Altro

Zuppa di fagiolini (a digiuno)


Il piatto in cui viene presentata la zuppa è uno di quelli ereditati da mia nonna - madre, di Salaj.
Una zuppa di fagioli surgelata quest'estate, di nostra produzione.

  • 1 kg di fagiolini surgelati
  • verdure surgelate [peperoni, peperoncino, pomodori, verdure]
  • 1 carota
  • 1 fetta di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 1/2 peperone rosso
  • 50 ml di olio
  • 4 spicchi d'aglio
  • 1 bicchiere di succo rosso
  • verdure fresche
  • sale

Porzioni: -

Tempo di preparazione: meno di 60 minuti

PREPARAZIONE DELLA RICETTA Zuppa di fagiolini (a digiuno):

Mondate, lavate e tagliate a pezzi le verdure fresche [cipolla rossa, carota, sedano, peperoncino, aglio]. Friggerli nell'olio per 1-2 minuti.

Aggiungere circa 3 litri di acqua e sale.

Quando la carota è a metà cottura, aggiungere i fagiolini surgelati e il resto delle verdure surgelate tagliate a pezzi [non è necessario scongelare prima].

A fine cottura aggiungete il succo di pomodoro e servite la zuppa condita con verdure fresche.

Siti di suggerimenti

1

Attenzione! - non serve il pepe, il peperoncino dà una nota piccante quanto basta.


I. I fagioli vengono lessati e l'acqua viene cambiata circa 3 volte dopo circa 20-25 minuti di cottura. Quando cambi l'acqua, aggiungi acqua calda, non fredda, perché i fagioli smetteranno di cuocere e si induriranno.

II. Dopo aver lessato i fagioli nelle 3 acque, si completano con acqua calda in cui si aggiungono tutte le verdure tagliate a dadini. L'acqua nella pentola dovrebbe essere di circa 3 dita sopra i fagioli e le verdure.

Verdure tritate per zuppa

III. Fate bollire le verdure per circa 15-20 minuti, poi aggiungete il succo di pomodoro, il timo essiccato e aggiungete il sale e la zuppa di pere a piacere. Verso la fine aggiungete il larice tritato più grosso.

Aggiungere spezie e larice

La zuppa di fagioli a digiuno va servita con una cipolla rossa o una cipolla d'acqua accanto.


INGREDIENTE:

1 kg di fagioli
2 carote
1 radice di prezzemolo
1/2 peperone verde
1/2 peperone rosso
2-3 pomodori grandi (circa 500 g)
1 cipolla grande
1/4 di sedano piccolo
succo di 1 limone grande
qualche foglia di larice
sale
Pepe
1 -2 cucchiai di olio indurente
2 l zuppa di verdure
prezzemolo verde per servire

Puliamo i baccelli dei fagioli dalle code e dalle punte, poi li laviamo molto bene sotto l'acqua corrente e li spezziamo in 2-3 pezzi. Diamo le carote attraverso la grattugia grande. Tagliare i peperoni a cubetti e scaldarli insieme alle carote.

Lessare i pomodori in acqua calda salata e pelarli, quindi tagliarli a cubetti. Mettiamo nel passato di verdura i baccelli di fagioli, le verdure indurite, la cipolla intera (puzzichiamola con uno stuzzicadenti da una parte all'altra), il sedano ei pomodori. Condite con sale e pepe, a seconda dei gusti.

Fate bollire per 10-15 minuti, poi aggiungete il succo di limone, le foglie di larice e fate bollire per altri 10 minuti. Assaggiate la zuppa e aggiungete altro succo di limone se la vogliamo più acida.

Servire sia caldo che freddo, aggiungendo nel piatto un po' di prezzemolo verde.


