Altro

Mangiare salmone a cena potrebbe aiutarti a vivere più a lungo


Un nuovo studio mostra che gli acidi grassi omega-3 potrebbero svolgere un ruolo importante nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Un recente studio pubblicato su Journal of Clinical Lipidology suggerisce che le persone che seguono una dieta ricca di acidi grassi omega-3 potrebbero avere meno rischi di sviluppare malattie cardiovascolari e potrebbero potenzialmente vivere più a lungo.

Lo studio ha rilevato che il rischio di morte era ridotto di quasi un terzo nelle persone che avevano i livelli di omega-3 più alti rispetto a quelli con un indice di omega-3 più basso. Lo studio ha anche scoperto che l'indice omega-3 era migliore nel prevedere il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari rispetto ai livelli di colesterolo.

Rimani aggiornato su cosa significa sano ora.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette deliziose e salutari.

Divulgazione completa: lo studio è stato una partnership tra la Boston University; l'Organizzazione globale per EPA e DHA omega-3; e il Dr. William Harris, presidente e CEO di OmegaQuant, un laboratorio di analisi dell'indice omega-3. Tuttavia, la rivista è sottoposta a revisione paritaria e la scienza alla base dello studio era legittima.

I ricercatori hanno esaminato 2.500 partecipanti che avevano in media 66 anni e non avevano mai avuto malattie cardiovascolari. Sono stati raccolti dati su 18 predittori di rischio demografico e cardiovascolare e i ricercatori hanno misurato i globuli rossi dei soggetti, nonché i loro livelli di EPA, DHA e colesterolo. Per una media di 7 anni, hanno condotto follow-up e registrato morte, ictus, malattie cardiovascolari e malattie coronariche.

Hanno trovato un legame tra l'indice omega-3 dei soggetti e il rischio complessivo di morte e malattie cardiovascolari. Sebbene i ricercatori non possano garantire che vivrai più a lungo, credono che puoi ridurre il rischio di morte fino al 30% mangiando più acidi grassi omega-3 (1.300 mg per l'esattezza). Ciò equivale a circa 100 grammi o salmone d'allevamento o quattro pillole di pesce standard.

Il National Institutes of Health raccomanda un'assunzione giornaliera di omega-3 di 1,6 grammi per gli uomini e 1,1 grammi per le donne. Puoi trovare gli acidi grassi omega-3 nel pesce grasso, nei semi di soia, nelle noci, nell'olio di colza e nei semi di lino.

La linea di fondo: Non possiamo dire con certezza se aumentare i tuoi omega-3 ti aiuterà a vivere fino alla veneranda età di 120 anni, ma probabilmente non può far male. Gli Omega-3 sono associati a una serie di benefici per la salute, quindi diciamo ammucchiare il salmone e cospargere alcuni semi di lino extra nel frullato.


Cosa succede davvero quando mangi salmone ogni giorno

Cerca in qualsiasi elenco di "cibi sani" e probabilmente apparirà il salmone. Essendo il secondo pesce più mangiato negli Stati Uniti nel 2020, la tonalità rosa brillante e il gusto ricco del salmone lo rendono un alimento base sulle tavole di tutto il paese e in tutto il mondo. Sicuramente, la sua popolarità ha tanto a che fare con il suo profilo nutrizionale quanto il suo sapore.

Il salmone è ricco di acidi grassi essenziali omega-3, vitali per la formazione e il mantenimento della struttura cellulare e aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache, ictus e lo sviluppo di una serie di altre condizioni di salute. Non c'è da stupirsi che l'assunzione regolare di salmone sia altamente raccomandata dai nutrizionisti di tutto il mondo. Come Molly Kimball, dietista registrata per Ochsner Health System, ha detto a The New Orleans Advocate, "se qualcuno mangia salmone o qualsiasi tipo di pesce Omega 3, almeno due volte a settimana, è fantastico".

Certo, una cosa è mangiare il cibo che ci è stato consigliato e un'altra sapere esattamente come colpisce i nostri corpi. Inoltre, anche se mangiare regolarmente salmone può giovare alla tua salute, dovresti davvero mangiarlo tutti i giorni? Unisciti a noi mentre ci immergiamo e peschiamo le informazioni che devi sapere.


