Altro

Ricetta pollo e uova tunisino


  • Ricette
  • ingredienti
  • Carne e pollame
  • Pollame
  • Pollo
  • Tagli di pollo
  • Petto di pollo
  • Petti di pollo saltati in padella

Un piatto tradizionale tunisino a base di pollo e uova di cottura. Puoi aggiungere più verdure se lo desideri e utilizzare qualsiasi carne a tua scelta, incluso pollo, agnello o persino fegato.

17 persone hanno fatto questo

IngredientiPorzioni: 12

  • 75 ml di olio vegetale
  • 2 patate, pelate e tagliate a cubetti
  • 225 g di petto di pollo a dadini
  • 1 cipolla grande, a dadini
  • 1 cucchiaio di harissa
  • 1 1/2 cucchiaini di miscela ras el hanout
  • 125 ml di acqua
  • 1 1/2 cucchiai di passata
  • 15 g di burro
  • 1 mazzetto di spinaci freschi, lavati e tritati
  • 8 uova
  • 150 g di piselli surgelati
  • 25 g di parmigiano
  • 1 pizzico di sale e pepe a piacere

MetodoPreparazione:30min ›Cottura:35min ›Pronto in:1hr5min

  1. Preriscaldare il forno a 200 C/Gas 6. Ungere una teglia da 23x33 cm o di dimensioni simili.
  2. Scaldare l'olio vegetale in una padella larga a fuoco medio-alto. Friggere le patate nell'olio bollente finché non diventano dorate e tenere, circa 7 minuti. Scolateli con una schiumarola e scolateli su un piatto foderato di carta da cucina. Mescolare il pollo nell'olio rimanente e cuocere finché non diventa bianco all'esterno, ma ancora rosa all'interno, per circa 2 minuti. Aggiungere la cipolla e continuare la cottura finché la cipolla non si è ammorbidita e non è diventata traslucida, circa 5 minuti. Incorporare l'harissa, il ras el hanout, l'acqua, la passata e il burro. Portare a bollore, quindi aggiungere gli spinaci fino a quando non saranno appassiti. Togliere dal fuoco e mettere da parte.
  3. Sbattere le uova in una grande ciotola fino a che liscio. Unire i piselli, il parmigiano e le patate fritte. Incorporare il composto di pollo un cucchiaio alla volta, condire a piacere con sale e pepe, quindi versare nella teglia preparata.
  4. Cuocere in forno preriscaldato fino a quando il composto non è solido e dorato, da 15 a 20 minuti. Lasciare raffreddare leggermente, quindi tagliare in 12 quadrati e servire caldo.

Visualizzato recentemente

Recensioni e valutazioniValutazione globale media:(8)

Recensioni in inglese (7)

di 96822

Amo Tajin! È praticamente lo stesso della frititta italiana: pollo/carne, verdure e formaggio tenuti insieme da formaggio e uova= tonnellate di sapore! Questa ricetta sembra abbastanza autentica. Puoi anche togliere il pollo/carne e aggiungere altre verdure (broccoli, carote, piselli, melanzane ecc.) e renderlo vegetariano. Puoi intrufolarti nelle verdure frullandole, i mangiatori schizzinosi (ad esempio, alcuni piccoli) non noteranno la differenza. Dopo averla infornata, tagliatela a quadretti. I quadratini avanzati possono essere riscaldati o consumati freddi appena tolti dal frigo. Grazie per aver condiviso questa deliziosa ricetta!-22 ago 2009

di TUNISIANSWIFE

questo era molto buono. Ho aggiunto 1/2 cucchiaino. più del ras el hanout. Non ho assaggiato gli spinaci, anche se ha aggiunto un bel colore ed è salutare. Penso che la prossima volta aggiungerei il prezzemolo invece per più sapore. Ho imbrogliato e ho usato gli hash browns preconfezionati e ha funzionato bene. Puoi anche sostituire il pollo con l'agnello. Mi ricorda la cucina di mia cognata e le mie meravigliose visite in Tunisia. Grazie per l'ottima ricetta; maritino lo adorava. Aveva comprato carote e piselli, quindi l'ho usato invece; bel colore.-21 gennaio 2012

di Amber Dawn

Vivo in Tunisia e mio marito è tunisino. Questa ricetta è perfetta e mio marito si è complimentato con le mie abilità di Tajin! Io ho usato il prezzemolo al posto degli spinaci e ho omesso i piselli. Cos'altro.. oh sì, lo rifarò stasera con la cena!-21 novembre 2014


Tajine tunisino (Tajine Maadnous)

Questa ricetta per il Tajine Maadnous tunisino ti è stata presentata in collaborazione con BC Egg, che mi ha ricompensato finanziariamente per svilupparla.
Tutte le opinioni sono mie.

