Altro

Crostata con urda e soffietto

Crostata con urda e soffietto


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Non mi aspettavo che fosse così brava!

  • 500 g urda
  • 300 g di soffietto
  • 5 uova
  • 3 cucchiai di panna acida
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 connessione all'aneto
  • semi di sesamo

Porzioni: -

Tempo di preparazione: meno di 90 minuti

PREPARAZIONE DELLA RICETTA Crostata con urda e soffietto:

Mescolare bene il soffietto con l'urda.

Aggiungere la panna acida, le uova e l'aneto tritato finemente e mescolare bene.

Ungete una forma con olio e foderatela con il semolino.

Versare la composizione nello stampo e cospargere di semi di sesamo.

Mettere in forno preriscaldato per un'ora fino a quando non saranno ben dorati.

Lasciar raffreddare nella forma.

Togliere dalla padella e porzionare.

Può essere servito con panna acida.

Buon appetito!


Torte di porri e soffietto

Ho cercato, non l'ho trovato, non credo di essere in zona. Ovviamente si può fare con tutte le sfoglie che avete, io le ho fatte con la pasta sfoglia (in alcuni punti scrivo cartoccio, non fate caso).

Abbiamo bisogno, ovviamente, di carta stagnola (ho comprato Bella), porri e soffietto. Meglio saranno, migliori saranno le torte, questo è stato fantastico (buona fortuna che molti vendono formaggio per comprare ripieno di corteccia di abete).


Ammollare bene i porri in pochissimo olio (il formaggio è unto).


Mentre il porro è caldo, aggiungete il formaggio per amalgamare bene, fatelo come una pasta, il formaggio si scioglie un po'.


Potete farcire le crostate secondo il metodo classico oppure, più velocemente e con più farciture così:


Sbattere un uovo con un po' di yogurt e pepe.


Ungete il gigapaté che è stato sigillato con una forchetta, cospargete quanto volete (io ci metto za†™ tanto che mi piacciono le torte salate, i semi di papavero, il cumino, il sesamo, so cos'altro) e fate crescere facilmente a forma di coltello che potrete vuole tagliare le torte.


Sfornate e pronte per tagliare le gigapate. È più facile da tagliare se si è raffreddato un po', soprattutto se c'è molto ripieno.


Le mie sezioni sono calde (89898989).



La mia opinione: l'accostamento di porri, soffietti, foglie, è eccezionale. La ricetta è più antica, ripeto, si può fare con altre foglie e con un altro formaggio grasso e salato. Ricordo che mia madre era a casa quando l'ho fatto e solo lei non mi ha ascoltato perché non le era rimasta una fetta. E sì, è buono, freddo e caldo e, soprattutto con il brandy di Anne


Lezione del gusto: 11 tipi di formaggio che devi assaggiare una volta nella vita

I formaggi sono una parte essenziale della dieta delle persone di tutto il mondo. Versatili, volubili e gustose, possono svolgere il ruolo di un ottimo antipasto e possono anche prendere il posto di uno spuntino da servire dopo cena.

Ottenuto dalla coagulazione del latte di vacca, pecora, capra, yak o bufala, il formaggio apporta un notevole apporto di calcio e grassi necessari per il buon funzionamento dell'organismo. Anche se, il più delle volte, è fatto con l'aiuto di un grumo trovato nello stomaco dei vitelli, esistono anche alcuni tipi di formaggio ottenuti con l'aggiunta di aceto, limone o cynara, una pianta erbacea di origine mediterranea.

Per un sapore in più, ai formaggi vengono aggiunti batteri, piante o spezie, e le diverse varietà in commercio sono il risultato della combinazione di tali organismi unicellulari di natura vegetale o muffe, nonché di diversi metodi di lavorazione.

Classificazione dei formaggi

I formaggi possono essere classificati in base al latte utilizzato per ottenerli, alla loro consistenza, al processo di lavorazione, al loro contenuto di grassi e al loro utilizzo in cucina.

