Altro

10 segreti di cucina da grandi chef di ristoranti

10 segreti di cucina da grandi chef di ristoranti


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Se incontrassi un fioraio, probabilmente gli chiederesti dei fiori, e se un pittore incontrasse la tua strada, vorresti sapere con che tipo di pennelli usa per dipingere. Se ti imbatti in un avvocato, potresti chiedere loro cosa fare per una multa recente per il parcheggio e probabilmente chiederesti a un medico cosa prendere per una tosse attuale.

Ogni volta che ti imbatti in un professionista di un settore specifico, è naturale chiedere loro di condividere alcuni suggerimenti per il loro successo. Oltre ad essere generalmente talentuosi in quel campo specifico, questi professionisti praticano il loro mestiere giorno dopo giorno, e quindi insieme a conoscenze generali, hanno anche trucchi e segreti che si nascondono nella manica su come fare quella professione veramente bene.

Clicca qui per vedere 10 segreti di grandi chef di ristoranti

I cuochi professionisti dei ristoranti si occupano di cucina e quindi, naturalmente, vogliamo sempre conoscere alcuni dei loro segreti. Non è solo che vogliamo sapere come fare i loro famosi spaghetti e polpette (perché lo facciamo), o farci dire che tipo di coltelli comprare (perché lo faremo), ma vogliamo conoscere le piccole cose apparentemente insignificanti che li rendono così bravi in ​​quello che fanno - cose che non sono incluse in una ricetta e non sono incluse nella descrizione di una scatola di coltelli.

Sia che abbiamo incontrato questi chef a un evento, che li abbiamo intervistati per una storia o letto uno dei loro tweet, nel tempo ci siamo imbattuti in alcune informazioni piuttosto preziose da alcuni grandi chef di ristoranti. Hai mai lottato con quel limone sodo e non riesci a estrarne il succo? Lo chef Laurent Tourondel ci ha raccontato un trucco per quella volta che non dimenticheremo mai, e lo condivideremo con voi qui. Non riesci a capire come togliere la ruggine dalla tua padella di ghisa? Lo chef Mario Batali sa cosa fare. E per quella persona là fuori che cerca sempre di padroneggiare le proprie salse, abbiamo alcuni professionisti qui che sanno come realizzarle perfettamente.

Gli chef non sono solo grandi cuochi, ma sono anche pieni di risorse e vogliamo che ci trasmettano un po' di quella conoscenza. Quindi, dagli incontri casuali alle interviste, abbiamo raccolto 10 dei nostri segreti preferiti che ci sono stati dati dagli chef dei ristoranti. Questi sono i trucchi del mestiere che vivono nella nostra cintura degli attrezzi da cucina e vogliamo che tu li aggiunga anche ai tuoi.

Abbiamo anche raccolto alcuni video utili dei migliori chef per aiutarti a dimostrare la loro abilità e darti alcuni trucchi aggiuntivi. Guardare gli chef in azione e ascoltare i loro consigli in prima persona è un modo utile per apprendere questi segreti e aiutarti a implementarli nella tua cucina. Dai un'occhiata a questi video e cucinerai come un professionista prima che tu te ne accorga.

Lo chef Ludo Lefebvre ci insegna un trucco veloce per preparare gustose patatine fritte, il modo migliore per affilare un coltello e altro ancora.

Lo chef Michael Cimarusti ti guida attraverso le basi dell'approvvigionamento del pesce e tutto ciò che devi sapere sul pesce dal mercato al piatto.

Impara a scuotere il wok con lo chef Jet Tila, che detiene il Guinness World Record per la più grande frittura saltata.

Lo chef Jeffrey Saad ci insegna un trucco veloce per cucinare il sugo della pasta e come sapere quando il pesce è cotto.

Scopri come fare la polpetta perfetta con lo chef Vic Casanova.

Anne Dolce è la direttrice cuoca del Daily Meal. Seguila su Twitter @anniecdolce


Segreti di cucina salutari da chef famosi

Sembra che l'ultima categoria di superstar in America sia lo chef famoso. La popolarità degli spettacoli gastronomici, dei ristoranti e dei libri di cucina ideati dai nostri famosi chef preferiti non mostra segni di diminuzione.

Con questo in mente, WebMD ha rivolto questa domanda a diversi chef stellati: hai qualche segreto da trasmettere a quelli di noi a casa che sperano di cucinare e mangiare cibi più sani?

La buona notizia, dicono gli esperti, è che uno dei modi più semplici per cambiare le tue abitudini alimentari è iniziare a cucinare di più a casa. Un'alimentazione più sana inizia in cucina, dove controlli gli ingredienti, la preparazione e le dimensioni della porzione.

In effetti, uno chef famoso - Ellie Krieger, ospite di Food Network's Appetito sano -- ha fatto della cucina sana e deliziosa il lavoro della sua vita.