I tajine tunisini sono piatti simili a frittate a base di uova, ripieni di una varietà di carni, verdure e spezie. Il tajine maadnous contiene pollo, prezzemolo a foglia piatta, patate, formaggio e una miscela di spezie fatta in casa per offrire un piatto delizioso e facile che è perfetto come antipasto o pasto leggero.

Per essere un biologo e un insegnante diventato scrittore di cibo, parlo molto del linguaggio.

In realtà non avevo intenzione di parlare molto di linguistica quando ho deciso di fare questa ricetta, ma la parola "tajine" lo ha reso in qualche modo inevitabile. Dopotutto, questo tajine tunisino è piuttosto diverso da quello a cui pensa la maggior parte degli anglofoni quando sente la parola "tajine" (o tajine, che è un'ortografia un po' più comune in inglese). In effetti, tutti quelli a cui ho parlato di questa ricetta fino ad oggi sono stati immediatamente curiosi (o confusi dal) collegamento con i famosi e saporiti piatti di tajine del Marocco.

I tajine tunisini sono piatti a base di uova, piuttosto simili alla tortilla spagnola, alla frittata italiana o all'eggah egiziano. Le più famose tajine marocchine sono ricette simili allo stufato, che prendono il nome dalle speciali pentole di ceramica in cui vengono cotte. I due sembrano avere molto poco in comune a prima vista, ma in realtà basta un salto linguistico abbastanza breve e semplice per risolvere la confusione.

Entrambi i piatti derivano da variazioni nell'uso della parola araba originale ṭājin ( طَاجِن), che deriva dalla parola greca antica tágēnon (τάγηνο). 1 La parola greca originale significa padella o casseruola, mentre la derivazione araba può significare questo o un piatto da cucina di terracotta. Fondamentalmente, la parola è sempre stata usata per riferirsi prima di tutto a un piatto di cottura/pentola, piuttosto che ai pasti cucinati al suo interno. Tuttavia, a noi umani piace dare ai nostri cibi il nome dei nostri piatti (casseruola, pasticcio, paella e nabe sono altri esempi), e la parola tagine/tajine è stata usata in questo modo nella regione del Maghreb nordafricano, anche se in modi leggermente diversi.

In arabo marocchino, ṭājin divenne ṭažin (طاجين), e venne usato per riferirsi alle meravigliose pentole in ceramica, spesso splendidamente decorate, utilizzate nella regione. Queste tagine e i loro caratteristici coperchi conici aiutano a condensare il vapore e a restituirlo al piatto, mantenendo umidi i piatti a cottura lenta. In Tunisia, tuttavia, la parola ha mantenuto l'ortografia araba standard e si è evoluta nel tempo per indicare un piatto di uova specifico (come questo), cucinato in una sorta di frittata di carne e verdure. Mentre i piatti finali sono innegabilmente diversi, sono accomunati dal fatto che sono stati entrambi cucinati in semplici padelle di coccio. Per quanto riguarda le due grafie, questo sembra essere il risultato di poco più che differenze nella traslitterazione in inglese (o francese) dall'arabo. In effetti, l'ortografia è stata ancora più variabile negli ultimi 100 anni circa, con varianti come "tajjine" e "tajin" che sono apparse in alcune fonti più antiche. Tajine è diventato l'ortografia inglese più comunemente usata quando si fa riferimento al piatto marocchino, ma il tajine è ancora ampiamente usato e accettato. Per i tajine all'uovo tunisini come questo, l'ortografia con la lettera j sembra essere ampiamente preferita, forse perché aiuta a differenziarlo dall'ormai comune variante marocchina.

  1. Il dizionario Lisan al-'arab (لسان العرب) fa risalire l'origine della parola al persiano, piuttosto che al greco antico. Dati i legami di vecchia data tra le lingue persiana e greca, può essere difficile dire con certezza da quale lingua abbia avuto veramente origine. La parola tagine potrebbe anche aver trovato la sua strada in arabo attraverso le lingue amazigh (berbere), sebbene anche in questo caso, la maggior parte degli etimologi ritiene che la parola abbia avuto origine nel greco antico.