  • A seconda del latte utilizzato abbiamo formaggi di mucca (Mozzarella, Parmigiano, Provolone, Mascarpone, Brie, Leerammer, Gouda), di pecora (Roquefort, Pecorino, Nasal), di capra (Feta, Montrachet, Chevre, Caprino) , formaggio di bufala, cavalla, cammello o yak.
  • A seconda della consistenza, i formaggi possono essere a pasta molle (Mascarpone, Urda), a pasta semidura (Brie, Roquefort, Emmenthaler) e a pasta dura (Parmigiano, Pecorino Romano).
  • Dopo il processo produttivo troviamo formaggi con muffa all'esterno (Brie), formaggi con muffa all'interno (Roquefort), formaggi impastati (Formaggio in soffietto), scottati (Mozzarella) e in salamoia (Feta). & Toro
  • A seconda del contenuto di grassi, il formaggio è magro (Ricotta, Ricotta), semigrasso (Mozzarella, Halloumi), grasso (Feta, Brie) e molto grasso (Mascarpone).

Infine, a seconda del modo in cui si possono utilizzare in cucina, i formaggi possono essere del tipo cheddar, cioè facili da sciogliere e utilizzati, soprattutto, per gratinare. I tipi alla svizzera, invece, sono caratterizzati da un gusto deciso e sono facili da affettare, mentre quelli alla parmigiana sono duri e buoni solo da grattugiare. Il formaggio a muffa erborinata è friabile, può essere utilizzato nella preparazione di salse e ha un forte aroma, e il tipo ricotta è ideale per i dolci, la sua consistenza morbida e il gusto fine gli permettono di essere preparato in ricette dolci.

Con un alto grado di popolarità tra i buongustai, i formaggi cremosi sono spalmabili e facili da inserire in qualsiasi piatto, e le mozzarelle occupano il primo posto nella vetta delle preferenze e vengono utilizzate per preparare le ricette della pizza.

Con una varietà così ampia, però, la decisione di assaggiare almeno una volta una certa varietà di formaggio può trasformarsi in una vera sfida. Per questo abbiamo pensato di fare una lista dei formaggi più interessanti e farvi scegliere il vostro preferito.

È un formaggio a pasta semidura, di latte vaccino, che nasceva sull'altopiano della provincia di Vicenza. Originariamente prodotto con latte di pecora, i locali conservano ancora il suo antico nome, pegorin, termine associato alla pecora italiana.

Esistono due varietà di questo tipo: formaggio fresco o Asiago Presato, e formaggio vecchio (stagionato) o Asiago d&rsquoAllevo. Il primo ha un guscio bianco, molti buchi all'interno e ricorda, nel gusto, il latte vaccino. Il secondo ha un colore dorato, tanti piccoli occhielli, un sapore leggermente piccante, che porta lievito e frutta secca.

È un formaggio a pasta molle ricoperto di muffa bianca, il cui nome deriva dalla provincia francese di Brie. Con un buon sapore di frutta, è buono solo per salse e fondute e si abbina molto bene con verdure e carne. Fai molta attenzione quando acquisti una tale varietà, perché se tocca la crosta della muffa quando viene toccata, significa che è obsoleta. Inoltre, se ha una pelle marrone e appiccicosa, è scaduta.

3. Camembert

Formaggio fermentato, a pasta molle, grasso, a base di latte vaccino, il Camembert contiene molte sostanze nutritive ed è ricco di proteine ​​e vitamine. Viene sempre servito tagliato a fette oa triangoli e può essere consumato in qualsiasi periodo dell'anno con un Merlot, Pinot Nero o Feteasca Neagra.

Di origine inglese, questa varietà è preparata con latte di vacca e ha una pasta secca. Il suo profumo ricorda il sapore delle noci, ed i colori variano dal perlaceo al giallo intenso, a seconda della stagione e del cibo assimilato dagli animali.

5. Emmenthal

Associato ai formaggi tipici svizzeri, l'Emmenthaler è noto per i notevoli buchi che si trovano sulla sua superficie. Dal sapore dolce e dall'aroma leggermente piccante, percepibile solo al termine della degustazione, viene spesso gratinato o utilizzato nella preparazione della fonduta.

Viene preparato con latte di capra o pecora ed è uno degli alimenti le cui normative europee sono estremamente importanti. Sul territorio dei paesi dell'Unione si chiama formaggio solo quel formaggio che proviene dal centro della Grecia o dalla zona di Lesbo e che contiene almeno il 70% di latte. Ha un gusto cremoso e può essere abbinato alla frutta.

Il formaggio Gouda è prodotto nei Paesi Bassi e il suo sapore varia a seconda di molti aspetti. Dal gusto dolce e cremoso a quello forte, estremamente intenso, questa varietà può essere gratinata se fresca o utilizzata per condire insalate se un po' più stagionata.