Benefici per la salute dei fagioli

La salute dell'intestino è diventata un'altra importante parola d'ordine nel mondo della nutrizione negli ultimi anni e i fagioli sono un ottimo modo per dare una spinta al tuo microbioma. Il nostro intestino si nutre di fibre, di cui i fagioli hanno molto, i ceci hanno il 44% del fabbisogno giornaliero in una porzione di tazza! Mentre potresti provare alcuni dolori di gas quando inizi ad aumentare l'assunzione, questo è in realtà un buon segno. I fagioli sono ancora parzialmente intatti quando raggiungono l'intestino crasso, quindi i nostri batteri intestinali possono facilmente nutrirsi di loro.

I fagioli sono anche una buona fonte di ferro, magnesio e acido folico. Il ferro è essenziale per mantenere alti i nostri livelli di energia e le donne sono particolarmente propense a essere carenti. Il magnesio è anche un nutriente importante, poiché aiuta a sostenere la salute del nostro cuore, delle ossa e del cervello e si pensa addirittura che abbia un impatto positivo sul sonno e sullo stress. Il folato è essenziale per la salute prenatale, ma tutti ne abbiamo bisogno per elaborare la vitamina B12 e stimolare la rigenerazione cellulare.


2. Verdure crocifere

Broccoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles, cavoli e altre verdure crocifere sono spesso discussi in relazione a un sistema digestivo sano (che è incredibilmente importante per la salute generale), ma mangiare queste verdure croccanti è anche legato a una serie di benefici correlati direttamente a vivere più a lungo. Sono ricchi di fibre, antiossidanti e vitamine A, C e K, tutti associati a un invecchiamento sano.

Il sulforfano, un antiossidante che si trova principalmente nelle verdure crocifere, è noto per avere benefici antitumorali, fornire una possibile protezione contro le malattie cardiache e persino supportare il controllo della glicemia nelle persone con diabete di tipo 2.

Arrostire, tagliare in uno slaw, soffriggere con aglio e olio o aggiungere a una zuppa. Questi sono solo alcuni dei nostri modi preferiti per sfruttare lo scricchiolio delle crocifere. Prova le nostre ricette salutari di cavolini di Bruxelles o le nostre nuove ricette di cavolfiore per trarre ispirazione.


Ti sentirai più energico quando mangerai salmone ogni giorno

Sempre in movimento per lavoro e impegni familiari? Forse ti stai allenando per quella mezza maratona e vuoi assicurarti che i tuoi livelli di energia siano al massimo delle prestazioni? Prendi in considerazione l'aggiunta di salmone nella tua dieta quotidiana, in quanto potrebbe aiutare a mantenere il ritmo, afferma Kylie Ivanir, dietista registrata presso l'Institute of Human Nutrition presso la Columbia University. "Ti sentirai più energico grazie all'alto contenuto di vitamina B12", ha spiegato a La lista. "Mezzo filetto può fornire circa l'80 percento dell'assunzione giornaliera raccomandata di vitamina B12. Il salmone è anche ricco di vitamine del gruppo B, che forniscono energia alle cellule".

Oltre ai benefici che ottieni dalla vitamina B12 nel salmone, l'aumento di proteine ​​ti aiuterà a riprenderti da eventuali lesioni che potresti aver subito, secondo la dietista Cynthia Sass, specialista in dietetica sportiva a Tampa, in Florida. "Tendiamo a dimenticare che la guarigione significa davvero costruire nuove cellule", ha condiviso in un'intervista con Il mondo del corridore. "E il tuo corpo ha bisogno di proteine ​​per creare quelle nuove cellule". Quindi, se mangi salmone ogni giorno, potresti semplicemente aiutare te stesso a raggiungere gli obiettivi di fitness.


Mangiare pesce, vivere più a lungo?

LUNEDI' 1 aprile (HealthDay News) -- Mangiare regolarmente pesce ricco di acidi grassi omega-3 potrebbe allungare la vita, suggerisce una nuova ricerca.

Uno studio su oltre 2.600 anziani ha scoperto che quelli con i più alti livelli ematici di acidi grassi omega-3 - presenti nel salmone, sgombro, aringa, trota di lago e tonno bianco - vivevano in media più di due anni in più rispetto a quelli con meno livelli ematici.

"Questo non è uno studio sugli integratori di olio di pesce, è uno studio sui livelli di omega-3 nel sangue legati alla dieta", ha detto il ricercatore Dr. Dariush Mozaffarian, professore associato di epidemiologia presso la Harvard School of Public Health di Boston.

Lo studio, pubblicato il 1 aprile sulla rivista Annali di Medicina Interna, non prova che mangiare pesce aumenti la longevità, ma suggerisce una connessione.