Ora che siamo tutti sulla stessa linea con la lingua, parliamo del cibo stesso. I tajine tunisini sembrano, come ho già detto, molto simili ad altri piatti a base di uova mediterranei, ma hanno un tocco speziato, tipicamente maghrebino. Come tanti piatti nordafricani, le spezie giocano un ruolo importante e audace. Le uova sono ancora le stelle ovviamente, ma la consistenza finale del piatto è anche influenzata un po' dall'amido aggiunto. In questo caso l'amido si presenta sotto forma di patata, ma alcuni tajine utilizzano pane o legumi.

Questa particolare ricetta di tajine - deriva il suo nome dalla parola maghrebino-araba per prezzemolo معدنوس (mʿdnws - all'incirca 'maadnous'). Il nome è meritato, poiché il prezzemolo gioca un ruolo da protagonista nel sapore del piatto. Sono un grande fan del prezzemolo e sono sempre un po' seccato quando viene trattato come nient'altro che un contorno, quindi sono abbastanza contento di poterne usare così tanto qui. Detto questo, se stai pensando che ti potrebbe piacere attenuare quel sapore - o modificare uno qualsiasi dei sapori per quella materia - è abbastanza facile adattare e modificare la ricetta secondo i tuoi gusti.

Potresti essere un po' sorpreso di vedere che anche il formaggio gioca un ruolo importante in questa ricetta di tajine. Non si vede molto formaggio nei cibi della regione del Maghreb, ma ci sono alcune influenze transmediterranee distintive della cucina francese, spagnola e italiana. Il tajine maadnous tunisino include quasi sempre il formaggio, anche se ci sono diversi formaggi che puoi usare. Il ruolo che svolge nel piatto è importante ma sorprendentemente sottile, e non la definirei affatto una frittata di formaggio. Per ulteriori informazioni sulle tue opzioni con formaggio e altri ingredienti, controlla la sezione Note sulla ricetta di seguito.


Ricetta per Brik . tunisino

Separare e piegare la malsouka (o gli involucri di lumpia) in forme triangolari. Poiché sono rotondi, il modo più semplice è piegare 4 bordi per creare un quadrato, quindi piegare un angolo del quadrato verso l'altro per creare un triangolo. Teneteli da parte e teneteli ben coperti fino al momento dell'uso in modo che non si secchino.

In una ciotola mescolare tutti gli altri ingredienti e mettere da parte.

Scaldare una padella con circa mezzo pollice di olio vegetale a fuoco medio e assicurarsi che sia abbastanza caldo da friggere prima di iniziare ad assemblare il mattone.

In un piatto, posiziona il tuo involucro quadrato e fodera due dei bordi con la miscela di prezzemolo/tonno assicurandoti che si uniscano. Questo servirà da bordo per mantenere l'uovo in posizione. Cospargere il centro dell'involucro con un po' di sale e pepe e rompere con cura l'uovo proprio sopra il sale e il pepe. Ripiegare la parte superiore dell'involucro e utilizzando il piatto, farlo scivolare delicatamente nell'olio. Usa un cucchiaio per premere delicatamente il brik chiuso e versare un po' di olio caldo sul lato non immerso nell'olio. Mentre cuoce da un lato, puoi fare un secondo brik e cuocerli allo stesso tempo.

Lascia friggere il brik per circa 2-3 minuti o fino a quando non assume un bel colore dorato prima di girarlo dall'altro lato e ripetere l'operazione.

*Nota: il brik tunisino è tradizionalmente preparato con un uovo che cola. Per ottenere ciò, dovrai stare attento a quanto tempo lasci il brik nell'olio di frittura, e ci vorranno alcuni tentativi ed errori. Se preferisci un uovo sodo, lascialo friggere più a lungo.

Rimuovi il brik e posizionalo su un piatto rivestito di carta assorbente e continua a friggere tutti i brik che desideri.

Al termine, disporre su un piatto da portata e guarnire con spicchi di limone o lime (da spremere) e servire subito. Divertiti!


Ricetta Shakshuka tunisina facile (uova in salsa di pomodoro)

.