"Man mano che diventi più avventuroso in cucina, imparerai rapidamente che il cibo sano può essere delizioso una volta padroneggiate le tecniche semplici e acquisito più familiarità con le ricette e gli ingredienti di prova", dice.

Ecco i suggerimenti di diversi chef famosi per demistificare la cucina e aiutarti a diventare un cuoco più sano.


Il segreto di un grande chef per cucinare la bistecca perfetta

Per molti americani, il weekend del Memorial Day è l'inizio non ufficiale della stagione delle grigliate nel cortile. Ma prima di tirare fuori la griglia e prepararla per la tua prima grande grigliata, lo chef John Tesar ha alcuni consigli che potrebbero farti ripensare a tutto ciò che pensavi di sapere sulla cottura di una bistecca.

Le tecniche di Tesar, che ha sviluppato gestendo l'acclamato ristorante Knife di Dallas, sono così interessanti e non ortodosse che con l'aiuto dello scrittore vincitore del James Beard Award Jordan Mackay, le ha recentemente scritte per condividerle con chef professionisti e dilettanti. Il libro risultante, Coltello: Texas Steakhouse pasti a casa, è stato rilasciato solo poche settimane fa e ha il potenziale per regalare brutti sogni ai pit master di tutto il paese fino al Labor Day.

Per prima cosa, tieniti forte: dice di dimenticare di usare la griglia, non importa se si tratta di un modello a gas oa carbone. Usa solo il fuoco diretto per cuocere grossi tagli di carne, ma per una bistecca preferisce un metodo molto più semplice: una padella in ghisa o in acciaio al carbonio.

Libri di cortesia Flatiron

"La padella funziona per tutto", giura. “Funziona per gli hamburger. Funziona per filet mignon. Funziona per ogni taglio di carne.”

E indipendentemente dal taglio che scegli, "la padella scotta immediatamente il pezzo di carne", dice, il che lo rende ancora più succoso. D'altra parte, "se [usa] qualcos'altro, fondamentalmente stai solo mettendo segni di bruciature su di esso e tutto il succo va nel fuoco".

Suggerisce di acquistare un cosiddetto bruciatore a cassetta a gas portatile che ti consente di cucinare all'aperto. "La persona media che cucina una bistecca in padella si affumicherà in casa", dice. "Ecco perché non hai un barbecue in casa."

Tesar ti suggerisce di iniziare a seccare la carne da solo. Sembra complicato, ma significa solo tenere la carne da scartare, sdraiata su un letto di carta assorbente su un piatto in frigo per tre o quattro giorni. Continua a sostituire gli asciugamani mentre si bagnano e versano via eventuali liquidi. Una volta che sei pronto per cucinare, asciuga la bistecca e lasciala scaldare. "Non puoi mettere una bistecca bagnata in una padella perché poi hai acqua nella padella e provoca il caos", avverte.

Kevin Marple

Anche il processo di cottura è abbastanza semplice. Riscalda la padella finché non è "bollente", dice, quindi aggiungi un po 'di colza o olio di semi d'uva, sale e pepe. A Tesar non piace usare l'olio d'oliva e nemmeno una noce di burro, ma preferisce un olio neutro. Una bistecca “ha abbastanza proteine ​​e abbastanza grassi e non hai bisogno di burro. Voglio assaggiare la carne di manzo", dice. "Non voglio assaggiare il burro."

Subito dopo che la bistecca è stata aggiunta alla padella, Tesar la solleva rapidamente per consentire all'olio e al grasso fuso di ricoprire il fondo della carne. Quindi gira la bistecca solo una o due volte e lascia cuocere lo stesso tempo su entrambi i lati, il che "assicura l'uniformità di cottura". (Non continuare a spostarlo nella padella o girarlo più e più volte.) Dopo aver ottenuto una bella crosta, abbassa la "fiamma a un livello medio-alto. Non vuoi carbonizzarlo", avverte. “Vuoi davvero incrostarlo. Il colore è il marrone, non il nero».

Una volta cotta la bistecca, estraetela dalla padella e generalmente lasciatela riposare finché l'avrete cotta.

Alla gente mancano mai i segni della griglia? Tesar afferma che nessuno nel suo ristorante di successo di Dallas rispedisce indietro la bistecca perché è stata cotta in padella. Semmai, vogliono sapere perché ha un sapore così delizioso.