"I livelli ematici di omega-3 sono correlati a un minor rischio di morte, in particolare di morte cardiovascolare", ha detto Mozaffarian.

Mozaffarian ha scoperto che le persone con i livelli più alti di omega-3 hanno ridotto il rischio complessivo di morte per qualsiasi causa fino al 27% rispetto a quelle con i livelli più bassi. E avevano circa il 35% in meno di rischio di morire di malattie cardiache.

Continua

Il pesce contiene proteine ​​​​e acidi grassi salutari per il cuore e altri studi hanno scoperto che le diete ricche di pesce riducono il rischio di morte per malattie cardiache. Ma l'effetto sulla morte per altre cause non è stato chiaro, ha detto Mozaffarian.

Piuttosto che fare affidamento sull'assunzione auto-riferita come hanno fatto altri ricercatori, il team di Mozaffarian ha misurato i livelli ematici effettivi degli acidi grassi.

All'inizio dello studio, i ricercatori hanno analizzato campioni di sangue, fatto esami fisici e chiesto informazioni sullo stile di vita. Nessuno dei partecipanti, che avevano in media 74 anni, all'epoca assumeva integratori di omega-3.

Durante i 16 anni di follow-up, sono morte 1.625 persone, di cui 570 per cause cardiovascolari. Più alti sono i livelli ematici di omega-3, minore è il rischio di morte durante il follow-up, secondo lo studio.

Alice Lichtenstein, direttrice e scienziata senior presso il Laboratorio di nutrizione cardiovascolare della Tufts University di Boston, ha sottolineato che sebbene la ricerca abbia rilevato un'associazione, non ha stabilito una relazione causa-effetto.

Continua

"I risultati di questo studio supportano una relazione tra una maggiore assunzione di pesce e un minor rischio di mortalità totale, in particolare di morte per malattia coronarica", ha affermato Lichtenstein, che non è stato coinvolto nello studio.

Continua

I ricercatori, tuttavia, non sono in grado di determinare se i livelli di omega-3 siano direttamente responsabili del ridotto rischio di morte o semplicemente un indicatore per uno stile di vita più sano, ha avvertito.

Ad esempio, coloro che avevano i livelli più alti di omega-3 mangiavano anche più verdura e frutta rispetto a quelli dei gruppi di livello inferiore, ha detto Lichtenstein, il che suggerisce che la semplice assunzione di un integratore di olio di pesce potrebbe non produrre gli stessi effetti.

L'American Heart Association raccomanda di mangiare due porzioni da 3,5 once di pesce grasso, come il salmone, ogni settimana.

Se attualmente non sei un mangiatore di pesce, non disperare. "Passare da zero a una certa assunzione sembra essere il punto in cui ottieni la maggior parte dei benefici per i tuoi livelli ematici", ha detto Mozaffarian.


5 cibi che dovresti mangiare se vuoi vivere più a lungo

Aggiungi questi alimenti che combattono le malattie nel tuo piatto per prosperare con l'età.

Non hai alcun controllo su quanto vivrai e tutto questo è genetico, giusto? Non necessariamente. Risulta, ci sono un sacco di modi per aggiungere anni alla tua vita. In effetti, potresti vivere fino a 100 prendendo il controllo delle tue abitudini quotidiane e dando la priorità all'esercizio, al sonno e alla gestione dello stress.

Ma forse uno dei modi più semplici è cambiare ciò che mangi. Sempre più ricerche stanno dimostrando che la tua dieta è un indicatore molto importante di quanto tempo vivrai e se svilupperai o meno una serie di malattie croniche che accorciano la vita. Fortunatamente per te, è anche ridicolmente facile da cambiare. Ecco cinque cibi che allungano la vita da aggiungere oggi al tuo piatto.

Abbiamo sempre pensato al pesce come cibo per la mente e per una buona ragione. La ricerca mostra che i composti nel pesce chiamati carotenoidi possono proteggere dalle malattie neurologiche.

Inoltre, un nuovo studio pubblicato su Il BMJ rafforza che gli omega-3 nel pesce grasso, come salmone, tonno e sardine, possono aiutarti a vivere una vita più lunga e più sana.

Dopo aver analizzato i dati di oltre 2.600 adulti americani con un'età media di 74 anni, i ricercatori della Tufts University hanno scoperto che le persone con livelli più elevati di omega-3 nel sangue (il che significa che mangiavano almeno due porzioni di pesce a settimana) avevano un calo del 18%. rischio di invecchiamento malsano.