Se ti piacciono le uova e i pomodori, allora sei pronto per una sorpresa con Shakshuka, che è nella sua forma più semplice uova in camicia con salsa di pomodoro. La bellezza di questo piatto è la sua semplicità e versatilità. Abbastanza semplice da essere montato in un batter d'occhio, abbastanza versatile da essere mangiato, come la maggior parte dei piatti a base di uova, a colazione, pranzo o cena.

Le origini di questo piatto sono sicuramente mediorientali/nordafricane, e come poche cose in Medio Oriente, molti nella regione rivendicano questo piatto come uno di loro. Alcuni dicono che questo piatto è israeliano, altri dicono che le sue origini sono palestinesi, mentre molti sostengono che lo Shakshuka sia un piatto nordafricano, originario della Tunisia e reso popolare dagli ebrei tunisini. In effetti, il nome Shakshuka è inteso come di origine araba che significa miscuglio.

Qualunque siano le origini, lo shakshuka è una ricetta in una padella di uova delicatamente in camicia in una salsa di pomodoro e peperoncino speziata con cumino, paprika e pepe di Caienna. Si inizia con la preparazione della salsa, che si amalgama abbastanza velocemente, e poi si rompe delicatamente ciascuna delle uova nella padella, adagiandole nella salsa.

Come molti grandi piatti, ci sono molte varianti di questo piatto. A partire dalle spezie – usi paprika, pepe di Caienna, harissa o una combinazione delle tre? Penso che il gusto sia una cosa così individuale che consiglierei di giocare con le spezie fino ad arrivare alla combinazione che funziona meglio per il tuo palato.

.

Poi i pomodori – in scatola o freschi? Non posso credere di averlo persino chiesto, ma è una domanda valida. Alcune persone giurano sui pomodori in scatola per Shakshuka, ma vengo da un'epoca e da un luogo in Africa in cui i pomodori, quando sono di stagione, sono di un rosso intenso, succulenti, carichi di un gusto incredibile ed economici. Tradizionalmente, faresti questo piatto con pomodori freschi, ma trovo che la combinazione di pomodori freschi e una salsa di pomodoro dal concentrato si traduca in una salsa di base profondamente saporita e piccante.

E poi ci sono le erbe? spinaci? prezzemolo? coriandolo?… Il coriandolo è fondamentale per il mio cuore africano, quindi sono parziale a questa erba pungente. E, naturalmente, c'è anche la possibilità di non aggiungere affatto erbe. E, naturalmente, la possibilità di cospargere alcune erbe di stagione sopra il pasto finito, come ho fatto io (solo perché non riuscivo a trattenermi e loro erano in giro)…

.

Alcuni trasformano lo shakshuka in un pasto a base di carne più sostanzioso, comprese le salsicce nella ricetta. Altri variano le verdure, aggiungendo spinaci, melanzane e/o zucchine. Ad ogni modo, è sempre delizioso. E ora, ecco la mia interpretazione di questo meraviglioso piatto nordafricano!


Come creare un toolkit

Da Kidney Kitchen Pro, fai clic su "Crea un toolkit". Da lì, segui i seguenti passaggi:

  • Nome del toolkit: Dai un nome al tuo toolkit personalizzato in modo da ricordare a chi o a cosa serve
  • Pasti: Se hai creato piani pasti personalizzati in precedenza in Kidney Kitchen Pro, puoi aggiungere quei piani pasti personalizzati ai toolkit
  • Risorse: Dal menu a discesa, puoi selezionare una qualsiasi delle guide, dei video o dei webinar di Kidney Kitchen. Puoi selezionarne più di 1 alla volta.
  • Condividi note: Se hai intenzione di inviare questo toolkit a un'altra persona, puoi aggiungere una nota speciale in questa sezione
  • Note private: Se vuoi annotare qualcosa che dovrebbe essere visibile solo a te, è qui che lo aggiungi.

Dopo aver creato il tuo toolkit, fai clic su "Crea toolkit" per salvarlo. Se hai effettuato l'accesso a Kidney Kitchen Pro, puoi accedere ai tuoi toolkit personalizzati in qualsiasi momento. Fare clic sul toolkit per accedere al contenuto e condividerlo e stamparlo per altri.