8 cose che gli chef dei ristoranti non ti diranno

Nonostante ciò che i reality TV vorrebbero farti credere, la maggior parte delle cucine dei ristoranti non sono piene di sporcizia ed ego. Sì, le cose possono diventare rumorose lì dietro durante la cena di punta, ma il più delle volte troverai squadre di cuochi creativi e laboriosi che amano la vita dietro le quinte. Per separare la realtà del ristorante dalla finzione, ci siamo rivolti a chef e addetti ai lavori culinari. Dalla pulizia a chi sta davvero cucinando il tuo cibo, continua a leggere per scoprire com'è veramente dietro quelle doppie porte e come influisce sul tuo pasto.

Il capo chef di solito non cucina.

Più lo chef è famoso, meno è probabile che svolga il lavoro quotidiano. "I commensali sono spesso sorpresi, ma un capo chef in realtà non sta cucinando la loro bistecca", afferma Missy Robbins, chef di A Voce Columbus e A Voce Madison a New York City. "La gente pensa sempre che io sia tornato a cucinare il pesce." Invece, un capo chef si sta concentrando su questioni di grande respiro. "Controlliamo, gustiamo, sviluppiamo il menu, sviluppiamo le ricette, insegniamo ai cuochi e gestiamo la cucina", dice.

Gli chef probabilmente non sono le persone che comprano il cibo.

"Mi chiedono sempre se mi sveglio alle 4 del mattino per andare al mercato del pesce", ride Robbins. "Mi piacerebbe vivere in un piccolo villaggio in Italia e andare al porto ogni mattina, ma non è così. Andiamo al mercato verde, ma la maggior parte del nostro prodotto viene dai venditori". Questo perché i venditori consegnano le merci direttamente in cucina, consentendo agli chef più tempo per concentrarsi sui dettagli più grandi del ristorante. Coltivare questo lavoro è anche conveniente, dal momento che i fornitori negoziano i prezzi, il livello di qualità e le date di spedizione con i fornitori.

Spesso puoi dire quanto sia pulita la cucina vicino al bagno.

L'igiene è fondamentale per la maggior parte dei ristoranti quanto lo è per te. "Quello che vedi su Incubi in cucina con lo chef Ramsay è vile", dice un proprietario di un ristorante di famiglia a McHenry, Illinois. "La pulizia del personale e delle nostre attrezzature è davvero importante". In caso di dubbio, vai in bagno. "Se i bagni sono sporchi, puoi contare sulla cucina è sporca", afferma Greg Dollarhyde, uno chef, ex CEO di Baja Fresh e attuale CEO di Veggie Grill in California. "Parla della generale meticolosità del direttore generale".

Le allergie rendono il nostro lavoro più duro.

Le allergie sono serie e gli chef le prendono a cuore. Ecco perché la maggior parte si sente frustrata quando i clienti trasmettono antipatia per un'allergia potenzialmente letale. "Non è giusto. C'è una differenza tra l'essere cauti su come prepariamo il cibo e l'essere cauti nel non ucciderti", afferma Bjorn Somlo, proprietario e chef del ristorante Nudel a Lenox, MA. Non solo gli chef sono sotto pressione, ma devono anche creare una stazione di preparazione separata in spazi ristretti, una potenziale mina legale. A causa di questo, e del tasso alle stelle di allergie, più ristoranti si rifiutano di servire i clienti con allergie. "È una questione di sicurezza e gli ospiti non dovrebbero essere offesi" quando ciò è fatto, afferma Somlo.

Il tuo cuoco non ha necessariamente frequentato una scuola di cucina.

Un bravo chef può venire da qualsiasi luogo, con o senza laurea. "Alcuni dei miei migliori cuochi erano lavapiatti due anni fa", dice lei stessa Robbins, laureata in cucina. Dei suoi sette pastai di A Voce, dice: "Ognuno faceva il lavapiatti. Non escono da scuola con cattive abitudini e vogliono solo imparare". Dollarhyde non assume nemmeno diplomati di scuola di cucina. "Vogliono entrare, cucinare e tornare a casa. Abbiamo bisogno di lavoratori che facciano tutto: cucinare, pulire e organizzare".

A volte usiamo cibo congelato.

Più grande è il menu, più mediocre è il pasto. Come mai? Con così tante opzioni, i cuochi hanno bisogno di troppo cibo a portata di mano per garantire freschezza e piatti completamente preparati su ordinazione. Ciò significa che molti articoli sono preparati in anticipo o si uniscono con l'aiuto di prodotti confezionati. Dollarhyde dice che molti ristoranti lo simulano con le salse, usando varietà congelate o in barattolo invece di quelle fatte da zero. Anche i frutti di mare escono comunemente dal congelatore. "Quasi tutto il pesce viene congelato quando è fresco e poi spedito ai ristoranti semi scongelato". Robbins dice che non usa cibo congelato nelle sue sedi di A Voce, ad eccezione delle scorte fatte in casa in eccesso. Il congelamento non cambia la composizione, come farebbe con proteine, amidi e prodotti.

È vero che gli chef possono essere piuttosto spietati.