Ciò significa che avevano meno probabilità di soffrire di malattie croniche (come malattie cardiache e cancro), di subire un declino cognitivo o limitazioni fisiche o di avere problemi nella vita quotidiana.

Il tuo snack preferito potrebbe aggiungere anni alla tua vita. Due ampi studi della Harvard School of Public Health hanno entrambi scoperto che più spesso le persone mangiano noci, minore è il rischio di morire giovani. In effetti, le persone che mangiavano noci ogni giorno avevano il 20% in meno di probabilità di morire di cancro, malattie cardiache e malattie respiratorie rispetto a quelle che non lo facevano.

Come mai? Le noci sono piene di sostanze nutritive che proteggono il cuore e combattono l'infiammazione, come grassi insaturi, fibre, acido folico, vitamina E, potassio, magnesio, calcio e antiossidanti come carotenoidi e flavonoidi, osservano i ricercatori.

Preoccupato per le calorie in più in quella spolverata di mandorle? Non c'è bisogno, i ricercatori hanno scoperto che le noci possono effettivamente aiutarti a mantenere un peso sano perché sono così sazianti. Assicurati di controllare le tue porzioni fino a una porzione da 1 oncia.

Sai già che il pane bianco è praticamente privo di sostanze nutritive, ma lo sapevi che ti sta togliendo anni in più? Diversi studi hanno collegato pane integrale, pasta e altro con una maggiore longevità.

Secondo uno studio in JAMA Medicina Interna, ogni porzione aggiuntiva da 30 grammi di cereali integrali consumata era correlata a un rischio di mortalità globale inferiore del 5% e a un rischio di morte per problemi cardiaci inferiore del 9%.

I ricercatori ritengono che ciò potrebbe essere dovuto ai nutrienti presenti nella crusca, come fibre, vitamine del gruppo B, vitamina E, magnesio e sostanze fitochimiche. Quindi presta attenzione alla confezione del tuo pane, dovrebbe dire 100% integrale.

Rompi la salsa piccante: la ricerca mostra che mangiare cibi piccanti ti mantiene in salute più a lungo. Uno studio su oltre 450.000 uomini e donne cinesi ha scoperto che coloro che mangiavano cibi piccanti 6 o 7 giorni alla settimana avevano un rischio di mortalità inferiore del 14% rispetto a coloro che mangiavano cibi piccanti solo una volta o meno durante una settimana tipica.

Questo è perché la capsaicina e il composto che dà ai peperoncini il loro calcio e agisce come antiossidante, combatte l'infiammazione, può migliorare la glicemia e potrebbe svolgere un ruolo nella lotta contro l'obesità e il cancro, osservano gli autori dello studio.

Vuoi aumentare il potere del cibo piccante? Rinuncia all'alcol. I ricercatori hanno anche scoperto che la relazione tra mangiare cibi piccanti e vivere più a lungo era più forte in quei partecipanti allo studio che non bevevano. (Scusa, fan della birra e delle ali di bufalo.)

Ecco un buon motivo per mangiare sushi stasera e per ordinare l'insalata di alghe. La ricerca mostra che il fucoidan, un composto naturale nelle alghe brune, può avere effetti antitumorali.

L'aspettativa di vita giapponese è una delle più alte al mondo. Oltre alle alghe, gli scienziati ritengono che anche una dieta ricca di legumi, verdure e pesce possa svolgere un ruolo protettivo.


Conosciuto per la sua consistenza ricca e cremosa, gli studi hanno dimostrato che gli avocado supportano un invecchiamento sano. Offrono fibre, antiossidanti e grassi sani, che migliorano la salute cardiovascolare e l'infiammazione. I grassi aumentano anche la biodisponibilità dei carotenoidi in altri alimenti, rendendo l'avocado l'ingrediente perfetto per l'insalata.

È stato dimostrato che il licopene contenuto nei pomodori riduce il rischio di malattie cardiovascolari, la principale causa di morte nel mondo, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità. Pomodori e salsa di pomodoro sono ottime fonti, insieme a anguria e pompelmo rosa.


4 ricette da tutto quel mondo che potrebbero aiutarti a vivere più a lungo

I nostri redattori hanno selezionato questi articoli in modo indipendente perché pensiamo che ti piaceranno e potrebbero piacerti a questi prezzi. Se acquisti qualcosa tramite i nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Il prezzo e la disponibilità sono precisi al momento della pubblicazione. Scopri di più su Acquista OGGI.