8. Mascarpone

È un formaggio italiano estremamente grasso e cremoso, conosciuto, soprattutto, come ingrediente principale nella preparazione della torta Tiramisù. Ha un colore simile all'avorio e una consistenza fine simile a un budino. Il gusto leggermente profumato e dolce lo trasforma in un vero regale.

9. Mozzarella

È un formaggio che si prepara inizialmente con latte di bufala. Bianca, acquosa ed elastica, la mozzarella si allunga nei fili ed è più comunemente usata nelle ricette della pizza. Altri cibi che possono essere serviti con il formaggio italiano sono il prosciutto crudo, le insalate di pasta o i pomodori conditi con olio d'oliva e cosparsi di basilico.

10. Parmigiano

È un formaggio a pasta dura, di consistenza granulosa, la cui superficie lucida ha un colore bruno dorato. Il Parmiggiano Reggiano è un marchio registrato ed è alla base della maggior parte dei primi piatti.

11. Roquefort

Ottenuto da latte di pecora e contenente muffa blu, il Roquefort matura lentamente in grotte naturalmente ventilate, con temperature costanti sia d'inverno che d'estate. Per tagliarlo è stato inventato un coltello speciale chiamato roquefortaise. Si serve tal quale, oppure con noci e miele.

La Romania si prepara alla terza edizione di Taste Week, un evento con una tradizione in Francia. Tra il 21 e il 27 ottobre, ti invitiamo a scoprire combinazioni uniche di ingredienti, nuovi gusti e sapori antichi, nonché i migliori chef francesi e rumeni. Dettagli: www.saptamanagustului.ro, Facebook.com/SaptamanaGustului.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Tagliare la cipolla a cubetti. Setacciare 1 kg di farina in una ciotola più grande. Sciogliere il lievito in 600 ml di acqua e aggiungere 1/2 cucchiaino di zucchero e 2 cucchiaini di farina e amalgamare bene il tutto. Lasciare in caldo per circa 10-15 minuti, finché non si notano delle piccole bolle sulla superficie. Metti un cucchiaino di sale sulla farina e mescola bene. Fai un buco e versa lentamente la composizione. Incorporare gradualmente la farina sui bordi. Aggiungere il soffietto insieme al cumino, all'olio d'oliva e alla panna acida e continuare a mescolare. Metti le cipolle e inizia a impastare seriamente. Avrai bisogno di farina extra di tanto in tanto. Per questo puoi usare i restanti 200 g.

Dopo circa 10 minuti, cospargete la farina su tutti i lati del pezzo di coca e mettetelo in una ciotola capiente, copritelo con pellicola e lasciate lievitare per circa 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, formare 2 filoncini e adagiarli ciascuno in una teglia con carta da forno. Con un coltello affilato praticate 3 piccole tacche, non molto profonde. Mescolare il tuorlo e ungere l'impasto con un pennello. Quindi cospargere con semi di sesamo e sale grosso. Mettere la teglia in forno a 165 gradi. Quando avrà preso colore, dopo circa 45-60 minuti, fate la prova stecchino. Inserite lo stuzzicadenti al centro e se è asciutto significa che è fatto.

Sfornatela su un tritatutto di legno e lasciatela riposare per circa 2-3 ore, coperta da un canovaccio (fate così per mantenere la crosta morbida - se optate per una crosta più croccante, allora non copritela). Lo ingoierai nudo, fetta per fetta, perché è una vera delizia :)


Ricette simili:

Crostata di lamponi con mascarpone

Crostata di lamponi con mascarpone e panna acida, guarnita con marmellata di more o gelatina e zucchero a velo, con impasto sabbioso fatto in casa.

Crostata ai frutti di bosco

Ricetta crostata ripiena di frutti di bosco, aromatizzata alla vaniglia e limone

Crostata d'uva

Ricetta Crostata d'uva con crema di uova e vaniglia, guarnita con uva bianca o nera e confettura di albicocche

Cheesecake alle mandorle

Ricetta crostata farcita con Telemea, mandorle e aneto, con impasto al burro, farina, uova e parmigiano o formaggio


Sali con soffietto

Tutti amano i salati. Ogni volta che siamo a una festa, sono i primi ad essere consumati, anche se in tavola ci sono molti altri piatti più invitanti.