Pensi che i dottori se la passino male e la maggior parte degli chef lavora sei giorni alla settimana per un minimo di 10 ore al giorno. "Siamo un po' matti", dice Robbins. "È una cultura pazzesca di essere un ragazzo o una ragazza duro. Le cucine sono competitive e non vuoi sembrare debole". Questo è il motivo per cui, come ha mostrato la reality TV, gli chef spesso lavorano attraverso infortuni o malattie. "Penso di aver chiamato solo due volte nella mia carriera, ma era per l'influenza", dice Robbins. Aggiunge Dollarhyde: "Il settore della ristorazione è sempre stato un'amante dura. È un lavoro da persone più giovani. Ci vuole molta energia", dice. "È anche difficile perché lavori mentre gli altri giocano. Non posso dirti il ​​numero di feste della mamma, del papà e di Capodanno che ho dovuto lavorare mentre mi arrampicavo nel settore".

Gli chef leggono le tue recensioni online.

Gli chef si preoccupano delle recensioni dei ristoranti e soprattutto della tua. Mentre la copertura della stampa è vitale, gli chef sono accaniti seguaci di Yelp, Twitter e Facebook. "Facebook è una cosa importante per noi", afferma il ristoratore McHenry, IL. "Cerchiamo di non farci prendere troppo da questo, ma devi affrontare i commenti". Sommo è d'accordo. "Ascoltiamo assolutamente ciò che la gente ha da dire. Non esiste un ristorante senza un ospite". Mentre alcuni chef spesso ignorano i commensali per la prima volta (troppo soggettivi), le lamentele sulla salsedine (una questione di gusto personale) e il tipo di cucina servita (un fraintendimento dell'intenzione del ristorante), prestano attenzione ai clienti abituali e alle critiche ricorrenti. "Se ci sono molte lamentele su un particolare articolo, è mio compito chiedere: 'Cosa stiamo facendo di sbagliato?'", afferma Dollarhyde. "Una brutta esperienza di 'Il mio cibo era freddo' è un problema di esecuzione locale. Ma se vedo tre commenti sulla zuppa fredda, allora sto cercando problemi sistemici e molti ingredienti, preparazione o una persona che ha bisogno di fare un cambiamento".


Ricette di ristoranti segreti – da ristoranti famosi

Non c'è niente come uscire a divorare in uno dei nostri ristoranti preferiti. Questi ristoranti sono i posti preferiti in America per mangiare fuori a causa del cibo superbo che servono l'uso delle loro ricette misteriose di punta. Oggigiorno, a causa della scarsità di tempo e denaro, non riusciamo a gustare i loro pasti squisiti con la frequenza che vorremmo. La prossima cosa di prim'ordine potrebbe essere quella di mettere insieme le stesse ricette speciali nelle nostre cucine personali per l'orgoglio della nostra famiglia e dei nostri amici. I vantaggi di fare questo sono: si risparmia un sacco di tempo e denaro, oltre al piacere che otteniamo dalla gioia di preparare efficacemente un pasto di prim'ordine utilizzando queste ricette segrete del ristorante.

Il modo migliore per assicurarsi che siamo diventati solo le ricette di prim'ordine dei ristoranti è ottenerle da una fonte credibile. Qualcuno che ha creato una collezione di ristoranti misteriosi con una comprovata esperienza. Lo scrittore dovrebbe avere un apice che promuove la raccolta di queste ricette uniche da ristoranti, che ha avuto successo per molti anni. Anche il raduno dovrebbe avere un ampio seguito di numerose migliaia di clienti soddisfatti che hanno fornito testimonianze e commenti superbi.

Una raccolta accurata può includere anche ricette segrete di punta di numerosi dei tuoi ristoranti preferiti:

Ricette di uno dei ristoranti più famosi d'America, questo è noto per il suo salmone alla griglia, una natura selvaggia di mele con salsa al caramello, una limonata speciale, un'insalata di uccelli del sud-ovest, sandwich con bistecca di Philly e altro ancora.
Ricette top secret da un ristorante che serve una famosa ricetta di uccelli fritti —
Un ristorante riconosciuto per i suoi piatti asiatici unici —
Una catena nazionale che serve pasti alla moda del sud di alta qualità ed è una delle tappe preferite del tour americano —
Un'altra catena di ristoranti nazionali apprezzata per i suoi ottimi piatti italiani —
Inoltre molte altre ricette segrete per mangiare da molti altri dei nostri posti preferiti per mangiare
La collezione deve comprendere solo le ricette di prim'ordine dei ristoranti. Queste ricette dovrebbero essere testate e perfezionate da uno chef professionista. Le ricette devono essere state utilizzate efficacemente anche con l'aiuto di migliaia di clienti soddisfatti. Dobbiamo essere sicuri che una volta che spendiamo il nostro tempo e denaro per mettere insieme un pasto l'uso di quelle ricette testate e testate, i risultati potrebbero essere un successo.