Il segreto per vivere una vita lunga e sana può essere nascosto nelle diete regionali. Dan Buettner ha viaggiato in tutto il mondo alla ricerca di luoghi in cui le persone vivono più a lungo e chiama queste aree "Zone blu". È entrato a far parte di OGGI per condividere i segreti di queste aree speciali per aiutare a prolungare la longevità e le ricette del suo libro di cucina "La cucina delle zone blu". : 100 ricette per vivere fino a 100." Ci ha mostrato come preparare ricette salutari per patate dolci viola al vapore e champuru vegetariano di Okinawa, in Giappone, minestrone dalla Sardegna, in Italia e fagioli neri e riso dalla Costa Rica.

Patate Dolci Viola Al Vapore

Uno dei pilastri della dieta di Okinawa, l'Imo di Okinawa è una patata dolce viola sovralimentata, un cugino delle comuni varietà giallo-arancio che è stata un alimento base dell'isola dal 17° secolo. Nonostante il suo sapore di saccarina, non aumenta la glicemia tanto quanto una normale patata bianca. Come altre patate dolci, contiene antiossidanti chiamati sporamina, che possiede una varietà di potenti proprietà anti-invecchiamento. La versione viola contiene livelli più alti rispetto ai suoi cugini arancioni e gialli. Questo superalimento è ricco di carboidrati complessi, ha un carico glicemico sorprendentemente basso e racchiude l'azione antiossidante con antocianina (il composto che rende i mirtilli blu). Gli abitanti di Okinawa in genere servono patate dolci al vapore, che rendono perfettamente la loro consistenza cremosa e il sapore dolce.

10 minuti di verdure saltate in padella

Champuru significa "qualcosa di misto" nella lingua di Okinawa e può riferirsi a questo piatto o talvolta alla cultura di Okinawa: una miscela di Ryuku, culture e cucine giapponesi e del sud-est asiatico. Questo piatto saltato in padella è composto da tofu con verdure, carne o pesce.

Fagioli Neri Costa Rica e Riso (Gallo Pinto)

Ho visitato l'ultima volta Jose Guevara in Costa Rica nel 2015 quando aveva 105 anni e mi ha dato questa ricetta, la sua versione di riso e fagioli costaricani. Il genio della cucina costaricana è la sua capacità di preparare un umile piatto di fagioli così delizioso da poterlo mangiare tutti i giorni (infatti, molti Ticos, come si definiscono i costaricani, lo mangiano a colazione, pranzo e cena). È spesso condita con uova e Salsa Lizano (un condimento in bottiglia, leggermente dolce e acido, che puoi trovare su ogni tavolo del ristorante).

Minestrone della famiglia Melis

Tradizionalmente questa zuppa si prepara con tutto ciò che cresce nell'orto, ma include sempre fagioli e fregula, una pasta di semola tostata di dimensioni sassolini molto diffusa in Sardegna. La fregula può essere acquistata nei mercatini italiani oppure online. Se non riesci a trovare la fregula, qualsiasi pasta piccola, come il cous cous israeliano o gli acini di pepe, andrà bene. Questa versione richiede anche un po' di tempo per cucinare, il tempo di cottura più lungo fonde i sapori e migliora la biodisponibilità di più nutrienti, come il licopene nei pomodori e i carotenoidi e altri antiossidanti. Un tempo di cottura più breve renderà anche un piatto gustoso, ma nutrizionalmente inferiore. Tradizionalmente il minestrone si accompagna con fette di pane carasau, o focaccia sarda.

Se ti piacciono quelle ricette più longeve, dovresti provare anche queste:


I segreti per mangiare bene e vivere più a lungo

Sì, è possibile mangiare determinati cibi e aumentare la longevità. Spesso etichettati come "super alimenti", questi alimenti hanno la capacità non solo di rafforzare il sistema immunitario, ma anche di combattere le malattie e di abbassare il grasso corporeo e il colesterolo.

Tutti questi benefici per la salute possono aiutarti a vivere una vita più lunga, più sana e più felice.

Alcuni super alimenti contengono sostanze chiamate antiossidanti e sostanze fitochimiche, che lavorano insieme per combattere le malattie e promuovere una lunga vita.

La maggior parte di questi alimenti funziona meglio se combinati con una dieta ben bilanciata.