E l'effetto è garantito se le saline sono fatte in casa. Cos'altro hanno? Impossibile non accorgersene, secondo i gusti. Innanzitutto manca quel gusto un po' distinto, di chimica, che hanno quelli commerciali. E viene sostituito con uno al formaggio. Apprezzo il soffietto, perché è più saporito. In secondo luogo, scompare il sapore della frittura nell'olio, che comunque non dovrebbe esistere, in quanto i salatini vengono cotti in forno.

Ingredienti salatini con soffietto

25 g di lievito sciolto in mezzo bicchiere di latte

250-300 gr di formaggio (telemea, soffietto. Scegliere un formaggio piccante e aromatizzato)

Come fare le pancette con il soffietto

La farina va impastata con il lievito sciolto nel latte. Agitarsi. Aggiungere la panna acida e un uovo sopra. Mescolare bene.

Aggiungere l'olio e il formaggio grattugiato.

Viene creato un guscio duro. Lascia raffreddare per un'ora.

Stendere l'impasto sotto forma di sfoglie sottili.

Puoi tagliare sia strisce che con forme speciali. Ungete con l'uovo e cospargete con i semi di sesamo


Fusilli con pollo, verdure e soffietto al latte

Lavare il petto di pollo, quindi pulirlo con asciugamani assorbenti. Tagliare a cubetti adatti.

Lavate i peperoni e tagliateli a listarelle. Sbucciare una cipolla e tagliarla a julienne. Tagliare il peperoncino a rondelle.

Scaldare l'olio in una casseruola e aggiungere la carne. Lasciare sbiancare bene, quindi trasferire su un piatto. Aggiungere le verdure, mescolare e lasciarle leggermente ammorbidire. Aggiungere la carne e le spezie, compreso l'aglio affettato. Mescolate ancora e lasciate sul fuoco per qualche minuto.

Versare il latte, poi la pasta. Mescolare delicatamente e coprire la padella e cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Controllate se la pasta è cotta, lasciatela per un po', poi aggiungete il soffietto. Omogeneizzare, aggiustare di sale a piacere, quindi spegnere il fuoco. Aggiungere sopra le fette di formaggio. Lasciare la padella coperta fino al momento di servire.


Quiche con formaggio dolce e verdure e impasto con formaggio salato

Quiche con formaggio dolce e verdure e impasto con formaggio salato o, in altre parole: crostata con quello che abbiamo nel fico. In questo periodo cerco di essere il più creativo possibile per quanto riguarda i piatti che cucino, ma anche di utilizzare tutto ciò che abbiamo in frigo, freezer e dispensa prima di acquistare altri alimenti.

Questo è stato anche il caso di questa crostata. Avevo nel congelatore un sacchetto di verdure surgelate e del formaggio salato, e in frigo strutto, formaggio dolce e una scatola di panna acida non zuccherata. Ho messo a frutto le mie conoscenze ed è venuta fuori una crostata assolutamente deliziosa, con un top molto fragile e gustoso e un ripieno fresco e umido.

Poiché è un periodo in cui è bene limitare il più possibile la spesa, ti do degli ingredienti alternativi che puoi utilizzare per ottenere una crostata deliziosa, anche se potresti non avere gli stessi ingredienti nella lista principale.

Per la superficie potete utilizzare qualsiasi tipo di farina di frumento (000, 450, 650, 550), anche integrale, ma aggiungete 2 cucchiai di acqua fredda. Al posto dello strutto potete usare il burro, e al posto del formaggio salato impastato, vi piacerà qualsiasi tipo di formaggio: telemea, feta, soffietto.

Per il ripieno ho utilizzato panna agrodolce (35% di grassi), un sacchetto da 400 grammi di verdure surgelate (verdure toscane di Frosta - pronte da condire) e ricotta grassa. Puoi usare qualsiasi verdura tu voglia, sia congelata, fresca o leggermente appassita - puoi praticamente pulirla in frigo/congelatore. Se non avete una panna così grassa va bene anche quella di cottura, anche quella classica, fermentata, ma mescolata con latte dolce (50% panna acida - 50% latte dolce) e al posto del formaggio vaccino (dolce) si potete usare ricotta, urda o, perché no, se vi piace, formaggio salato.

Se cambi gli ingredienti avrai un risultato leggermente diverso, ma qui non si tratta di pasticceria o di una preparazione che va rigorosamente osservata. È importante scoprire che con quello che abbiamo in casa possiamo realizzare piatti squisiti ed evitare gli sprechi alimentari. Sono certo che usciremo da questa situazione più saggi e più attenti all'ambiente, al pianeta e ai nostri reali bisogni.