Questo è un elenco delle prime dieci cose da cercare mentre si cerca di acquistare una serie di queste ricette misteriose per mangiare:

Utilizza una fonte affidabile con un track record testato —
Ricette testate e perfezionate da uno chef professionista —
Migliaia di clienti soddisfatti —
Facile rispettare le ricette a poco a poco —
Gli ingredienti sono comuni e puliti per individuare —
Centinaia di ricette segrete di punta —
Ottimo costo con prezzi unici e eBook bonus —
Ottenere l'ammissione immediata a, Non pronto —
EBook scaricabili, nessun valore di consegna —
Soddisfatti o rimborsati
Spero che tu abbia trovato questi dati utili. La mia intenzione è di darti le informazioni di cui hai bisogno per trovare, acquistare e iniziare l'utilizzo della tua nuova serie di piacevoli ricette di ristoranti misteriosi. Credo che tu possa essere riccamente elogiato mentre metti insieme e sperimenta le ricette dalla raccolta che selezioni.

(c) Copyright – Paul E Dulin – Tutti i diritti riservati in tutto il mondo

Mi chiamo Paul E Dulin, creatore e titolare dell'impresa.

Immagina di avere accesso a una serie di oltre 300 ricette per ristoranti americane e 8217, create da uno degli autori di eCookbook più venduti nel 2003. Incontra lo scrittore e il suo chef e ottieni tutte le informazioni su questa raccolta di ricette unica tramite di fare clic su questo collegamento ipertestuale:


Impari che è essenziale sfumare ogni padella a scuola di cucina

Questo è uno di quei segreti che trasformeranno completamente la tua cucina. Quando cuoci carne o verdure in una padella calda, inevitabilmente i pezzetti si attaccano al fondo mentre procedi. Potresti pensare che questi pezzi bruciati appartengano alla spazzatura. Beh, lo fanno se sono neri e in realtà bruciati, ma se sono di colore marrone scuro, possono essere usati come base per creare profondità di sapore. Quei pezzi sono chiamati fond - la parola francese per "base" - e sono fondamentalmente piccole pepite di sapore concentrate.

Quello che sta succedendo qui è una cosa chiamata reazione di Maillard, una reazione chimica che avviene quando gli amminoacidi e gli zuccheri sono esposti al calore. Quando il cibo diventa caldo, inizia a rosolare e caramellare, e parte di quella reazione si attacca al fondo della superficie di cottura. Quando aggiungi del liquido freddo in una padella calda, il fondotinta si scioglie e si dissolve. Ora, quel liquido può infondere qualsiasi cosa tu stia cucinando con un sapore extra.

Puoi usare qualsiasi liquido che ti piace per sfumare, dall'acqua al brodo, al succo di mela, al vino o al cognac. Tieni presente che, contrariamente alla credenza popolare, l'alcol non brucia completamente durante la cottura. Aggiunge un'intensa quantità di sapore al tuo cibo, ma non è il migliore quando servi i bambini o chiunque eviti di bere.


Quello che lo chef non ti dirà: 10 scorciatoie da non dire dalle cucine gourmet

Scorciatoia segreta: Piselli surgelati
"Ho imparato a usare i piselli surgelati da un famoso chef a quattro stelle. Mi ha detto di prendere i piselli, e io li ho cercati per sempre nel frigorifero walk-in. Alla fine ha detto: 'Sono nel congelatore, idiota !' Sfido chiunque a trovare piselli migliori tranne che per un mese all'anno".

Scorciatoia segreta: naan
"A volte, quando fingo di assecondare i bambini, ma sono davvero troppo esausto per cucinare, ordino la pizza. Ma in realtà [preparare la pizza Naan] è la mia opzione preferita. Non è molto più difficile da cucinare che fare una telefonata, e mi sento molto più felice per questo."

Prova questo semplice chutney di mirtilli in agrodolce per una versione asiatica della salsa di mirtilli!

Scorciatoia segreta: Purè di patate istantaneo
"Il purè di patate istantaneo è un'ottima impanatura per pesce e pollame. Se combinati con il condimento e usati al posto del pangrattato, danno un sapore eccezionale e sono un ingrediente facile, veloce ed economico".

Scorciatoia segreta: Briciole di pane
Hai finito la farina, ma hai bisogno di addensare la salsa? "Basta mantecare con il pangrattato e lasciar cuocere qualche minuto in modo che rilascino i loro amidi. Filtrare la salsa, spremendo tutto il liquido dalle briciole." Il risultato? Una salsa densa senza il sapore di farina cruda sulla lingua.

