e proseguendo con i solidi. Aggiungere un cucchiaio della quantità totale di farina e attendere che il lievito sia ben gonfio. Aggiungere la farina in una ciotola più grande e mescolare con il sale. Aggiungere gradualmente l'olio e impastare fino a ottenere un impasto non appiccicoso ma non troppo duro. Il prossimo passo è ungere una ciotola pulita con un po' d'olio e formare una palla di pasta. Si copre e si lascia per qualche minuto fino al raddoppio.

Per preparare il composto salato per i salatini, mettete i 3 cucchiaini di farina in una ciotola. Oltre, aggiungeremo un cucchiaino di sale e acqua. Una volta realizzate le forme dei pretzel, vanno unte con l'uovo sbattuto, cosparse con il composto salato e lasciate in forno per circa 15 minuti, a 240 gradi.


Salatini ai semi di papavero

Mi piacciono molto i salatini commerciali ai semi di papavero perché mi ricordano la mia infanzia. Così. sapendo che da qualche parte nel mio ricettario c'era la ricetta di questi deliziosi salatini, ho cercato, ho trovato, ho fatto. Il risultato è stato positivo, in quanto non sono diversi da quelli in commercio. Sono dolci, morbidi, come dovrebbero essere. E ora vorrei condividere con voi, con questa ricetta.

Ingredienti: 100 ml Acqua tiepida, 100 ml Latte, 450 gr. farina, 3 cucchiai di zucchero, 10 gr di lievito fresco (4 gr secco), 50 gr di olio fuso, 0,5 cucchiaini (non colmo) di sale, 1 cucchiaino di zucchero vanigliato, semi di papavero (altri semi o senza semi)

In una ciotola mescolate l'acqua con il lievito, aggiungete lo zucchero, lo zucchero vanigliato, il sale e mescolate il tutto fino a quando il sale e lo zucchero si saranno sciolti, aggiungete il burro fuso, la farina.. Impastare bene l'impasto, bene fino ad ottenere un impasto liscio e spumoso crosta riposare in una ciotola unta d'olio per 30 minuti.


Dividere l'impasto in 6 palline. Li lasciamo riposare ancora per 10 minuti, dopodiché utilizziamo il dito indice o un tappo per fare un buco in ogni pallina.


In 10 minuti con entrambe le mani allarghiamo bene i fori, bene.Non preoccuparti che i salatini dall'inizio non saranno lisci. A metà cottura diventano belli e senza difetti.Disponiamo i salatini a stampo su una teglia foderata di carta. Ungeteli con il tuorlo d'uovo, schiacciateli con i semi di papavero e lasciateli per 15-20 minuti. per crescere Li ho spremuti generosamente con semi di papavero, perché a mio nipote piace cuocere con un sacco di papaveri, tu. puoi usare meno o anche senza.

Mettili nel forno preriscaldato per 20-25 minuti. a 180 °C fino a quando non saranno ben dorati.


Video: Poppy (Gennaio 2022).