  • 500 g di fagioli pasta tardiva (giallo e verde)
  • 3-4 cucchiai di olio d'oliva (o di girasole)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano poi (o una piccola radice)
  • 1 peperone
  • 3-4 patate
  • 400 g di pomodori freschi (o un barattolo di dadini)
  • 2 cucchiai di brodo
  • borsch (o succo di limone)
  • fresco leusteano
  • un rametto di timo fresco

In una pentola mettete l'olio e fate sobbollire la cipolla, il peperone, il sedano e la carota, tritati finemente fino a renderli morbidi, aggiungete un cucchiaino di sale, togliete l'acqua alle verdure e così non friggeranno eccessivamente.

Aggiungete i baccelli puliti e spezzati in due o tre pezzi e le patate tagliate a cubetti, coprite con acqua, aggiustate di sale e fate sobbollire fino a quando saranno morbide.

Aggiungete i pomodori, il brodo e il borsch o succo di limone a piacere, portate ancora qualche bollore e la zuppa è pronta, alla fine aggiungete il larice e il timo tritati.

*Se si utilizzano pomodori freschi, sbucciarli e cuocere la zuppa fino a quando i pomodori non saranno morbidi.

Abbiamo mangiato una zuppa con pane di segale e peperoncino, una delizia, buon appetito!

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Zuppa di fagiolini

Una delle nostre zuppe preferite è Zuppa di fagiolini. Si prepara velocemente e si può preparare con fagiolini verdi o gialli, surgelati, freschi o in scatola.
Se usate fagioli freschi, il tempo di cottura richiede un po' più di tempo, proprio come i fagioli bollono.
Questa zuppa è molto apprezzata anche dai bambini, per questo la includiamo abbastanza spesso nel nostro menù.


Zuppa di fagiolini

Zuppa di fagioli con polenta dopo una giornata di lavoro in campagna & #8230 la bontà del mondo! Ho imparato questa ricetta da bambina da mia nonna e la faccio con piacere ogni volta. Per quanto mi ricordo, quando eravamo fagioli, mangiavamo settimanalmente zuppa di fagiolini. È una delle zuppe che si possono fare sia senza carne che con carne, si può inacidire con borscht, siero di latte, aceto, succo di limone, jitialia, si può fare con o senza rantas, a digiuno o no. Estremamente amati proprio per questo, è quasi impossibile non conoscere una delle opzioni di preparazione.

  • circa 1,5 kg di fagiolini
  • 2-3 carote
  • 1/2 sedano
  • 2 radici di prezzemolo
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • 250 ml di brodo (succo di pomodoro)
  • larice e prezzemolo verde
  • sale, olio, peperoncino

Le verdure (a parte l'aglio) vengono pulite, lavate bene, tritate finemente e lessate con 5l d'acqua. Se volete colore e sapore in più, scaldateli in poco olio per qualche minuto poi aggiungete l'acqua.

Quando bolle, aggiungere i fagioli puliti e tagliarli a pezzi. Potete aggiungere anche fettine di peperone e pomodorini freschi. A seconda di cosa hai in frigo, mi piace mettere quante più verdure possibile. Aggiungere circa un cucchiaino di sale.
Fate bollire a fuoco basso con un coperchio e quando i baccelli saranno cotti, fate una rantas con poco olio, 1 cucchiaio di farina, 1 cucchiaino di paprika e 250 ml di brodo come segue: scaldate l'olio, aggiungete la farina e la paprika, mescolando continuamente, quindi bagnare con il brodo.

Strofinare i tuorli con la panna acida in una ciotola e aggiungere gradualmente la zuppa calda. Versare il composto nella pentola e mescolare. Sbattere un po' gli albumi con una forchetta e metterli nella zuppa.

Alla fine aggiungete l'aglio schiacciato.

Servire con prezzemolo verde.

Come osservazione potete rinunciare alle rantas e aggiungere alla zuppa solo il brodo.