Chef/proprietario finferli, New York City
Scorciatoia segreta: Pulire i frutti di mare con il sale
"Un consiglio semplice e veloce per pulire le cozze è metterle a bagno per 1 ora in una ciotola di acqua salata. Questo aiuta a rimuovere lo sporco e la sabbia intorno al bordo dei gusci. Dopo l'immersione, basta strofinare sotto l'acqua corrente fredda con una spazzola dura e la grana rimanente dovrebbe venire via facilmente."

Chef esecutivo di Charlie Palmer al Bloomingdale's South Coast Plaza

Scorciatoia segreta: Biscottini Ritz
"I cracker Ritz sono un'ottima scorciatoia per il ripieno di aragosta. Alcuni chef in genere cuociono il pane a fette, lo asciugano e lo salano, ma i cracker Ritz offrono un'ottima alternativa facile e veloce. Al ristorante la gente cerca di indovinare cosa c'è nel ripieno e nessuno indovina mai i cracker del Ritz!"

Anche i commensali dei ristoranti gourmet bramano il comfort food, quindi lo chef John DeLucie prepara questa ricetta di torta al piatto nel suo ristorante di New York, il Waverly Inn.

Direttore esecutivo, Adour Alain Ducasse al St. Regis, New York City

Scorciatoia segreta: Vassoi per cubetti di ghiaccio
Lo chef Dennis riempie una vaschetta di cubetti di ghiaccio con il pesto e lo congela, creando porzioni facili. "A seconda di quanto pesto hai bisogno, un rapido scongelamento di un singolo cubo o due crea una bella salsa per pasta o pollo, mozzarella fresca e pomodori estivi".


20 segreti che gli chef non ti diranno mai

Il mondo della ristorazione potrebbe sembrare sfarzoso a chi non lo sapesse, ma ciò che accade dietro la porta della cucina non è sempre così affascinante. Per cominciare, mentre quello che vediamo dagli chef dei talk show potrebbe suggerire il contrario, essere uno chef nella vita reale è un lavoro incredibilmente impegnativo, sia fisicamente che mentalmente.

In molti casi, sono in piedi per più di dodici ore al giorno, lavorando sodo in una cucina calda insieme a cuochi e lavastoviglie per fornire il miglior prodotto finito possibile sulla tua tavola. E anche se la maggior parte delle persone è consapevole che gli chef sono i capi in cucina, i commensali spesso non hanno idea di cosa succede dietro le quinte. Ecco cosa devi sapere, direttamente dagli chef stessi, su come scegliere l'elemento migliore del menu, quando va bene rispedire il cibo in cucina e come fare in modo che qualsiasi piatto cucini a casa abbia il sapore di un ristorante. Per ulteriori informazioni sui ristoranti, dai un'occhiata ai 20 segreti che il tuo cameriere non ti dirà.

Shutterstock

Solo perché hanno il loro spettacolo non significa necessariamente che sappiano di cosa stanno parlando, a quanto pare. "Molti chef in TV non sanno nemmeno come tenere correttamente un coltello", afferma l'utente di Reddit e lo chef BookwormJane. "Inoltre, alcuni di loro mettono l'olio in una pentola di acqua bollente per la pasta per evitare che si attacchi tra loro. NON impedisce che si attacchino. Ciò che impedisce davvero alla pasta di attaccarsi è la bollitura in acqua salata". E per ulteriori informazioni sui consigli di cucina, dai un'occhiata ai 10 migliori alimenti per il tuo cuore.

Sì, rimandare il tuo piatto in cucina per uno stupido motivo è scortese, ma se c'è davvero qualcosa che non va con il tuo ordine o come viene cucinato il cibo? Agli chef non dispiacerà se lo rispedisci indietro.

"Come ristorante vogliamo solo una cosa alla fine della giornata, per ogni singola persona che paga un assegno per andarsene sentendosi felice di averlo pagato", afferma lo chef e utente di Reddit Joshselbase. "Se qualcosa non è di tuo gradimento, almeno in qualsiasi ristorante decente o migliore, per l'amor di Dio, dì qualcosao il tuo server. Lui o lei ha bisogno della tua mancia e quindi per te per essere felice." Inoltre, preferiscono che tu dica cose positive del ristorante agli amici e agli altri nel vicinato piuttosto che cose cattive. "Quindi non essere timido, qualsiasi ristorante che sia non una discarica completa vuole e ha bisogno di clienti felici." E per ulteriori informazioni sul tuo ristorante preferito, ecco 15 segreti che il tuo barista non ti dirà.