Ingredienti (per una teglia rotonda da 26 cm o quadrata da 25/25):

100 g di strutto (o 100 g di burro)

100 g formaggio salato (impastato/a soffietto, telemea, feta)

400 g di verdure surgelate (o fresche) a seconda delle preferenze

200 g di ricotta (o qualsiasi formaggio a vostra scelta)

300 ml di panna dolce (oppure 150 di panna acida fermentata, classica e 150 ml di latte)

Mettere la farina e il sale in una ciotola capiente, quindi mescolarli

Aggiungere strutto/burro e pezzi di formaggio e aggiungerli sopra la farina

Con l'aiuto dei polpastrelli infarinati macinate il grasso e il formaggio in modo da ottenere un bel pangrattato.

Dopo aver ottenuto la consistenza del pangrattato, aggiungere i 4 cucchiai di acqua fredda e impastare un impasto quanto basta per legare - formare una palla, avvolgerla nella pellicola/busta, poi mettere in frigo per almeno 30 minuti

Trascorsi i 30 minuti, tirare fuori l'impasto, stenderlo tra due fogli di carta da forno o su un piano di lavoro su cui mettiamo un filo d'olio, quindi metterlo nella teglia - o girarlo direttamente dalla teglia o arrotolarlo con il twister e lo mettiamo nel vassoio

Formate bene l'impasto secondo la forma della teglia, tagliate con un coltello affilato un pezzo di pasta che oltrepassi i bordi della teglia, poi fate raffreddare e preparate la composizione di crema con uova, sale e pepe (se usiamo formaggio salato per il ripieno, non aggiungiamo sale) - composizione a parte

Togliere l'impasto dal freddo e bucherellarlo da un posto all'altro con una forchetta

Mettiamo della carta da forno sull'impasto e lo copriamo con fagioli o riso (questi eviteranno che l'impasto si gonfi) - Ho una scatola in cui ho dei fagioli e del riso che hanno qualche anno. Li uso solo per cuocere alla cieca la pasta frolla (è così che si chiama il processo)

Cuocere l'impasto in forno preriscaldato a 200 gradi per 15 minuti, quindi togliere i grani con la carta da forno e lasciare in forno per altri 5 minuti.


La crostata piccante con formaggio è deliziosa. Per prima cosa dovete preparare un impasto per crostate: setacciate la farina in una ciotola. Metti un pizzico di sale qui. Aggiungere il burro e impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Aggiungere i tuorli e l'acqua e impastare ancora. Mettere l'impasto nella pellicola e lasciarlo raffreddare per mezz'ora.

Per il ripieno, mescolare la panna acida con il formaggio e il formaggio grattugiati, il prosciutto a dadini, i tuorli, il sale e il pepe. Alla fine incorporare leggermente gli albumi montati a neve.


Stendere l'impasto in una sfoglia sottile, metterla in una teglia unta d'olio e infarinata, coprendo i bordi. Bucherellare l'impasto da un posto all'altro con una forchetta per evitare una crescita irregolare. Versare il ripieno e mettere la crostata in forno per 35-40 minuti.

La crostata piccante al formaggio può essere servita sia calda che fredda.
La fonte di questa ricetta è il blog culinario Truedelighs.


Servite le tortine di asparagi e formaggio

Che sapori escono dal forno!! Una follia! Gli asparagi sono leggermente croccanti (non hanno fatto la polenta al forno). Le crostate possono essere servite subito, calde o raffreddate a temperatura ambiente. Li abbiamo mangiati con pomodorini & #8211 si sposano molto bene con il formaggio nel ripieno.

Ecco come si presenta la torta di asparagi nella sezione (dopo che si è raffreddata, ovviamente).

Ci è piaciuta molto questa torta di asparagi. È delicato e tenero, fragrante e gustoso.

Vi lascio con una grande ricetta: asparagi gratinati con salsa di prosciutto e formaggio & #8211 Vedere qui.

Approfitta della stagione degli asparagi e prova questa ricetta della crostata di asparagi e formaggio! Non ve ne pentirete


Video: CROSTATA DI FRUTTA CON GRIGLIA. SEMPLICE E GOLOSA (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Lawe

    Just the right amount.



Scrivi un messaggio