Super alimenti comuni per aumentare la longevità

Alcuni tipi di pesce, in particolare i tagli di pesce grassi, contengono grassi sani che aiutano a ridurre il colesterolo e prevenire gli attacchi di cuore. Questi alimenti possono anche ridurre la depressione. Salmone, trota e sgombro sono tra le scelte migliori. Questi pesci contengono preziosi acidi grassi omega-3.

Pomodori sono preziose perché contengono licopene, che aiuta a combattere i radicali liberi. I radicali liberi possono danneggiare la pelle e gli organi vitali. Il licopene aiuta anche a stimolare il sistema immunitario, alcuni studi dimostrano che potrebbe prevenire la progressione di alcune malattie degenerative e proteggere dal cancro alla prostata.

Quando si tratta di broccoli, tua madre aveva ragione. I broccoli potrebbero essere considerati il ​​super alimento numero uno, molti esperti concordano sul fatto che se puoi mangiare solo una verdura, questi tipi verdi sono la soluzione migliore. I broccoli contengono grandi quantità di vitamina C, calcio e fibre e possono aiutare a prevenire la perdita ossea, combattere le malattie, ridurre il rischio di malattie cardiache e persino rafforzare il sistema immunitario.

Aglio è un meraviglioso integratore che agisce come un potente antivirale che può ridurre le possibilità di contrarre raffreddori e infezioni comuni. L'aglio ha anche molte proprietà antiossidanti naturali. L'aglio fresco contiene il maggior numero di sostanze nutritive, sebbene sia disponibile anche in forma di capsule. Ravviva il tuo piatto preferito con dell'aglio essiccato per una spinta in più.

Avena, come molti altri tipi di cereali, sono ricchi di fibre solubili e insolubili, che aiutano a proteggere il corpo dal cancro al colon. Questo cereale ricco di fibre ti mantiene sazio più a lungo, aiutandoti nei tuoi sforzi per perdere peso. L'avena aiuta anche a costruire ossa forti.

Tè verde aiuta a stimolare il metabolismo (un bonus per chi cerca di perdere peso) ma aiuta anche a prevenire l'ossidazione delle cellule del corpo. Il tè verde è anche pensato per essere un booster del sistema immunitario. È ricco di antiossidanti e alcune vitamine, tra cui A, C ed E. Sostituisci il tuo caffè dopo cena con questo infuso e il tuo corpo ti ringrazierà.

Yogurt contiene batteri "amichevoli", che aiutano a mantenere l'intestino e a mantenere l'intestino regolato. Può anche sopprimere la crescita eccessiva del lievito sia negli uomini che nelle donne. Ad alto contenuto di calcio, si ritiene anche che lo yogurt agisca come un soppressore naturale dell'appetito. Gli yogurt di soia contengono gli stessi fermenti lattici vivi, quindi non lasciare che una dieta priva di latticini ti impedisca di assumere questi nutrienti essenziali.

Noccioline spaventare la maggior parte delle persone a causa del loro alto contenuto di grassi, ma in realtà sono molto buoni per te. Contengono grassi sani, parte di una dieta ben equilibrata. Alcune noci, in particolare le noci del Brasile, contengono selenio, che aiuta a prevenire alcuni tipi di cancro.

Fagioli (fagioli nani, fagioli neri, fagioli blu e altro) sono ricchi di folato, un nutriente importante soprattutto per le donne. Mangiare una quantità adeguata di folati aiuta a prevenire i difetti alla nascita nei neonati. I fagioli sono anche una fonte proteica priva di colesterolo e ricca di fibre.

Popeye ha ragione quando si tratta di spinaci. Questo super alimento è ricco di vitamine A e C, acido folico e magnesio. Tutti questi lavorano insieme per aiutare a ridurre la probabilità di cancro e persino a ridurre il rischio di malattie cardiache.

Maggior parte funghi contengono una sostanza che stimola il sistema immunitario. I funghi sono spesso usati nella terapia naturale per aiutare a combattere le malattie. Alcuni funghi (varietà Shitake, Enoki e Reishi) hanno anche effetti antitumorali.

Banane sono un ottimo super alimento per gli atleti. Sono ricchi di due nutrienti essenziali (potassio e magnesio) che aiutano nella corretta idratazione e aiutano a ridurre la probabilità di crampi muscolari. Forniscono anche una buona fonte di fibra solubile.


Guarda il video: Comincia a Mangiare Pesce Ogni Giorno, Guarda Cosa Succede al Tuo Corpo (Dicembre 2021).