No, questo non significa che puoi fare un ordine dopo l'orario di lavoro, ma significa che dovresti probabilmente tagliare le persone che preparano il tuo cibo un po 'di tregua, perché spesso lavorano lunghe giornate folli. "La cucina è 24 ore, la gente non si rende conto di quanta preparazione serva per cucinare in massa", Ashley Davis, chef e proprietario di Copper Pot Seddon a Melbourne, in Australia, ha detto a INSIDER. "Spesso cuciniamo il cibo tutta la notte per stare al passo e gli chef lavorano 14 ore al giorno". E per ulteriori informazioni sugli alimenti energetici, questi sono i 10 migliori alimenti per cervelli over-40.

Anche se hai fatto una gran puzza a rimandarlo indietro. Ma succede di tanto in tanto. quando Rivista della rete alimentare intervistati 100 chef, solo il 13% ha affermato di aver visto un cuoco fare qualcosa di sgradevole al piatto di un cliente. Il peggio che può capitare? "Qualcuno una volta ha passato una bistecca nella lavastoviglie dopo che il commensale l'ha rimandata indietro due volte", ha detto uno chef alla rivista. "Ironicamente, il cliente ne era felice allora." E per saperne di più sul mondo della cucina raffinata, ecco cosa pensano davvero i migliori chef delle stelle Michelin.

Se stai cercando un pasto straordinario, è una buona idea attenersi a ciò che il ristorante sa fare bene. "Se è una steakhouse, non ordino la pasta. Se è un hamburger, probabilmente ordinerò un hamburger, non un involtino di pollo", afferma Budgiejen, utente di Reddit. "Non mandare in delirio la cucina perché non riescono a ricordare come preparare il tuo cibo. E ordina qualcosa che sono bravi a fare. Non andare per metà ass. Stai pagando per questo. Prendi qualcosa quello sarà buono." E conosci le 19 frasi di menu fantasiose che tutti dovrebbero sapere.

A quanto pare, gli chef lo trovano incredibilmente offensivo. Come mai? Non puoi assaporare la qualità della carne quando la bruci fino a renderla croccante. Per ulteriori informazioni su come mangiare al meglio, ecco come appare un giorno perfetto per mangiare.

Se ti senti irritato per quanto tempo impiega il cibo, sappi che anche gli chef preferiscono che il cibo sia servito in modo rapido ed efficiente. "Anche me stesso, quando entro in un ristorante e sto aspettando troppo a lungo, penso 'Dov'è il mio cibo?'", ha detto a INSIDER la chef Nina Clemente. "E poi ricordo il mio lavoro e penso 'Oh sì, forse hanno finito questo particolare ingrediente.'"

Il che significa che probabilmente hai già fatto cucinare del cibo da uno chef malato. "Il fatto di essere uno chef è che è piuttosto difficile per qualcuno intervenire e prendere il tuo posto, specialmente se sei un capo chef", dice Niall Harbison, un ex cuoco. "Seriamente, ho visto chef con di tutto, dall'influenza fino alla diarrea, cucinare via, servire centinaia di persone mentre muoiono tranquillamente". Accidenti.

Shutterstock

Ogni menu ha quegli elementi difficili da preparare e, a volte, il personale di cucina prega segretamente che nessuno li ordini. Uno dei peggiori? Un tagliere di salumi. "Se hai da 20 a 25 elementi nel tuo menu e il tuo tagliere di salumi ha da 8 a 10 formaggi e da 6 a 10 carni, ci vuole troppo tempo prezioso per preparare ogni tavola", spiega l'utente di Reddit Dalebrower. "Volte che entro 20/30 tavole a notte, oltre a preparare altri pasti e a cronometrare perfettamente il cibo durante la cena di punta, è un disastro."

Shutterstock

Gli chef sono esigenti su cosa spendono. "Una buona regola empirica per dare la priorità a ciò su cui vale la pena spendere di più è quanto le elaborerai prima di mangiarle", afferma l'utente di Reddit CremeFraichePlz. "Meno si fa con un ingrediente, più il risultato dipende dalla sua qualità. Con il tempo, l'abilità e l'aroma puoi fare un sacco di roba scadente/economica".

Ti sei mai chiesto quale sia la differenza tra la tua pasta fatta in casa e la pasta che ottieni in un ristorante? A volte, è semplice come l'olio che usi per finire il piatto. "Investi in una bottiglia di olio d'oliva di alta qualità", lo chef dell'Osteria Mozza Nancy Silverton ha detto a Food Network. "Basta una piccola pioggerellina può davvero esaltare il sapore di pizza, mozzarella, pasta, pesce e carne."

"Saltare le vacanze, le riunioni di famiglia, i matrimoni e i funerali per saltare un turno non è sempre apprezzato dalla famiglia", Daniel Holzman, ha detto lo chef-proprietario del Meatball Shop di New York City Thrillist. "Ma il tuo ristorante è la tua famiglia ed è questo che rende il lavoro in un ristorante così speciale." Quindi, se stai mangiando fuori in vacanza, sii molto gentile.