/>


  • 10 uova
  • 1 piccola scatola di crema fresca
  • 4 pezzi di formaggio cremoso naturale (circa 4 cucchiaini di formaggio cremoso naturale)
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • 1 filetto di pollo
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 1 cucchiaino di sale
  • Una manciata di formaggio grattugiato (qui ho usato il cheddar, ma potete usare quello che avete in frigo)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cipolla piccola
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 tazza. Acqua
  • 1 patata

Ho tagliato il pollo, la patata e la cipolla a pezzetti.
Poi lo faccio soffriggere in una padella calda con un filo d'olio insieme alle spezie finché la cipolla non diventa morbida.

Verso l'acqua e lascio sobbollire sotto il coperchio finché le patate non saranno tenere.
Ho lasciato raffreddare.

Poi monto leggermente le uova e mescolo con cura in una ciotola la panna fresca, il formaggio, il lievito e la crema di formaggio.
Verso quello che ho cucinato e mescolo con cura, verso il tutto in una teglia unta.

Infornare a 180 gradi finché non sarà dorato. Puoi controllare se ha finito di infilzare un coltello e quando non c'è niente che si attacchi al coltello è pronto.
Lasciarlo raffreddare leggermente prima di tagliarlo.

Hai una ricetta per il Tajne tunisino che vuoi condividere? Hai provato questo?
Sentiti libero di lasciare un commento nel campo sottostante.


Fatima's Fingers (involtini di uova tunisini)

Johnny Miller per il New York Times. Stilista del cibo: Rebecca Jurkevich.

Questi pasticcini fritti, conosciuti come "doigts de fatima" in francese, prendono il nome dalla figlia del profeta Maometto e dalle sue dita delicate. Sono comunemente mangiati per rompere il digiuno durante il Ramadan, ma sono anche gustati tutto l'anno, specialmente ai matrimoni. Sebbene questa particolare ricetta sia tunisina, molti paesi nordafricani e mediorientali hanno le loro versioni. In genere sono realizzati con fogli di pasta malsouka sottili e delicati, ma qui vengono invece utilizzati gli involucri per involtini primavera. I ripieni sono vari (potreste trovare versioni con tonno, gamberi, carne macinata o verdure) e flessibili: sentitevi liberi di omettere il pollo in questa ricetta per un gustoso spuntino vegetariano. &mdashJamel Charouel


Ricetta Tastira (peperoni fritti tunisini e uova)

4 spicchi d'aglio, a dadini
1 cucchiaio di semi di cumino
1 pizzico di sale
3 cucchiai di olio d'oliva
2/3 tazza di peperoncini miti, tritati
1 1/2 tazze di peperoni verdi, senza semi e tritati
2 tazze di pomodori, senza semi e tritati
4 uova
sale e pepe nero macinato a piacere

1. Schiacciare l'aglio, i semi di cumino e un pizzico di sale in un mortaio con pestello o contro il lato di una terrina.

2. Scaldare 1 cucchiaio di olio d'oliva in una padella a fuoco medio. Aggiungere i peperoncini, cuocere e mescolare finché i peperoni non si saranno ammorbiditi, circa 5 minuti. Toglieteli dalla padella e mettete da parte. Aggiungere un altro cucchiaio di olio nella padella e cuocere i peperoni e i pomodori finché i peperoni non sono morbidi e i pomodori hanno iniziato a rompersi, circa altri 5 minuti. Aggiungere il composto di pomodoro e peperone ai peperoncini piccanti. Mescolare l'aglio schiacciato e i semi di cumino. Disponete le verdure nei piatti o in un piatto da portata.

3. Riscaldare l'olio rimanente nella padella. Friggere le uova fino a quando gli albumi sono rappresi e i tuorli hanno la consistenza desiderata, circa 2-3 minuti per i tuorli che colano, 4-5 minuti per i tuorli completamente montati. Mettere le uova fritte sul composto di verdure e condire a piacere con sale e pepe.

Nota dell'editore:
La Tastira può essere piccante o dolce, a seconda del tipo di peperoncino utilizzato.

Altre ricette di cucina araba:

Vuoi condividere questa ricetta con la tua famiglia e i tuoi amici? Fai clic sul pulsante in basso per inviare loro un'e-mail o salvarla sul tuo social network preferito.


Ricetta delle uova Shakshuka

Il Ricette Arabe kitchen (La casa delle deliziose ricette arabe) ti invita a provare Ricetta delle uova Shakshuka. Goditi il ​​buon gusto del cibo arabo e impara a preparare le uova Shakshuka.