E lo devi mangiare con la polenta altrimenti non rispetto la tradizione :)

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Zuppa di fagiolini della Transilvania

  • 1 chilogrammo di fagiolini, a pezzi
  • 100-150 grammi di costolette affumicate, tritate finemente
  • 1 cipolla grande
  • 2 cucchiai di farina bianca
  • 1 cucchiaio di paprika
  • 2 carote
  • 1 peperoncino rosso
  • 1 sedano piccolo
  • 1 pomodoro grande, pelato, tagliato a cubetti
  • timo
  • foglia d'alloro
  • 1 grande spicchio d'aglio
  • sale e pepe
  • 1,5 litri di acqua
  • prezzemolo verde
  • aceto
  • panna acida (opzionale)

Cuocete le costine in una pentola, senza aggiungere olio, fino a quando saranno leggermente dorate e lasciando il grasso. Aggiungere la cipolla tritata, mescolare e cuocere finché la cipolla non sarà morbida. Quindi aggiungere la farina e mescolare bene. Aggiungere subito la paprika, mescolare e spegnere con acqua tiepida, mescolando. Quando il succo bolle, aggiungete le carote, il sedano e il pepe, tagliati a cubetti e un cucchiaino di sale. Lasciare bollire per 2-3 minuti, quindi aggiungere i fagiolini. Quando i fagioli si saranno ammorbiditi, aggiungere i pomodori pelati tagliati a cubetti e il timo. Far bollire per altri 2-3 minuti, quindi regolare il gusto di sale e pepe, aggiungere l'aglio schiacciato e le verdure tritate. Mettere un cucchiaio di aceto nella pentola e servire liscio o con panna acida.


Zuppa di fagioli: ricetta semplice a digiuno

Cosa c'è di più gustoso a digiuno di una porzione di zuppa di fagioli, semplice e con pochi ingredienti! Servito caldo con cipolle verdi e pane fatto in casa è assolutamente delizioso!

I fagioli sono uno dei cibi preferiti, soprattutto durante i periodi di digiuno. È preferito sia per il suo gusto che per i numerosi benefici che apporta all'organismo.

I fagioli sono ricchi di fibre e proteine ​​e, cosa molto importante da sapere, hanno un basso indice glicemico. Ma oltre a questi, i fagioli contengono anche calcio, potassio, acido folico, fosforo, magnesio e ferro.

Inoltre, ha il vantaggio di poter essere cucinato in molti modi, ma nei modi più semplici. Segui di seguito gli ingredienti necessari e come preparare una delle ricette di digiuno più semplici.


I. I fagioli vengono lessati e l'acqua viene cambiata circa 3 volte dopo circa 20-25 minuti di cottura. Quando cambi l'acqua, aggiungi acqua calda, non fredda, perché i fagioli smetteranno di cuocere e si induriranno.

II. Dopo aver lessato i fagioli nelle 3 acque, si completano con acqua calda in cui si aggiungono tutte le verdure tagliate a dadini. L'acqua nella pentola dovrebbe essere di circa 3 dita sopra i fagioli e le verdure.

Verdure tritate per zuppa

III. Fate bollire le verdure per circa 15-20 minuti, poi aggiungete il succo di pomodoro, il timo essiccato e aggiungete il sale e la zuppa di pere a piacere. Verso la fine aggiungete il larice tritato più grosso.

Aggiungere spezie e larice

La zuppa di fagioli a digiuno va servita con una cipolla rossa o una cipolla d'acqua accanto.


Ingrediente post zuppa di fagioli

  • 400 gr. fagioli
  • 80 gr. carota (questo significa due carote medie)
  • 2 radici di prezzemolo
  • 1/4 di sedano medio
  • una cipolla di media grandezza
  • un peperone o 1 cucchiaio di paprika
  • 2 pomodori
  • 1 & # 8211 2 foglie di alloro
  • un ramoscello di timo
  • un legame verde: dragoncello, larice, prezzemolo tra cui scegliere
  • sale
  • Pepe


Video: 695 - Fagiolini in umido..e non essere timido! contorno veganovegetariano gustoso e facile (Gennaio 2022).