Shutterstock

"Quando ero un cuoco odiavo fare le quesadillas", afferma l'utente di Reddit Dougdahead. "Li facevamo in padella e avevo solo sei fornelli per cucinare tutto nella mia parte della cucina. Quando i gruppi venivano e ordinavano quattro quesos e alcuni altri piatti e venivo sgridato perché ho impiegato più tempo della finestra di 15 minuti ci è stato dato. A volte mi hanno fatto impazzire. Sì, sono facili da realizzare. Solo che occupano troppo spazio e causano un backup dei biglietti quando arrivano in gruppi. "

Shutterstock

Potresti pensare che il denaro sia il trucco per ottenere una prenotazione squisita con pochi giorni di anticipo, ma solo uno chef su 100 nel Rivista della rete alimentare sondaggio ha detto che accetterebbero soldi per un tavolo molto richiesto. In caso di dubbio, prenota in anticipo. E metti in pratica tutti i nostri ottimi consigli nella Guida alla cucina raffinata dell'uomo sofisticato.

Shutterstock

Gli chef hanno piaceri colpevoli legati al cibo. "Mi piacciono i burrito a sette strati di Taco Bell, lo confesso", afferma l'utente di Reddit ed ex chef, Trebuchetfight. "Anche se la maggior parte delle volte non ottengono gli strati correttamente nel senso della lunghezza, e ogni ingrediente è solo una pasta che cola. Non so perché mi piacciono, perché se ho fatto un burrito del genere, per favore sparami".

Se ti sembra che il tuo cameriere insista per ordinare un determinato piatto, probabilmente non è tutto nella tua testa. In Rivista della rete alimentareIn un sondaggio, il 95% degli chef ha affermato di chiedere ai propri camerieri di indirizzare i clienti verso piatti specifici del menu.

Shutterstock

I piatti complicati non sono sempre migliori e i menu a volte si nascondono dietro condimenti fantasiosi o processi di cottura per far sembrare il loro cibo migliore. "A volte è necessario lasciar perdere", afferma dukeofbun, chef e utente di Reddit. "Quella bistecca. Quel pezzo di pesce. Quel brodo. Solo perché sei costantemente in movimento non significa che stai migliorando il tuo cibo."

Spesso sono proprio ciò che deve essere venduto rapidamente prima che vada a male. "Come chef, se hai ordinato un mucchio di pollo o pesce e ne hai troppi sul punto di andare a finire in frigo, allora il primo posto in cui pensi di metterli è il tagliere delle specialità", spiega Harbison.

Shutterstock

Ma generalmente è fatto per coprire i costi delle spese essenziali, non per fregarti. "Serviamo 'pretzel appena sfornati caldi' per $ 8,95", afferma l'utente di Reddit Kwyjino8. "Li prendiamo dal caso congelato. Circa $ 75 per scatola, 100 per scatola. Riceviamo 33 ordini per scatola e uno da mangiare mentre calcoliamo la matematica. 33 ordini X $ 8,95 = $ 295,35. Quindi il profitto è di $ 220,35 (meno il costo) . Quindi con quei $ 220,35 paghiamo l'elettricità, il gas, l'affitto, le tasse, il personale, le attrezzature, ecc. "

Shutterstock

Dopo una lunga settimana di lavoro, gli chef generalmente non vogliono cucinare qualcosa di elaborato nel loro giorno libero. Quindi cosa fanno per se stessi? ""I cook very simply at home," Justin Bogle, chef at Gilt told Reader's Digest. "It is usually just pasta or a grilled steak with vegetables." Sounds pretty great to us.

To discover more amazing secrets about living your best life, clicca qui to sign up for our FREE daily newsletter!


We, and our partners, use technologies to process personal information, including IP addresses, pseudonymous identifiers associated with cookies, and in some cases mobile ad IDs. This information is processed to personalize content based on your interests, run and optimize marketing campaigns, measure the performance of ads and content, and derive insights about the audiences who engage with ads and content. This data is an integral part of how we operate our site, make revenue to support our staff, and generate relevant content for our audience. You can learn more about our data collection and use practices in our Privacy Policy.

If you wish to request that your personal information is not shared with third parties, please click on the below opt out button. Please note that after your opt out request is processed, we may still collect your information in order to operate our site.


Food plating and presentation matters

When consumers dine out, they expect their food to taste great and be visually appealing. That, along with your restaurant&rsquos interior design , are all instrumental to the quality of their dining experience.

When plating your dishes, each element matters equally: color, arrangement, balance, texture, and how easy it is for guests to eat. If you hit each of these out of the park, you&rsquore setting yourself up to get rave reviews and user-generated content that you can share on your Facebook and Instagram for some extra publicity.