Tempo di preparazione – 15 minuti
Tempo di cottura – 20 minuti
Serve – 2

4 uova ruspanti
1 peperoncino verde megafono, affettato sottilmente
1 peperoncino rosso lungo, affettato sottilmente (del tipo piccante)
2 spicchi d'aglio, tritati finemente
4 pomodorini rossi, a dadini
2 cucchiai di olio d'oliva
2 cucchiaini di paprika dolce/media
1/4 di tazza d'acqua
sale marino grezzo
rametti di timo per guarnire

In una padella antiaderente bassa, scaldare l'olio a fuoco medio. Aggiungi aglio e peperoncino. Soffriggere per 5 minuti finché sono teneri. Aggiungere i pomodori e l'acqua. Cuocere per 5 minuti fino a quando i pomodori sono leggermente teneri.

Cospargere di paprika e mescolare bene. Riduci il calore al minimo. Rompi lentamente le uova sul composto di peperoncino e pomodoro. Coprire con un piatto e cuocere per 8-10 minuti fino a quando le uova saranno cotte e leggermente cotte.

Aggiustare di sale e guarnire con timo. Servire caldo con pane e insalata.

Altre ricette di cucina araba:

Vuoi condividere questa ricetta con la tua famiglia e i tuoi amici? Fai clic sul pulsante in basso per inviare loro un'e-mail o salvarla sul tuo social network preferito.


RICETTA DELLA TAJINE TUNISINA CON POLLO, PATATE E PISELLI

Usando un mortaio e un pestello, schiaccia insieme l'aglio e il mix di spezie ras el hanout.

Nota: se non hai questa miscela di spezie, puoi prepararla facilmente da solo. Vedi la nostra ricetta Macarona per i dettagli.

In una piccola casseruola, aggiungi il tuo olio, pollo, aglio e miscela di spezie, concentrato di pomodoro, pepe nero, sale, pepe di Caienna e curcuma. Rosolare a fuoco medio alto per qualche minuto.

Aggiungere acqua a sufficienza per coprire il pollo, abbassare la fiamma, coprire e lasciar sobbollire fino a quando il liquido si è ridotto di circa ½ e il pollo è completamente cotto. Mettilo da parte e lascia raffreddare.

Nota: alla fine del tempo di cottura per il pollo, è ok e dovrebbe sembrare che ci sia più pollo che salsa. Il sugo risulterà piuttosto untuoso e questo è quello che volete, quindi non fate scolare l'olio in quanto è fondamentale per la riuscita finale del piatto. Inoltre, questo è l'unico punto da assaggiare per il sale/il condimento poiché in seguito la miscela avrà uova crude. La salsa deve essere abbastanza salata ma cercate di evitare di aggiungerne troppo perché anche il parmigiano aggiungerà una buona dose di sale.

In una padella piccola, friggi le patate fino a quando non saranno leggermente dorate sui bordi, il centro dovrebbe essere ancora piuttosto bianco. Mettere da parte a raffreddare su un piatto foderato di carta assorbente.

In una ciotola capiente, sbatti insieme 8 uova intere. Aggiungere il prezzemolo, le patate, i piselli, il parmigiano, il pangrattato e il composto di pollo e amalgamare delicatamente tutti gli ingredienti.

Nota: stai cercando una consistenza densa ma ancora liquida. Simile ad altre torte salate. Se trovi che sia troppo denso, sentiti libero di sbattere insieme un'altra o due uova e aggiungerle al composto. Se trovi che sia troppo liquido, sentiti libero di aggiungere più pangrattato solo un cucchiaio alla volta. Con il nostro abbiamo finito per aggiungere altre due uova per un totale di 10.

Versate il vostro composto in una teglia. Cuocere per 30-50 minuti o fino a quando il centro non si è rappreso e i bordi sono dorati.

Nota: il tempo di cottura varia in base al forno e alla dimensione della teglia utilizzata. Una padella quadrata di circa 10x10 pollici e alta 1-3 pollici viene solitamente utilizzata per ottenere la forma quadrata del tagine. Va bene anche una padella rotonda, come quella che abbiamo usato noi, ma tieni presente che ci vorrà più tempo per cuocere quanto più piccolo è il piatto che usi.

Rimuovere dal forno e lasciare raffreddare. Tagliare a quadrati o nella forma desiderata e servire.


Guarda il video: Come fare lharissa, salsa piccante tunisina - videoricette di salse mediorientali (Settembre 2021).